Utente 415XXX
Egregi Dottori scusate se ripresento la stessa domanda, ma non avendo avuta risposta riprovo. Mia moglie e in cura da anni in un centro di salute mentale, il patronato ci ha consigliati di tentare con una domanda di invalidita civile( visto che ormai da anni non lavora). la mia domanda è essendo affetta da DISTURBO DEPRESSIVO GRAVE in costanza di terapia e D.O.C. GRAVE, non riuscendo a trovare da solo la giusta collocazione di tali patologie nelle tabelle ufficiali di invalidita civile ............ potrei gentilmente sapere a che percentuale orientativamente potremmo ambire? E se, secondo il Vostro illustre giudizio ne vale la pena provare?

[#1] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,

come Le ha già risposto il Dott. Golia in data 31-07-2016:

https://www.medicitalia.it/consulti/archivio/527840-disturbo_ossessivo_depressivo.html

l'elencazione nosologica delle infermità non è sufficiente a stimare, nemmeno ipoteticamente, una percentuale di invalidità civile, in quanto per poter avere un orientamento sull'entità della menomazione è indispensabile prendere visione di tutta la documentazione sanitaria pertinente, e soprattutto sottoporre a visita medica diretta l'interessata.

Distinti Saluti.
Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]