Utente 191XXX
Vorrei sapere quale può essere la frequenza di esami di scintigrafia ossea e risonanza magnetica e se effettuate a brevi periodo di distanza possono creare effetti indesiderati al nostro fisico.
Grazie

[#1]  
Dr. Carlo Pastore

36% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2004
Gentile Utente,

il tutto è sempre relativo alla problematica che si deve indagare. Direi che la scintigrafia ossea può essere effettuata tranquillamente ogni 6 mesi - 1 anno a seconda (ripeto) delle esigenze di monitoraggio. La RMN è una metodica assolutamente innocua anche se ovviamente va effettuata solo in caso di reale necessità.


un caro saluto

Dr. Carlo Pastore
Dr. Carlo Pastore
https://www.ipertermiaitalia.it/

[#2]  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Concordo pienamente con il dr. Pastore che il follow-up deve essere personalizzato a seconda delle esigenze del singolo caso.

Per il follow-up della mammella ad esempio la scintigrafia può essere intervallata anche per periodi superiori ai 2 anni per i casi a basso rischio.

La ragione deriva dal fatto che l'anticipazione diagnostica dello stato di malattia avanzata rispetto alla fase sintomatica non consente, al momento attuale, l'applicazione di misure terapeutiche capaci di modificare la sopravvivenza globale o di migliorare la qualità della vita (tranne in casi particolari) rispetto a quanto ottenibile con interventi meno tempestivi.

Si raccomanda quindi un follow-up periodico basato sull'esame clinico (la visita) cadenzato sul rischio temporale di ricaduta.

La sola indagine di cui si consiglia l'uso programmato è la mammografia, mentre le altre non vanno usate in schemi fissi di follow-up non essensoci prova della loro utilità.

Gli schemi fissi tuttavia vengono comunemente concertati tra l'oncologo e il paziente per problemi organizzativi o per comodità!



Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#3] dopo  
Utente 191XXX

GRAZIE MILLE

[#4]  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Di nulla !!
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com