L'area di Medicina non Convenzionale è riservata ai soli perfezionati in tali discipline, quindi non sarà possibile ricevere risposte da altri specialisti. Teoria e pratica delle discipline di Medicina non Convenzionale ad oggi non sono ancora sostenute da sufficiente sperimentazione scientifica e sono disciplinate dal codice di deontologia medica (art. 15)

Utente 475XXX
Slave sono un ragazzo di 22 anni. E3da due mesi che ho un formicolio e sensazione di aghi nella parte esterna e centrale della coscia. Sono stato da ortopedici senza risultati e adesso sono in cura da un neurologo il quale sospetta una infiammazione ai nervi. Da quel che ho letto su internet dovrebbe trattarsi di meralgia parestesica. A fine mese fare una elettromiografia. Se la diagnosi dovrebbe essere corretta con l'agopuntura si può risolvere per sempre tale situazione?

[#1] dopo  
Dr. Riccardo Ferrero Leone

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
nel suo caso l'agopuntura può ridurre sensibilmente la componente infiammatoria del disturbo;
se verrà confermata la diagnosi però (meralgia parestesica), l'esito sarà ridotto dalla componente compressiva sul nervo dove l'agopuntura può poco.

Cordialmente.
Dr. Riccardo Ferrero Leone
Omeopatia-Omotossicologia-Nutrizione clinica

[#2] dopo  
Utente 475XXX

Innanzitutto grazie della risposta dottore. Quindi con l'agopuntura non si può guarire definitivamente con l'agopuntura? Leggevo di casi di persone guarite completamente dopo poche sedute. In alternativa all'ago puntura cosa potrei provare?

[#3] dopo  
Dr. Riccardo Ferrero Leone

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Salve,
confermo che è possibile guarire definitivamente ma questa non è la norma; uno o più casi positivi non decidono per tutti.
Quindi, qualora non riuscisse a risolvere con la medicina ufficiale provi certamente un trattamento con agopuntura con i limiti che ho evidenziato.

Cordialmente.
Dr. Riccardo Ferrero Leone
Omeopatia-Omotossicologia-Nutrizione clinica

[#4] dopo  
Utente 475XXX

Dottore grazie della risposta. Attualmente sto prendendo 2 compresse di nicetile al giorno per un mese. Secondo lei quale è la terapia migliore per questo tipo di problema? Le chiedo per sapermi orientare nel caso dovesse fallire questa terapia

[#5] dopo  
Dr. Riccardo Ferrero Leone

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Prego. Valuti seriamente la possibilità di tentare con l'agopuntura; è probabile che il collega potrà suggerirle anche una terapia farmacologica non convenzionale di supporto.
Cordialmente.
Dr. Riccardo Ferrero Leone
Omeopatia-Omotossicologia-Nutrizione clinica

[#6] dopo  
Utente 475XXX

Grazie mille della disponibilità dottore. Termineró la cura del neurologo con nicetile e chiederò alla dottoressa se sia utile assumere anche neuraben. Lei cosa ne pensa? Potrebbe essere utile? Se tutto ciò non sarà utile farò subito l'agopuntura.

[#7] dopo  
Dr. Riccardo Ferrero Leone

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Si certamente, proceda così poi valuterà cosa fare.
Auguri, stia bene!
Dr. Riccardo Ferrero Leone
Omeopatia-Omotossicologia-Nutrizione clinica

[#8] dopo  
Utente 475XXX

Dottore le chiedo solo un ultima cosa e non approfitto più della sua disponibilità. Praticamente il nicetile mi sta finendo e le volevo chiedere se mi conviene ricomprare il nicetile e prendere il neuraben a parte o se comprare un integratore come assonal che contiene sia acetil carnetina, acido alfa lipoico e le vitamine B. La mi perplessità deriva dal fatto che assonal ha una quantità di vitamina b dimezzata al posto del neuraben. Lei cosa mi consiglia?

[#9] dopo  
Dr. Riccardo Ferrero Leone

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
No, consiglio di continuare con i precedenti.
Cari saluti.
Dr. Riccardo Ferrero Leone
Omeopatia-Omotossicologia-Nutrizione clinica

[#10] dopo  
Utente 475XXX

Grazie ancora dottore