L'area di Medicina non Convenzionale è riservata ai soli perfezionati in tali discipline, quindi non sarà possibile ricevere risposte da altri specialisti. Teoria e pratica delle discipline di Medicina non Convenzionale ad oggi non sono ancora sostenute da sufficiente sperimentazione scientifica e sono disciplinate dal codice di deontologia medica (art. 15)

Utente 318XXX
buongiorno
mio figlio è stato punto in testa sulla nuca dalla parte sinistra in mezzo ai capelli rasati a 3 mm da due vespe o simili, una è stata trattata con dermocortal e non ha dato problemi, un'altra (o altre non si capiva quante fossero) non sono state trattate e si sono gonfiate un pò. poi si è gonfiato un linfonodo sotto la nuca e il medico ha prescritto l'antibiotico, dopo due giorni guardandosi allo specchio sulla parte laterale del collo è stato notato un rigonfiamento, il medico ha prescritto gli esami del sangue, sono usciti dei valori basi dei globuli bianchi (come i precedenti di alcuni mesi fa, non so se sono significativi) e delle proteine appena sopra la norma.
se viene punto altre volte può essere aiutato con terapie non convenzionali?
potrebbe essere diventato allergico ?
ci può essere una terapia preventiva?
grazie
attendo riscontro e saluto cordialmente

[#1] dopo  
Dr. Riccardo Ferrero Leone

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

una reazione infiammatoria alle punture d'insetto è praticamente normale;
qualora volesse con la medicina non convenzionale si può intervenire sia al momento che per trattare il soggetto in prevenzione se mostra una reattività eccessiva.

Cordiali saluti.
Dr. Riccardo Ferrero Leone
Omeopatia-Omotossicologia-Nutrizione clinica