Utente 117XXX
A mia moglie è stata riconosciuta un'invalidità civile del 75% revedibile tra due anni
per psicosi paranoidea con diversi ricoveri in t.s.o per allucinazioni visive ed uditive, vorrei sapere quale è la percentuale minima per non percepire più la pensione civile considerando che mia moglie ha un'età di 46 anni.

[#1] dopo  
Dr. Domenico Mazzullo

24% attività
0% attualità
0% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2000
Gentile Signore,
sono spiacente di non poterLe fornire l'informazione richiesta, in quanto io sono uno psichiatra e il quesito che mi prospetta è di stretta competenza medico-legale.
Il mio consiglio è di rivolgersi ad un medico legale, il quale certamente Le potrà fornire tutte le delucidazioni.
La saluto cordialmente.
Domenico Mazzullo

[#2] dopo  
Dr. Anna Maria Lupi

16% attività
0% attualità
0% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 16
Iscritto dal 2000
La pensione Le verrà corrisposta , sempre nel rispetto dei limiti di reddito, fino al 65° anno di età .
Cordiali saluti
Dr. Anna Maria Lupi

[#3] dopo  
Dr. Anna Maria Lupi

16% attività
0% attualità
0% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 16
Iscritto dal 2000
Ho riletto la sua email, e non so se la precedente precisazione possa rispondere alla sua domanda. In ogni caso la pensione viene corrisposta tra il 18° e il 65° anni di età dalla percentuale del 74% in poi.Con il 100% il limite di redito, oltre il quale la pensione non viene percepita, è leggermente più alto.

[#4] dopo  
Dr. Maurizio Golia

28% attività
20% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)
SERIATE (BG)
CREMONA (CR)
PESCHIERA DEL GARDA (VR)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
Concordo con la collega, in caso di revisione dell'invalidità civile, Le suggerisco di presentare una nuova relazione psichiatrica rilasciata da struttura pubblica o accreditata.
Dr. Maurizio Golia Specialista Medicina Legale e Medicina Preventiva Lavoratori tel. 339/7303091
Brescia - Cremona - Bergamo - Verona