L'area di Medicina non Convenzionale è riservata ai soli perfezionati in tali discipline, quindi non sarà possibile ricevere risposte da altri specialisti. Teoria e pratica delle discipline di Medicina non Convenzionale ad oggi non sono ancora sostenute da sufficiente sperimentazione scientifica e sono disciplinate dal codice di deontologia medica (art. 15)

Utente 950XXX
Sono un uomo di 57 anni.
Assumo da circa due anni, un cucchiaio di olio extra vergine d' oliva (di buona qualità, biologico con spremitura a freddo), a digiuno, la mattina per cicli di 2 mesi,
2-3 volte l' anno.
Mi trovo bene, per la gestione di problemi legati all' intestino, al colesterolo, al fegato, alla circolazione, alla pressione arteriosa.
Volevo chiedere, se faccio bene, innanzitutto e poi se posso prenderlo, tutto l' anno, in maniera continuativa.
Inoltre quali sono i benefici reali ed eventualmente le controindicazioni?
Ringrazio e porgo cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Scuotto

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
COMO (CO)
SARONNO (VA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile signore,
non vi sono controindicazioni all'assunzione di olio di oliva. E' possibile l'assunzione continuativa alla stregua di qualunque altro alimento. I benefici sono per lo più di tipo nutrizionale poiché ricco di acidi grassi monoinsaturi con potere antiossidante.
Cordiali saluti.
Alessandro Scuotto, MD, PhD.