Utente 255XXX
Buongiorno,
vorrei sapere da esperti del settore... quante proteine bisogna perdere nelle 24 ore per avere edemi?
Durante una cistite (batteri +++, leucociti e emazie rare) ho avuto un valore un po' alto (circa 500) ma il medico di base mi ha detto che non potrebbe mai gonfiarmi e che quel valore è dovuto solo alla brutta infiammazione della vescica e vie urinarie causata dai batteri trascurati per oltre 1 anno! E che non bisogna fare un esame di quel tipo con una infezione in atto perche' viene falsato!
Voglio sapere quale valore puo' causare gonfiori (mi è capitato di sentirmi un po' le gambe gonfie dopo aver assunto per qualche giorno tanti FANS) e se e' vero che la cistite fa aumentare le proteine nelle urine e di quanto.
Creatinina 0,5 egfr 132
Grazie!!

[#1] dopo  
Dr. Giulio Malmusi

24% attività
4% attualità
12% socialità
MODENA (MO)
SPILAMBERTO (MO)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2011
Le hanno detto cose giuste: una infezione "sporca" l'urina con proteine e cellule, spesso in quantità maggiori di quanto si possa perdere per un problema dei reni.
Quanto alla sua domanda, la risposta è che le quantità che danno gonfiore variano molto da una persona all'altra, ma normalmente quando c'è una perdita il fegato aumenta la produzione delle proteine, in modo che nel sangue queste rimangono normali; perchè è il valore delle proteine nel sangue che protegge dall'edema. Di solito solo perdendo più di 3-4 grammi al giorno, per molti giorni, le proteine del sangue scendono tanto da causare l'edema.
Infine, gli antiinfiammatori: danno segnali ai reni per far trattenere liquidi, anche se le proteine nel sangue sono normali: è un effetto tipico di questi farmaci, indipendente dai livelli di proteine nel sangue.
Dr. Giulio Malmusi

[#2] dopo  
Utente 255XXX

Grazie dottore. Io avevo le gambe inoltre molto dure dopo l'assunzione di OKI, almeno 5 bustine in 3 giorni (edema duro, non improntabile) e un nefrologo me le ha toccate 6 giorni dopo il gonfiore e non ha trovato nessun segno della fovea ne' di ritenzione (è scomparso rapidamente). Può un edema renale (acuto) sparire da solo in pochi giorni? O posso sperare proprio che siano stati i FANS a gonfiarmi tanto da farmi pensare di avere un problema renale? dato che non mi era mai successo prima mi son spaventata molto... purtroppo in quei giorni ho preso farmaci senza bere né mangiare adeguatamente.
Ma le proteine che mi trovo nelle urine escono comunque dal torrente ematico, nonostante probabilmente non arrivino dai reni ma dalla vescica?
Grazie e un abbraccio!

[#3] dopo  
Dr. Giulio Malmusi

24% attività
4% attualità
12% socialità
MODENA (MO)
SPILAMBERTO (MO)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2011
Lasci tranquilli i suoi reni; in due sensi: non dia loro colpe che non hanno, e non stia a bombardarli con antiinfiammatori a dosi eccessive.
Quanto al problema della quantità di proteine che si perdono (che nel caso della cistite sono più che altro proteine dell'infiammazione, che trasudano dalla parete della vescica) tenga presente che ogni giorno il nostro organismo rinnova almeno 50 g di proteine; quindi perdite dell'ordine di 1 o 2 g sono facilmente compensate aumentando lievemente la produzione....
Stia tranquilla !
Dr. Giulio Malmusi

[#4] dopo  
Utente 255XXX

Grazie perché con le strisce reattive della farmacia ho visto che la proteina che perdo è albumina. Fa parte di quelle che si perdono con l'infiammazione vescicale? oltre agli antibiotici come posso ridurre l'infiammazione?
Non prendo più nessun FANS perché temo di essere persino allergica (all'aspirina lo sono sicuro perché ho il favismo). Non mi sono mai più gonfiata da quell'episodio, durato un paio di giorni!

[#5] dopo  
Utente 255XXX

Ancora una domanda, una brutta cistite fino a che valori può portare di proteine senza che vi sia danno renale? E' solo per capire e distinguere una cosa dall'altra. Grazie dottore della sua pazienza e gentilezza. Avessi un contatto diretto la chiamerei.

[#6] dopo  
Dr. Giulio Malmusi

24% attività
4% attualità
12% socialità
MODENA (MO)
SPILAMBERTO (MO)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2011
Mah... non riesce a venire fuori da questa situazione di perenne infiammazione? Per poter dire: "ora sono tranquilla, non ho fastidi, domattina faccio un esame urine e vediamo se lo trovo pulito.."
In realtà una risposta univoca alla sua domanda non c'è.
Ne ha parlato con
- il suo medico
- un ginecologo
- un urologo
- un nefrologo in carne ed ossa... ?
Dr. Giulio Malmusi

[#7] dopo  
Utente 255XXX

Sicuramente non sono gonfia più da tanto tempo e sto seguendo una terapia per la candida che non vuole andar via. Ne ho parlato con il medico di base che mi ha detto di non essere un esperto in materia e che non sa se il valore di proteine può dipendere dai batteri ma mi ha indicato di evitare da ora in poi ogni antibiotico. Il problema è che senza antibiotico continuo ad avere batteri, leucociti e proteine nelle urine e non capisco in che misura calmarmi e credere che non sia una malattia renale e in che misura preoccuparmi... tutto questo per la resistenza a dare antibiotici!

[#8] dopo  
Dr. Giulio Malmusi

24% attività
4% attualità
12% socialità
MODENA (MO)
SPILAMBERTO (MO)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2011
Se ha la Candida gli antibiotici non la aiutano a guarire, ci vuole la terapia specifica.
Poi sono utili le misure generiche, come bere abbondantemente, tenere libero l'intestino; evitare cibi che diano congestione come alcoolici o cioccolata; non portare indumenti attillati, ....
Ma.. che quantità ha di proteine? ha rifatto l'esame urine dopo che è in terapia?
Dr. Giulio Malmusi

[#9] dopo  
Utente 255XXX

Ho preso un antibiotico che si chiama fosfomicina e sono passate da 80 a 30. ci sono ancora batteri, l'urinocoltura indica che l'e.coli è stato sterminato ma l'enterococco era resistente a quell'antibiotico. Ora non vogliono darmi altri antibiotici per cui non so come fare per eliminare anche quello e capire se le restatnti proteine sono date da lui

[#10] dopo  
Dr. Giulio Malmusi

24% attività
4% attualità
12% socialità
MODENA (MO)
SPILAMBERTO (MO)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2011
... ma se la quantità di proteine è "solo" 30 mg/dl non c'è un problema di reni...
Tranquilla, anche l'infezione passerà.
Mi creda, contano molto le misure "generali" che ho scritto prima.
Dr. Giulio Malmusi

[#11] dopo  
Utente 255XXX

Prima però le proteine erano altissime (80 sulle urine mattutine). Poi si sono più che dimezzate forse per via del DIFLUCAN e della FOSFOMICINA. Ora però ho ancora batteri + leucociti rari e proteine 30. Secondo lei è solo colpa del rimanente enterococco? se fosse stato un problema renale l'antibiotico non avrebbe diminuito improvvisamente le proteine? solo l'enorme quantità iniziale mi ha spiazzato... per quelo ho pensato alla malattia dei reni.

[#12] dopo  
Dr. Giulio Malmusi

24% attività
4% attualità
12% socialità
MODENA (MO)
SPILAMBERTO (MO)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2011
1) Se fosse stato un problema renale la proteinuria non sarebbe calata così con nessun antibiotico e antimicotico.
2) i valori che ha lei NON sono da malattia dei reni
3) ... è sabato pomeriggio; usciamo a prendere un gelato ? è meglio che stare davanti al computer: vale per lei e per me !
Dr. Giulio Malmusi

[#13] dopo  
Utente 255XXX

Ha ragione, la cosa mi ha portato in depressione e non ho piu coraggio di far le analisi... ma devo trovarlo... grazie davvero di tutto, seguo seriamente il consiglio e vado a respirare un po'.. le mando un abbraccio virtuale, e grazie grazie grazie.

[#14] dopo  
Utente 255XXX

Domani farei le analisi: se ho avuto la febbre la notte scorsa posso farlo comunque se non è presente nel momento in cui faccio l'esame?

Volevo ancora chiedere se è vero o non lo è il fatto che se ho 70 mg in un'urina con peso specifico 1005 devo moltiplicare per due il risultato che verrebbe in un'urina concentrata a 1015 e per tre a 10125... per capire quante ne avrei in un'urina normalmente concentrata! Ho letto tutto questo in un giornale veterinario

[#15] dopo  
Dr. Giulio Malmusi

24% attività
4% attualità
12% socialità
MODENA (MO)
SPILAMBERTO (MO)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2011
Sì faccia le analisi; poi si interpreterà il risultato alla luce di "come stava" quando ha preso i campioni, se stava bene o aveva dei sintomi.

Se l'urina è molto diluita, chiaramente risultano più basse tutte le componenti...
proprio per questo il laboratorio dovrebbe esprimere il risultato come rapporto Albuminuria / Creatininuria; a Modena il laboratorio della USL fa così da alcuni anni; chieda al suo medico o si informi al laboratorio per sapere se anche nella sua zona fanno così.
Dr. Giulio Malmusi

[#16] dopo  
Utente 255XXX

Tra diluizione (PESO SPECIFICO) 1005 e 1010 cambierebbero molto i valori?

era per capire quanta proteinuria avrei avuto davvero nella prima analisi... che quindi è ancora più alta di 80? esiste proteinuria post renale così "alticcia"?

se non ricordo male il rapporto era 1 mentre la clearance 125

[#17] dopo  
Dr. Giulio Malmusi

24% attività
4% attualità
12% socialità
MODENA (MO)
SPILAMBERTO (MO)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2011
https://www.youtube.com/watch?v=jkje4FiH9Qc
don't worry
close your eyes and relax...
Everything's Alright
Dr. Giulio Malmusi

[#18] dopo  
Utente 255XXX

Bella :) :) Grazie!

[#19] dopo  
Utente 255XXX

Carissimo! Ho fatto le analisi, ho fatto la brava (si fa per dire, non dormo più dalla paura). E' passato un anno da quell'episodio (pro 30), non mi son mai più sentita gonfia, ho preso tanti antibiotici per altre cose... se tutto va bene le proteine non ci son piu!

Mi conceda un'ultima domanda, dato che lei, veterano, ha titoli altisonanti, una vastissima esperienza clinica e avrà quindi visto migliaia di pazienti:

1) fino a che valori le è capitato di vedere (mg/dl o al giorno) di proteine legati alla cistite? Questo può dirmelo vero?

2) esistono glomerulonefriti che non portano alla IRC?

[#20] dopo  
Dr. Giulio Malmusi

24% attività
4% attualità
12% socialità
MODENA (MO)
SPILAMBERTO (MO)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2011
Domande difficili
1) quando l'esame urine è "sporco" per infezione, e il motivo è chiaro dalle alterazioni dell'esame o dai sintomi riferiti dalla persona, il nefrologo non fa tanto c<so all'entità delle proteine... ma direi che i 50 o anche 100 mg/dl sono compatibili con l'infezione.
2) le nefriti che non portano all'insufficienza renale sono quelle... che vengono diagnosticate e curate.
Voglio essere realista: non tutte le nefriti si possono curare, ma fra cure specifiche delle diverse forme di nefriti e misure generiche di protezione della funzione renale, oggi è raro che si arrivi alla necessità di dialisi per colpa di una glomerulonefrite.

Mi lasci tornare al tono relax:
anzichè la Nefrologia, si dedichi a studiare l'astronomia o l'ecologia: ci capiterà più facilmente di morire per un meteorite o per l'inquinamento, che non per una malattia renale.
Buona giornata.
Dr. Giulio Malmusi

[#21] dopo  
Utente 255XXX

Ok, a me basta sapere che è raro arrivare alla dialisi con le glomerulonefriti. Ho poco piu di 30 anni, questo pensiero non è stato bello negli ultimi tempi.

In più è vero, avevo tantissime proteine nelle urine, ma dopo l'antibiotico son passate a 30 su urine del mattino, quindi posso sperare raggiungano lo zero.

rari leucociti, rare emazie e batteri + nel sedimento significano che l'infezione c'era ancora?

dopo 5 giorni di ciprofloaxicina dovrebbero sparire?

[#22] dopo  
Dr. Giulio Malmusi

24% attività
4% attualità
12% socialità
MODENA (MO)
SPILAMBERTO (MO)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2011
,,, ma se anche per un po' di tempo rimane nell'urina qualche segno di infiammazione, questo non significa che lei debba avere timori per il futuro...
Dr. Giulio Malmusi

[#23] dopo  
Utente 255XXX

Ora è passato un sacco di tempo da quelle analisi (mesi) e non mi sono mai sentita gonfia, né ho avuto sintomi di cistite. Queste analisi mi diranno se era solo una cistite/cistopielite o qualcosa di peggio... anche se tendenzialmente sono positiva visto l'enorme calo delle proteine che avevo registrato dopo i rimedi (antibiotico + antimicotico). Come dite voi, giustamente, le proteine da danno renale non dovrebbero dimezzarsi grazie a un antibiotico... Quindi se dio vuole e se la scienza vuole, stavolta non ci dovrebbero essere proteine. Strano solo aver avuto un valore così alto... nessun medico incontrato aveva incontrato una persona con cistite e 70mg di proteine nelle urine (forse voi specialisti?)

[#24] dopo  
Utente 255XXX

Ecco gli esami a tanti mesi di distanza dal problema:

ph. 6.5
peso specifico 1007
tutto negativo
proteine assenti

nulla da segnalare.

Avevo bevuto troppo ma le proteine non ci sono. Per scrupolo sono andata in farmacia a fare un esame con striscia reattiva (avendo bevuto poco) e anche lì proteine negative. Ora posso star tranquilla?

Desidero scriverlo anche per chi legge e ha un problema di proteinuria: avevo quasi un grammo di proteine nelle 24 ore... e pare sia stata un'infezione... perché dopo mesi e mesi non c'è più nulla... quindi forse basta una IVU per avere una "grossa proteinuria" ... e non sempre una glomerulonefrite! Ma il medico confermerà o meno nella sua risposta.
Un saluto sollevato!

[#25] dopo  
Dr. Giulio Malmusi

24% attività
4% attualità
12% socialità
MODENA (MO)
SPILAMBERTO (MO)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2011
Tutto è bene quel che finisce bene....
e soprattutto
... mai fasciarsi la testa prima che sia rotta
Dr. Giulio Malmusi

[#26] dopo  
Utente 255XXX

Grazie, son stati mesi spaventosi. Ora posso tornare a guardare la vita senza depressione. Un abbraccio e grazie per avermi accompagnato nel viaggio... a lieto fine.