Utente 195XXX
Buongiorno,
mio marito 46 anni alto 1.80 per 85 kg è circa due anni che la notte si sveglia circa ogni due ore per fare pipì ne fa molta e senza nessun bruciore. Parlando con il medico gli ha prescritto una visita per verificare che non ci fossero problemi alla prostata ed il risultato è che la prostata è a posto. Ultimamente è distrutto perchè non riesci più a dormire in modo continuo la notte, ed inoltre sto notanto che si addormenta in qualunque momento e mi da la senzazione di cadere in un sonno molto profondo (cioè quando lo sveglio fa veramente fatica a tornare in se). Gli hanno prescritto l'esame delle urine dell 24h ed oggi ho i risultati:
CHIMICA CLINICA

UREA 31 (10-50)
CREATININA SERICA 0.78 (0.60 - 1.40)
ACIDO URICO 6.7 (3.4 - 7.0)
CREATININA CLEARANCE 305 (75 - 120)
ESAMI SU URINE
U-MICRO-ALBUMINURIA URINE
MICROALBUMINURIA 83 (<23)
RAPPORTO ALBUMINURIA (MCG/DL) CREATINURIA (MG/DL) 31 (
CREATININA URINARIA SU CAMPIONE URINE 267.00 (-)

Faccio presente che ha fatto uso di Aulin per parecchi anni per una forma di mal di testa muscolo tensivo.
Sono molto preoccupata cosa potrebbe avere?

[#1] dopo  
Dr. Daniele Masala

28% attività
0% attualità
12% socialità
POZZUOLI (NA)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Consiglio per suo marito l'esecuzione di una escografia renale e vescico-prostatica sovrapubica con alnche valutazione del residuo postminzionale. Potrebbe esservi un difetto di svuotamente per il quale la vescica non si vuota completamente e suo marito ha necessità di alzarsi durante la notte (fatto questo anomalo alla sua giovane età).
Per quanto concerne gli "screzi" laboratoristici suggerisco una valutazione nefrologica.
Cordiali saluti,
dott. Daniele Masala.
Dirigente Medico Urologo UOC Urologia Pozzuoli
Perfezionato in Andrologia