L'area di Medicina non Convenzionale è riservata ai soli perfezionati in tali discipline, quindi non sarà possibile ricevere risposte da altri specialisti. Teoria e pratica delle discipline di Medicina non Convenzionale ad oggi non sono ancora sostenute da sufficiente sperimentazione scientifica e sono disciplinate dal codice di deontologia medica (art. 15)

Utente 108XXX
Buongiorno,
ho 41 anni e sono 3 anni che soffro di instabilità e cefalea. Ho iniziato con della instabilità (senza barcollare, ma come se avessi bevuto un “goccetto”) e dopo 15 gg ho iniziato ad avere cefalee (inenterrotamente da aprile a ottobre). Dopo circa 1 mese ho iniziato ad avere anche ansia (presumo paure di gravi malattie) e mi sono recato al P.S. dove mi hanno eseguito un ecocardio (nella norma, solo una valvola pigra nella chiusura) e mi hanno detto di assumere del compendium (mi è servito in parte solo x gli stati ansiosi) e dei ricostituenti. Poi ho eseguito la 1° visita neuro e mi hanno riscontrato una leggera astenia e prescritto un anti depressivo che dopo avere preso una sola compressa ho avuto forti capogiri e crisi di pianto. Ho sospeso il farmaco! 2° visita neuro riscontrato cefalea tensiva, mi hanno prescritto, ricostituenti, compendium al bisogno e TAC (negativa). 3° visita neuro centro cefalee prof. rinomato, riscontrato cefalea ereditaria e prescritto RM (negativa), farmaci x aumento vascolarità sangue che avrei dovuto prendere x mesi e mesi (non presi x paura di dipendenza) e suggerito di eseguire iniezioni di butolino per neutralizzare i muscoli della nuca (non eseguito). Nel frattempo eseguito esame labirintite, ecodoppler vene del collo, esami della tiroide, RX cervicale,elettroencefalo e holter(tutti nella norma). Il sangue nel complesso è ok (sono un donatore),tranne la formula leucocitaria che è quasi sempre inversa.
4° visita centro cefalee (non detto che già visto dal prof.) e mi hanno riscontrato una forma di depressione (non mi sento depresso, ma molto arrabbiato x questo problema). Eseguito manovra di Semon (negativa) e l’otorino mi ha suggerito di rivolgermi ad un Fisiatra, il quale ha riscontrato una cervicalgia e mi ha fatto eseguire un esame posturale (nella norma x il gardo di cervicalgia). Adesso prima di eseguire una RM cervicale dovrò fare delle manip. alla cervicale. Speriamo bene! Tengo a precisare che il mal di testa, ma soprattutto l’ansia mi da periodi di tregua, mentre la sensazione di instabilità mi perseguita ed è associata a dolori alla nuca, al collo con piegamenti in avanti e laterali e scricchiolii in fase di rotazione e ho dei periodi con nache associato un formicolio in viso, spece parte sx.
In conclusione chiedo se secondo Voi manca qualche controllo importante per una diagnosi comune.
Vi ringrazio per l’ascolto.
P.S. a volte mi chiedo se ho fatto male a non prendere i farmaci o a eseguire il butolino e mi scuso se non ho usato qualche termine medico corretto.

[#1] dopo  
Dr. Riccardo Ferrero Leone

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

instabilità nell'andatura, dolore e lmtazione nei movimenti del collo, possibile cefalea muscolotensiva associata sono tutti sintomi che possono ricondurre ad una sofferenza della colonna cervicale.
Seguirei il percorso diagnostico e terapeutico segnalato dal Fisiatra; se la diagnosi è corretta avvertirà ben presto dei miglioramenti.
Discorso a parte deve essere fatto per gli staati ansiosi che non ricondurrei ai disturbi dell'equilibrio ma ad altre possibili cause.

P.s.: non avendo seguito le precedenti indicazioni farmacologiche ovviamente non potrà mai sapere se queste sarebbero state risolutive.
Una cosa è certa, le terapie che noi medici proponiamo quotidianamente devono essere accettate dal paziente e se lei non lo ha fatto avrà avuto i suoi motivi.
Cordialmente.
Dr. Riccardo Ferrero Leone
Omeopatia-Omotossicologia-Nutrizione clinica

[#2] dopo  
Utente 108XXX

Grazie mille per il suo riscontro, vorrei solo aggiungere se secondo lei potrebbe essere utile eseguire esami per verificare eventuale infezione da Epstein Barr.

Con l'occasione auguro una Buona Pasqua!!!



[#3] dopo  
Dr. Riccardo Ferrero Leone

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Dal quadro esposto non ritengo significativo un approfondimento di questo genere.
Ricambio Auguri vivissimi!
Dr. Riccardo Ferrero Leone
Omeopatia-Omotossicologia-Nutrizione clinica

[#4] dopo  
Utente 108XXX

Grazie ancora...è stato molto gentile!

Cordiali Saluti