Utente
Buonasera, ho fatto gli esami a inizio febbraio ed è risultato che ho il potassio a 6.3, ho effettuato anche l'elettrocardiogramma ed era tutto regolare tranne appunto il potassio, in pronto soccorso mi è stato detto di diminuire gli alimenti con il potassio come le banane.
Ad oggi dopo quasi due mesi ho ancora crampi sul petto e dalla parte posteriore delle costole... Con l'emergenza covid 19 non posso rivolgermi al mio medico curante per questo motivo speravo in una risposta da un medico.

Può essere sintomo di qualcosa di grave?
Dovrei iniziare a prendere dei medicinali per diminuire la quantità del potassio?

Inoltre aggiungo che spesso ho continuamente bisogno di completare il respiro, inizialmente ho pensato fosse un fattore di ansia ma dopo aver visto il potassio alto ho pensato potesse c'entrare qualcosa.

Ringrazio in anticipo per la risposta

[#1]  
Dr. Giulio Malmusi

28% attività
16% attualità
16% socialità
MODENA (MO)
SPILAMBERTO (MO)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2011
Giovane e sana col potassio alto? senza che prenda medicine che lo fanno salire? Strano. Il valore che lei ha riportato ancora non causa sintomi, ma... a parte un possibile contributo di un'alimentazione ricca di vegetali, le hanno controllato il dato? Bisogna fare un nuovo dosaggio, perchè il valore del potassio è sensibile anche alla modalità del prelievo, al tempo che passa fra prelievo e determinazione in laboratorio... Che ipotesi hanno fatto sull'origine di questo valore ?
Dr. Giulio Malmusi

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio della risposta, innanzitutto vorrei aggiungere che ho questi sintomi quando sono tanto agitata e stressata.
Al pronto soccorso mi hanno messo una flebo per abbassare il potassio e poi mi è stato detto che non c'entra nulla con i sintomi per cui sono andata e mi stato anche chiesto di mangiare meno alimenti con alto contenuto di potassio, purtroppo io questo consiglio non l'ho desguito a pieno perché la maggior parte degli alimenti che mangio contengono tanto potassio.

[#3]  
Dr. Giulio Malmusi

28% attività
16% attualità
16% socialità
MODENA (MO)
SPILAMBERTO (MO)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2011
frutta secca, arachidi, cioccolato... sono "alimenti" voluttuari ricchi di potassio che si possono evitare.
Con gli alimenti veri, è difficile passare il limite della capacità dei reni di eliminare il potassio.
Comunque, è vero che i suoi sintomi non c'entrano col potassio, sembrano più da ansia.
Ma... il suo medico, capisco che sia preso da altre persone con problemi gravi, ma... a una telefonata o una email risponderà !
Dr. Giulio Malmusi

[#4] dopo  
Utente
La ringrazio per la risposta, mi è stata molto utile.
Proverò a cantattare il mio medico
Grazie di nuovo e buona giornata