L'area di Medicina non Convenzionale è riservata ai soli perfezionati in tali discipline, quindi non sarà possibile ricevere risposte da altri specialisti. Teoria e pratica delle discipline di Medicina non Convenzionale ad oggi non sono ancora sostenute da sufficiente sperimentazione scientifica e sono disciplinate dal codice di deontologia medica (art. 15)

Utente 145XXX
Salve,avrei bisogno di sapere se l'Auxilium forte puo' essere adatto per curare il reflusso,visto che questo mi provoca anche(o viene a sua volta provocato da)stress/mancanza di tranquillita'.
Tendo a precisare che ho fastidio/mal di pancia piuttosto costante durante la giornata(da 8 mesi a questa parte),in particolar modo basso ventre,che si alterna ogni tanto a fastidio a petto/collo.
Aggiungo inoltre che ho smesso di assumere Nexium visto che alla lunga il fastidio rimaneva comunque costante,e che non mi e' stato rilevato nulla nei vari esami(ecografia addominale/gastroscopia/colonscopia/esami del sangue di tutti i tipo)che ho sostenuto,per cui mi e' stato ipotizzato reflusso/stress.
Tutto questo fastidio,prima di restare costante,si e' manifestato inizialmente 8 mesi fa con 4-5 giorni di diarrea,e 7-10 giorni di nodo alla gola e dolori alla bocca dello stomaco con gonfiore dello stomaco stesso(poi passati non so se grazie al nexium o meno,nonostante comunque ogni tanto lo stomaco mi dia ancora un po' fastidio esercitandovi pressione).
Detto questo,pensando che gran parte di cio' sia riconducibile a stress/situazioni nervose ecc.,mi consigliate l'auxilium forte per l'appunto?
Vorrei una cosa leggera,non a livello del lexotan per intenderci.
Grazie dell'aiuto,a presto.

[#1] dopo  
Dr. Riccardo Ferrero Leone

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

i fiori di Bach (Auxilium forte) quando assunti su prescrizione specialistica posso risultare molto efficaci; è però necessario essere visitati da un medico competente per avere le corrette indicazioni diagnostiche e terapeutiche pena il fallimento delle cure stesse.

Cordialmente.
Dr. Riccardo Ferrero Leone
Omeopatia-Omotossicologia-Nutrizione clinica