Vertigini e

Buonasera,
da circa 12 gg accuso vertigini, con senso di testa vuota, lievi disturbi visivi ( stanchezza agli occhi, difficoltà nel mettere a fuoco soprattutto immagini in movimento, fastidio nella visione della luce soprattutto solare e neon) difficoltà talvolta a concentrarmi e una sola volta formicolio del braccio destro con mano gelata e difficoltà a muoverla durante utilizzo del mouse al computer. Noto inoltre una forte tensione delle spalle e collo con, al tatto, punti più contratti e sensibili, senza però dolore generale.
Sotto consiglio del medico ho fatto una visita Otorinolaringoiatrica ed esame vestibolare risultati entrambi negativi. Successivamente svolto RM con MDC questo il risultato:

RM ENCEFALO
L’esame è stato eseguito con apparecchiatura operante a bassa intensità di campo magnetico mediante sequenze pesate in T1 e T2, acquisite secondo piani multipli, prima e dopo somministrazione ev di mdc paramagnetico.
Non si osservano alterazioni focali dell’intensità del segnale a carico della parenchima cerebrale.
Dopo somministrazione del mdc, non si sono riscontrati potenziamenti anomali né aree patologiche di impregnazione post-contrastografica.
Sistema ventricolare sovra- e sotto-tentoriale nella norma per morfologia e dimensioni.
Spazi liquorali della base e della volta di ampiezza regolare. Linea mediana in asse.
Come reperto collaterale, si segnala la presenza di formazione mucoso-cistica in corrispondenza della parete posteriore del seno mascellare sinistro

RM COLONNA CERVICALE
Esame eseguito con apparecchiatura operante a bassa intensità di campo magnetico mediante sequenze pesate in T1 e T2, acquisite secondo piani sagittali e assiali, prima e dopo somministrazione di mdc.
Modesta riduzione della fisiologica lordosi cervicale.
I dischi intersomatici visualizzati presentano normale spessore e tono idrico; ai livelli esaminati non si osservano immagini da riferire ad ernie discali né a significative protrusioni discali.
Nel contesto della corda midollare è presente, nelle sequenze T2 pesate, una filiforme iperintensità centrale a livello di C6-C7, che non presenta potenziamento dopo contrasto, come per iniziale mielopatia. Canale vertebrale di ampiezza nei limiti.

Se può aiutarvi, il mio medico curante mi ha consigliato di prendere OKI 1 bustina 2 volte al giorno, MICROSER 8 mg 3 volte al giorno, Lyseen cp 4 mg 1 prima di coricarsi e massaggi con VOLTAREN e MUSCORIL… dopo 5/6 gg di trattamento la tensione al collo e spalle è lievemente migliorata e così anche gli altri sintomi. Ho poi interrotto il trattamento per evitare interazione con mdc e i sintomi sono riapparsi tutti. Cosa significa?
Ho cercato i miei sintomi In Internet ed è uscita qualsiasi tipo di malattia, i giramenti di testa sono molto fastidiosi ed inoltre la parola mielopatia mi ha molto spaventato.
Sono decisamente preoccupata, ho 29 anni una bimbo di 10 mesi e vorrei tanto star bene e non avere niente di grave. Vi prego di aiutarmi a capire come potermi muovere successivamente e di cosa si può trattare. Può esserci interazione con l’anestesia epidurale svolta per il parto? Problemi circolatori? Non so più cosa pensare.
In attesa di una vostra gentile risposta porgo cordiali saluti
[#1]
Dr. Christian Brogna Neurochirurgo 105 2 13
Gentile Signora,
le consiglio di eseguire una Rm encefalo e della colonna cervicale con una Risonanza Magnetica con m.d.c. che abbia un campo magnetico di almeno 1,5 Tesla o 3 Tesla, al fine di comprendere se l'alterazione di segnale a livello della corda midollare sia una vera mielopatia o un artefatto.
Certamente la tensione alle spalle migliora con i farmaci che le sono stati prescritti ed alcuni degli altri sintomi che lei riferisce potrebbero derivare da essa.

Sinceramente,
Christian Brogna

Dr. Christian Brogna, MD, PhD
Neurochirurgo

[#2]
dopo
Utente
Utente
Gentile Dott. Brogna,
grazie infinite per la sua risposta, avrei da porLe una nuova domanda.
Nell'eventualità in cui con la nuova risonanza risulti una vera alterazione della corda midollare e quindi una vera mielopatia a cosa andrei incontro? cosa si intende per mielopatia? si tratta di sclerosi multipla? si tratta di qualcosa di non curabile?
Forse l'essere diventata mamma mi ha reso emotivamente più debole... è solo che vorrei essere in salute e vedere crescere mio figlio e magari averne un secondo...
è che a 29 anni ho ancora tante cose da voler realizzare..
e solo il pensiero di poter avere una brutta malattia mi fa star male.
Dottore mi perdoni per lo sfogo è solo che non so a chi poter chiedere consiglio..
Grazie ancora e buon proseguimento di giornata
[#3]
Dr. Christian Brogna Neurochirurgo 105 2 13
Gentile Signora,
deve rimanere tranquilla, poichè avrà tutta la vita per fare tutto ciò che desidera.
Faccia gli accertamenti con serenità e sempre sotto la guida di uno specialista.

Buona giornata anche a Lei.

Sinceramente,
Christian Brogna

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio