L'area di Medicina non Convenzionale è riservata ai soli perfezionati in tali discipline, quindi non sarà possibile ricevere risposte da altri specialisti. Teoria e pratica delle discipline di Medicina non Convenzionale ad oggi non sono ancora sostenute da sufficiente sperimentazione scientifica e sono disciplinate dal codice di deontologia medica (art. 15)

Utente 339XXX
Salve,
vorrei sapere se il consumo di cannabis interferisce negativamente sull'azione dei medicinali omeopatici.

[#1] dopo  
Dr. Andrea Martinez

24% attività
4% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
In letteratura sono riportate interferenze da parte di molte sostanze aromatiche, odori forti, peperoncino, menta, cioccolato, caffè etc
ma sono esperienze da valutare caso per caso.
L'azione psicotropa della cannabis mi fa ritenere che possa interferire con il segnale della medicina dinamizzata.
Una valutazione completa del suo caso però può farla solo il medico che imposta la sua terapia, a cui dovrebbe fornire tutte le informazioni necessarie.
Dottor   Andrea  Martinez
Omeopatia e Medicine integrate
www.andreamartinez.it