L'area di Medicina non Convenzionale è riservata ai soli perfezionati in tali discipline, quindi non sarà possibile ricevere risposte da altri specialisti. Teoria e pratica delle discipline di Medicina non Convenzionale ad oggi non sono ancora sostenute da sufficiente sperimentazione scientifica e sono disciplinate dal codice di deontologia medica (art. 15)

Utente 277XXX
Mi sembra di capire che la medicina tradizionale non ha ancora sviluppato a livello scientifico una terapia per debellare il virus HPV, ma ne cura solo gli effetti dannosi con ottimi risultati;
ci sono, invece, cure omeopatiche che hanno dato qualche risultato?
grazie

[#1] dopo  
Dr. Riccardo Ferrero Leone

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

la ringrazio per questa domanda perchè da modo di trattare anche se sommariamente un argomento perticolarmente delicato come la prevenzione e la cura delle malattie infettive con la medicina non convenzionale.
In realtà i lavori ufficiali in merito sono pochi ma i casi trattati con successo sono tanti; nel caso del papilloma virus (condilomi) molti pazienti dove il sistema immunitario da solo non era riuscito ad annullare la carica virale hanno poi risolto con terapie non convenzionali.

Fitoterapici, omeopatici/omotossicologici e organoterapia da soli o in associazione riescono a stimolare in misura generale e specifica le difese immunitarie rinforzando l'azione di difesa già prevista dalla natura.
Dopo aver tentato la terapia ufficiale per la cura e la prevenzione, se questa si fosse rivelata inefficace il mio consiglio è quello di tentare, le probabilità di coadiuvare con successo la guarigione non sono poche tanto contro l'HPV quanto contro molte altra malattie infettive.

Cordialmente.
Dr. Riccardo Ferrero Leone
Omeopatia-Omotossicologia-Nutrizione clinica

[#2] dopo  
Utente 277XXX

Grazie della risposta ottimista;
sicuramente tenterò anche questa strada;
cordiali saluti

[#3] dopo  
Dr. Riccardo Ferrero Leone

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Grazie a lei; "l'ottimismo" è motivato unicamente dall'esperienza quotidiana con i pazienti.

Molto cordialmente.
Dr. Riccardo Ferrero Leone
Omeopatia-Omotossicologia-Nutrizione clinica