Utente 302XXX
salve,ho effettuato una valutazione funzionale per inserimento mirato della legge 68/99,il problema è che durante la visita non è stato visionato nessuno dei miei referti precedenti o chiesta nessuna copia di tali rederti da visionare in seguito,in più non mi è stata nemmeno fatta una visita sulle mie capacità motorie o quant'altro utile per una vautazione funzionale completa.nemmeno sono stato ssfiorato dai medici della commissione,qualche mese dopo ho ricevuto copia verbale di suddetta valutazione con dei parametri quasi tutti negativi che io contesto visto che sono abituato a svolgere lavori anche pesanti nonostante una diagnosi passata di sclerosi multipla,cosa posso fare per contestare tale verbale?eventuale ricorso è già scaduto il termine di 6 mesi,come devo procedere,posso richiedere un ulteriore visita?grazie

[#1]  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,

se sono trascorsi oltre sei mesi dalla notifica del verbale, non è possibile presentare ricorso giudiziale (verrebbe respinto, in quanto i termini sono perentori).
Le suggerisco di rivolgersi ad un Ente di Patronato con tutta la documentazione, per valutare un'eventuale richiesta di revisione (non è detto che sia utile per il Suo caso).

Distinti Saluti.
Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]

[#2] dopo  
Utente 302XXX

grazie dell'informazione,il fatto è che io credo di aver subito un sopruso,le ho spiegato che la valutazione è stata NON FATTA come si deve,oltre al CAF potrei agire per vie legali e se si in che modo?potrei chiedere una nuova valutazione funzionale di parte da un fisiatra da me scelto,servirebbe a qualcosa per i fatti da me descritti,come la potrei utilizzare?grazie ancora per il suo tempo

[#3]  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,

a questo punto deve rivolgersi ad un Avvocato di Sua fiducia, e valutare il da farsi, ivi compresa la valutazione funzionale di parte (che a mio parere sarebbe comunque del tutto inutile).

Distinti Saluti.
Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]