Utente 152XXX
Dovendo iniziare una dieta, ho fatto le analisi al sangue, ho tutti i valori regolari tranne il sodio plasmatico che risulta più basso (130) dei valori normali.
Ho cercato su Internet cosa voglia dire, ma oltre che confondermi ancora di più le idee, mi sono allarmata!
Sembra che tale valore sia una 'spia' per altre patologie, renali, cardiache,tumori, addirittura edemi al cervello!
Inoltre leggo che potrebbe essere causata da farmaci diuretici.
Io non ho preso diuretici, ma mi è stato consigliato di prenderli durante la dieta, oltre che bere 2 litri di acqua al giorno, è consigliabile?
Da un pò di tempo accuso un dolore alle ginocchia quando salgo le scale, può essere associato all'iponatremia?

[#1] dopo  
Dr. Filippo Mangione

28% attività
4% attualità
16% socialità
PAVIA (PV)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2009
Gentile Utente,

impossibile dirle attraverso un monitor perchè dovrebbe avere la sodiemia bassa. E' indispensabile una visita medica e la correlazione con ltri esami, in particolare di funzione renale e ormonali.

Mi sento comunque di consigliarle di diffidare assolutamente da chi le propone una dieta che contempli una terapia diuretica, che peraltro potrebbe esporla al rischio di peggioramento della sodiemia e a complicanze potenzialmente gravi.

Saluti
Dr. Filippo Mangione
Specialista in Nefrologia
Dirigente Medico - Fondaz. IRCCS Policlinico S. Matteo - Pavia

[#2] dopo  
Utente 152XXX

La ringrazio per la risposta,
il mio medico mi ha detto che forse potrebbe essere un errore del laboratorio e quindi di misura, visto che gli altri esami sono regolari.
Comunque non potrebbe essere correlato ad un cattivo metabolismo, visto che sono sovrappeso?
In ogni caso, per stare tranquilla, che tipo di analisi devo fare per verificare il buon funzionamento dei reni?

[#3] dopo  
Dr. Filippo Mangione

28% attività
4% attualità
16% socialità
PAVIA (PV)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2009
Potrebbe anche essere un errore del laboratorio, ma in questo caso l'unica cosa da fare è ripetere l'esame; certo non lasciare la questione in sospeso.

Le ribadisco l'utilità di una visita medica, la raccolta della storia clinica e farmacologica (alcuni farmaci riducono la sodiemia), il completamento con esami della funzione renale (creatininemia, esami urinari), epatica, esami ormonali (ipofisi, surrene in particolare).

Il sovrappeso di per sè non è causa di iposodiemia.

Cordialità
Dr. Filippo Mangione
Specialista in Nefrologia
Dirigente Medico - Fondaz. IRCCS Policlinico S. Matteo - Pavia

[#4] dopo  
Utente 152XXX

Grazie per la risposta, farò gli esami che mi ha consigliato
Saluti