Problema nervo sciatico

ho 29 anni, da 5 settimane, da quando, per una bronchite asmatica ho fatto rocefin/bentelan per una settimana. L'ultima puntura mi ha fatto male, qualche ora dopo è iniziato il dolore al gluteo, coscia, dietro il ginocchio, caviglia e piede (DX). Ci ho camminato per due settimane, dopo un po’ mi faceva male dietro il ginocchio, poco sopra, sentivo dolore e poi era come se si ghiacciasse a un certo punto il nervo. Da due settimane non riesco più a camminare, ho avuto crampi fortissimi lungo tutto il nervo, soprattutto la notte. A volte è come stare seduta su un tubo di ferro, altre è un seghetto che va avanti e indietro. e poi tutto il gluteo addormentato, e l'inguine anche, e il tallone, e le ultime dita del piede. Non so più che fare. da giorno 21 gennaio ho fatto iniezioni, prima muscolin, poi muscolin/toradol, poi muscolin/bentelan e ancora le ultime 6 muscolin/dicloreum.
questa settimana mi sono disintossicata. di certo mai piu toradol. ho solo preso coefaralgan, 3 al giorno, ma mi procuravano fastidi con la pressione quindi via. ora prendo farmaci omeopatici, un mix di vitamine b e altra roba. l'altro ieri i dolori si sono nuovamente acutizzati... speravo fossero passati, ma niente. non è che resto come dottor house? la puntura che tipo di problemi ha potuto causare?
[#1]
Dr. Vincenzo Della Corte Neurochirurgo 5,9k 200 2
Da come Lei descrive, sembra che ci sia stato un trauma sullo sciatico. Faccia gli esami ematochimici ed un'ecotomografia sulla parte glutea interessata dalla puntura.
Cordialmente

Dr. Della Corte: vincenzodellacortemi@libero.it
Case di Cura: "La Madonnina Milano-02/58395555
"Villa Mafalda" ROMA-06/86094294

[#2]
dopo
Utente
Utente
vedrò di farli al più presto. la ringrazio per avermi risposto. cari saluti
[#3]
dopo
Utente
Utente
Salve, ho fatto una ecografia al gluteo, non ci sono granulomi. La cosa mi sembra sospetta, entro oggi nella quuinta settimana a letto, e sono oramai 7 settimane da quando si è presentato il problema. Ora riesco a camminare meglio, sto più tempo seduta, ma non riesco ancora a riprendere la vita che facevo. La notte non dormo dai dolori e al mattino ci metto molto a mettermi in piedi. La rocefin e le bentelan, i loro principi attivi, hanno potuto causare un danno particolare al nervo, cioè, da curare in modo specifico?
la ringrazio ancora
[#4]
Dr. Vincenzo Della Corte Neurochirurgo 5,9k 200 2
No, direi niente di particolarmente specifico.
Probabilmente, Lei ha bisogno solo di un po' di tempo.
Se la notte è particolarmente fastidiosa, si faccia consigliare dal Suo Medico di fiducia un analgesico per os che Le permette di dormire e riposare.
Si faccia risentire fra altre due-tre settimane. Se le cose andranno meglio vuol dire che siamo sulla buona strada (come del resto dovrebbe essere).
Auguri
[#5]
dopo
Utente
Utente
Speriano.. la ringrazio ancora, sono più tranquilla.

cari saluti
[#6]
dopo
Utente
Utente
Salve Dottore, sono passate ancora 4 settimane... e continua a far male. non so più cosa fare perchè anche con gli analgesici non è cambiato nulla. cammino con la stampella, poco perchè mi tira tutto il nervo e fa male in alcuni punti.. insomma non so che fare. ho poi fatto le analisi la scorsa settimana, gli unici valori un pochino più alti sono la VES a 27 e p.s. a 1.028 e Leucociti a 25. Forse è il nio corpo che ha bisogno di più tempo..? ma mi ero sempre ripresa più in fretta del normale da tutto...
[#7]
Dr. Vincenzo Della Corte Neurochirurgo 5,9k 200 2
Gli esami non sono proprio nella norma.
Probabilmente bisogna aspettare di più; il Suo Dottore cosa Le dice?
Saluti
[#8]
dopo
Utente
Utente
dottore, sono ancora qui. il problema è peggiorato, nel senso che già due settimane fa ho sentito "franare" la schiena. avevo ragione. ho fatto un esame elettromiografico e c'è scritto:
att. spontanea: assente in tutti i muscoli esaminati.
att. volontaria: reclutamento di transizione intermedio-ricca nei muscoli retto del femore ds e sn vasto laterale e tibiale anteriore ds e sn con PUM di durata e ampiezza aumentata e morfologia irregolare. Reclutamento nella norma degli altri muscoli esaminati con PUM di dur. e amp. regolare.
CONCLUSIONI
lo studio EMG dei muscoli a innervazione radicolare L3 S1 ha evidenziato sofferenza muscolare neurogena in territorio L3L4L5 bilateralmente...

Che fare ora...? un giorno va meglio e penso che sia passato, l'indomani mi trascino ancora...

la ringrazio per la sua attenzione.
[#9]
Dr. Vincenzo Della Corte Neurochirurgo 5,9k 200 2
Gent.le Sig.a,
a distanza (cioè senza averLa visitata) non riesco a dire molto di più.
La mia sensazione era che si trattasse di un fatto periferico...Si faccia vedere/rivedere in ambito specialistico neurochirurgico e riferisca quanto Le verrà diagnosticato e consigliato: si cercherà di ragionare un po' su tutto (inizio, decorso dei disturbi, esami eseguiti
più il più recente parere specialistico post-visita).
Cordialità

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa