inps  
Utente 100XXX
buongiorno, sono la madre di una ragazza autistica, a seguito della visita in commissione dopo il compimento dei 18 anni, oggi e' arrivata la raccomandata con il giudizio definitivo, le hanno assegnato il 50 % di invalidita' portatore di handicap comma 1 art, 3.


La sua diagnosi e' "disturbo dello spettro autistico con competenze cognitive borderline",prima dei 18 anni aveva articolo 3 comma 3 e assegno mensile di frequenza, come e' possibile che le abbiano tolto tutti i benefici?


E' possibile facendo ricorso che le diano quello che le spetta? come funziona?


Tra l'altro sull'ultima relazione della NPI la dottoressa aveva scritto in neretto "la minore non e' autonoma in quanto in relazione alla sua diagnosi non in grado di svolgere autonomamente gli atti quotidiani della vita".


in attesa di un vostro riscontro vi ringrazio per la Vostra disponibilita'!


Antonella

[#1] dopo  
Prof. Pietro Rinella

24% attività
20% attualità
12% socialità
CATANIA (CT)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2012
non è possibile dare una risposta se non si visiona la documentazione clinica e se non si visita l'interessato.
Comunque potrebbe essere corretta la sospensione. Occorre parlare con un medico legale per vedere se vi è spazio per un ricorso giudiziario
Prof. Pietro Rinella