L'area di Medicina non Convenzionale è riservata ai soli perfezionati in tali discipline, quindi non sarà possibile ricevere risposte da altri specialisti. Teoria e pratica delle discipline di Medicina non Convenzionale ad oggi non sono ancora sostenute da sufficiente sperimentazione scientifica e sono disciplinate dal codice di deontologia medica (art. 15)

Utente 546XXX
Buongiorno, ho una bimba di 15 mesi che da circa tre settimane presenta una tosse spasmodica, con veri e propri attacchi nei quali diventa cianotica e spesso vomita. Di notte la tosse è presente e spesso si conclude con l'urlo tipico della pertosse perche' non prende fiato. Attualmente gli attacchi sono un po' diminuiti e quindi ritengo si tratti della fase calante della malattia.La bambina ha assunto prima ipeca, poi bryonia ed, infine, pulsatilla ma con scarsi risultati. Il mio medico ha escluso che sia pertosse, ma senza sentirla tossire (la bambina tra un attacco e l'altro sta bene) e sto iniziando a preoccuparmi seriamente perchè so che le conseguenze di una pertosse o qualcosa di simile possono trascinarsi per molto tempo. Volevo sapere se posso somministrarle un rimedio adatto ad una tosse di tipo pertussoide allo stadio della convalescenza e con quale posologia visto che non voglio portarla in ospedale dove le somministrerebbero antibiotici e cortisone.
Grazie infinite

[#1] dopo  
Dr. Riccardo Ferrero Leone

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

purtroppo non possiamo effettuare prescrizioni senza visitare il paziente, in nessuna disciplina e tantomeno in medicina non convenzionale; per sua figlia è consigliabile la supervisione clinica e terapeutica diretta di un collega esperto in medicina omeopatica.

Cordiali saluti.
Dr. Riccardo Ferrero Leone
Omeopatia-Omotossicologia-Nutrizione clinica

[#2] dopo  
Utente 546XXX

Grazie comunque, pero' il medico a cui facevo riferimento è appunto un collega esperto in medicina omeopatica.

[#3] dopo  
Dr. Riccardo Ferrero Leone

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Cara Signora,
bene, lo contatti nuovamente; nella pratica clinica siamo abituati a seguire il quadro clinico costantemente ed a variare la terapia quando necessario.
Saluti.
Dr. Riccardo Ferrero Leone
Omeopatia-Omotossicologia-Nutrizione clinica