Utente 125XXX
Buon giorno,

ho 31 anni,dal 2004 soffro di emicrania, dopo la visita neurologica mi consigliano Tc e RM che evidenziano la protrusione discale al livello cervicale con la degenerazione. Dopo un anno inizio ad avere i dolori a livello del bracio sx con formicolii del palmo sx, mi fanno EMG e risulta la sofferenza lieve del nervo della mano. Mi consigliano i massaggi e la terapia (ma purtroppo io lavorando tutto il giorno e facendo pendolare fisicamente non ho tempo per le cure), adesso ho problemi con i gomiti - ho dolore costante, non riesco appoggiarli sul tavolo ( lavoro 8 ore al giorno al pc) e spesso mi si bloccano le mani, faccio fatica compiere movimenti "piccoli" tipo raccolgiere le monetine e nel fare i gesti concentrati mi tremono molto le mani, avverto il tremore anche a riposo. L'Inps mi ha passato le cure termali per il problema cervicale. (non riesco pero' di usufruirne per motivi di mancate autorizzazione delle ferie da parte dell'azienda).
Nel 2006 ho subito la conizzazione dopo pap-test CIN3 con esito displasia grave, nel 2007 ho passato un periodo di un mese circa con difficoltà respiratoria, tosse secca, curata con cortisone per sospetto polmonite ma si è rivelato l'asma, dal 2007 uso Symbicort 2 volte al dì, ma ultimamente sono peggiorata - non riesco gestire bene l'aria per mandare giu' il cibo e nei momenti di crisi d'asma faccio fatica a mangiare o bere.Devo dormire con due cuscini (nonostante avessi problemi al collo) per poter respirare meglio, da quest'anno oltre affanno e fatica respirare ho anche il catarro costante chiaro. Mi sento molto in difficoltà nel gestire l'asma perche' la mancanza d'aria mi manda in panico, poi non riesco usare il treno per i spostamenti per lavoro perche' mi sento star peggio. Sono anche allergica e molto ansiosa, pressione sempre molto bassa. Quest'anno avverto anche palpitazioni al cuore (senza cause o situazioni particolari) e sento il battito nella gola.
Volevo gentilmente il Vs. parere su eventuali cure e approfondimenti da fare, inoltre, vorrei sapere se posso inoltrare la richiesta per l'invalidità civile per i sintomi che ho ( mi interessava particolarmente la legge 104 per poter usufruire dei giorni per le cure e visite mediche). Vorrei continuare a lavorare ma anche salvaguardare la mia salute.
Grazie mille.
Veronica

[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
Gentile Utente,

per riepilogare, lei ha una protrusione discale cervicale, ha subito una conizzazione per displasia grave e ha problemi di tipo respiratorio.

Per quanto riguarda le cure e gli approfondimenti, deve rivolgersi ai diversi settori specialistici.

Per quanto riguarda l'invalidità civile, una eventuale valutazione dell'invalidità superiore al 46% non le servirebbe per il collocamento protetto, poichè già lavora.
Per i benefici della Legge 104/92, secondo me, non ne ha i requisiti sanitari sufficienti.

Ovviamente, questa mia è una opinione assai grossolana, non potendo stabilire con una visita diretta la sua reale situazione clinica.
Per una valutazione più puntuale, dovrebbe rivolgersi personalmente ad uno specialista in medicina legale della sua zona.

Per ulteriori informazioni sull'invalidità civile e sulla Legge 104/92, le consiglio di consultare i seguenti link:
https://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=86486
http://www.medico-legale.it/Invalidita_civile.html
http://www.medico-legale.it/Handicap_L.104_del_92.html

Cordiali saluti.
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it