Utente 538XXX
Buonasera. Ho 33 anni e da circa due soffro di una strana debolezza e astenia, quasi come se mi girasse la testa. Fatico a dormire bene, tendo a soffrire il caldo sudando abbondantemente.
Da analisi l'anno scorso mi è stata rilevata una pielonefrite a rene sx in esiti. Tutte le analisi sanguigne mi davano sempre s-creatinina alta(1.27 e 1.29) , così come du-creatinina (2220). Da analisi delle urine peso specifico 1.013. Mi sono recato in pronto soccorso la settimana scorsa perché la debolezza era molto aumentata e la dottoressa mi ha prescritto esame tsh della tiroide dalla quale ne è uscito un valore di 0,74 uml. Stranamente quella notte in pronto soccorso la creatinina era a 0,98. Avvertivo anche fastidi al basso ventre sia nella parte dorsale che non. Un altro fastidioso sintomo è quello di una sensazione di gonfio alla fine delle costole sulla sinistra, come se gli organi sottostanti si fossero appunto gonfiati e pancia gonfia. Da ecografia è stato rilevato fegato macchiato forse dovuto alle inalazioni chimiche dovute al mio lavoro in azienda chimica con resine, solventi ecc. Vorrei capire come potrei procedere perché sinceramente non so più come muovermi. Scusate se non sono stato molto tecnico nello spiegarmi ma sarò felice nel rispondere a vostre domande più specifiche. Grazie dell'attenzione.

[#1]  
Dr. Giulio Malmusi

24% attività
8% attualità
12% socialità
MODENA (MO)
SPILAMBERTO (MO)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2011
Che un omone giovane, di due metri e 110 Kg, abbia la creatinina ai valori alti della norma è abbastanza comune, anche se la funzione renale è normale: mettendo insieme i valori di creatinina nel sangue e nell'urina ho calcolato una clearance di 120. Il valore più basso del PS, probabilmente è stato ottenuto con un metodo di dosaggio diverso. Sorvegli la sua pressione arteriosa, perchè avendo esiti di pielonefrite, se la trova alta va subito trattata. Per quanto riguarda i suoi sintomi invece, temo che siano dovuti piuttosto al lavoro, alle "inalazioni chimiche dovute al mio lavoro in azienda chimica con resine, solventi ecc". Provi a interpellare un medico del lavoro, esterno e indipendente dalla ditta in cui lavora.
Dr. Giulio Malmusi

[#2] dopo  
Utente 538XXX

Buongiorno dottore,la ringrazio per la sua risposta.Normalmente la pressione misurata a riposo a casa(da macchinetta digitale) risulta tra i 120 e i 135 Sys e 68 85 Dia.Misurati da un medico mi vengono sempre più alti tanto che il mio medico mi prescrisse le pastiglie Olpress 20mg per pressione alta,che non presi mai soffrendo un pò la cosiddetta "sindrome da camice bianco" e dando quindi la colpa a quello per la pressione alta.
Il fastidio che sento,specialmente in questi giorni,proviene dal basso ventre nella zona davanti,diciamo da sopra il pene.
Il disturbo,quella che chiamo "debolezza",oltre a rendermi fiacco,è come se la sentissi nei nervi delle braccia e delle gambe.E' una sensazione difficile da spiegare,quasi fosse un formicolio,un intorpidimento.Il mio medico di base mi ha anche prescritto l'altro giorno una rx bacino,anca,rachide lombo sacrale,sospettando,nonstante io abbia la schiena abbastanza dritta,schiacciamento/compressione di nervi o altro.La farò e riporterò gli esami.Nel frattempo mi consiglia di prendere le pastiglie Olpress per vedere se cambia qualcosa o potrebbero avere contoindicazioni?

[#3]  
Dr. Giulio Malmusi

24% attività
8% attualità
12% socialità
MODENA (MO)
SPILAMBERTO (MO)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2011
Olpress 20: è una dose prudente di un farmaco molto usato.... Mi sembra giusto che lei segua il consiglio del suo medico, che lo conosce certo meglio di me che non lo vedo... forse si troverà meglio prendendo questa medicina alla sera, in modo che il maggior effetto che può avere nelle prime ore si attenui poi nelle ore del giorno.
Dr. Giulio Malmusi

[#4] dopo  
Utente 538XXX

Intanto la ringrazio.Prenderò la pastiglia da questa sera.Da bugiardino la dose consigliata iniziale è di 10mg die.Seguo questa dose oppure direttamente la pastiglia intera da 20mg?
Martedì ho la visita nefrologica al Sacco,le comunicherò la diagnosi del collega.
Secondo lei una visita neurologica potrebbe aver senso a questo punto?

[#5]  
Dr. Giulio Malmusi

24% attività
8% attualità
12% socialità
MODENA (MO)
SPILAMBERTO (MO)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2011
potrebbe essere prudente iniziare coi 10 mg. Visita neurologica? non saprei.
Dr. Giulio Malmusi