Nevralgia di arnold

Buonasera,
con la presente sposto il mio post precedente in quanto credo che il mio problema sia di competenza neurologica, ma non spetta a me giudicare;
sono un giovane di 28 anni e dal 14 dicembre 2011 soffro dei seguenti disturbi:
- lato sinistro del corpo, dolore nuca, dietro l'orecchio, occhio, zona orbitale, collo, trapezio, spalla, scapola, braccio + formicolii alle ultime due dita della mano sx (notturno), + acufene e fastidio all'occhio sx con sensazione di tensione all'occhio + sensazione di voce metallica nella gola a sx, tachicardia e pulsazioni nel collo notturni se dormo sul lato sx, a dx del capo sento delle vibrazioni nell'orecchio e nel collo + dolore alla schiena (zona lombare) e nn riesco a girare bene il collo e sento rumore di sabbia nel girarlo, inoltre utimamente anche le ultime due dita della mano dx mi formicolano di notte se dormo sul lato dx, accentuazione del bruxismo di cui soffro da tempo, dolore mascellare e scricchiolio a dx della mandibola quando apro la bocca + senso di instabilità talvolta;
- ho fatto diverse visite otorinolaringoiatra, due a due differenti pronto soccorso e due private con 2 esami audiometrici e impedenzomentrici perfetti + visita con fibra ottica senza alcun problema a naso, gola e orecchie; un otorino ha riscontrato nevralgia di arnold;
- visita cardiologica con elettrocardiogramma perfetto e visita perfetta;
- un neurochirurgo mi ha fatto fare una TAC encefalo + cervicale con esito negativo;
- RX tratto cervicale con il seguente esito:
scoliosi cervicale destro-convessa con ipolordosi;
manifestazioni artrosiche diffuse più evidenti nel tratto C5-C7 ove è presente osteofitosi marginale;
iniziale sclerosi a livello delle articolazioni intervertebrali
spazi discali conservati;
- Ecodopler TSA perfetto;
- Angiorisonanza dei vasi del collo nella norma (arteria vertebrale dx ipoplasica)
- ecografia collo e tiroide nella norma;
- visita oculistica, lieve accentuazione dell'astigmatismo a sx (sono astigmatico e miope da 20 anni) + campo visivo e oct maculare perfetti;
- panoramica dentale e visita dal dentista che mi prepara un bite per arcata superiore, notturno e trova segni di marcato bruxismo;
- visita da fisioterapista: contrattura muscolare muscoli del collo e spalle, fatto tre sedute senza beneficio; mi rivolgo ad un osteopata che mi diagnostica una infiammazione del nervo di arnold e dopo un primo trattamento mi dice che nella seconda seduta faremo esame completo della postura con e senza bite e imposteremo il programma terapeutico;
in questi due mesi circa ho fatto uso di diversi farmaci antiinfiammatori e cortisone e vitamine del gruppo B senza alcun miglioramento;
ad oggi persistono i miei disturbi e sono molto preoccupato e stanco;
fisicamente sto bene, non mi manca l'appetito, mi sento forte ed energico; sono sempre stato uno sportivo e credo che questi miei disturbi siano dovuti ad un forte sovrallenamento del mese di novembre; i miei sintomi sono compatibili con la nevralgia di arnold?devo fare altri esami?grazie infinite
[#1]
Dr. Armando Ponzi Dentista, Anatomopatologo, Gnatologo, Medico estetico 2,1k 55 16
Gentile paziente,
La sua sintomatologia non ricomprende in toto la nevralgia di Arnold.La sintomatologia appare in parte neurologica confermata dagli esiti dello studio della colonna, in parte muscolare per se o riflesso dalla condizione neurologica, che puo' essere responsabile del dolore riferito nell' area intorno all'orecchio e dell' occhio(tipicamente legato al trapezio)ed un quadro odontoiatrico di bruxismo causa ed a un tempo sintomo di parte della sintomatologia.
Andrebbe fatta una sicura diagnosi ortopedico- neurologico ed una eventuale terapia con uno stretto contatto tra l' odontoiatra e l' osteopata: le due terapie insieme non necessariamente semplificano la terapia.
spero che il consulto le sia stato utile.
Cordiali saluti

Dr. Armando Ponzi
www.sgfmedical.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Buonasera gentili dottori,
a un mese dal mio primo messaggio in questa sezione ho da raccontarvi un pò di aggiornamenti sulla mia salute; ringrazio inanzitutto il dott Ponzi per il suo prezioso intervento e mi scuso se non l'ho ringraziato prima.
in questo mese trascorso mi sono sopposto a due cicli di terapia manuale presso un'osteopata riscontrando solo un'infiammazione del nervo di arnold e con due sole sedute il problema per lui era risolto,e che i miei disturbi erano legati solo all'ansia e mi consiglia di prendere la valeriana prima di andare a letto e non pensarci piu; ha eseguito anche esame posturale con una pedana con e senza bite in bocca e risultante tutto ok a livello posturale non ho sbilanciamenti;
insoddisfatto delle terapie (massaggi alla nuca e basta) mi rivolgo ad un endocrinologo per verificare lo stato di salute della tiroide (diversi casi in famiglia di ipertiroidismo), visita ok ed esami FT3,FT4.TSH, METANEFRINA URINARIA E NOR-METANEFRINA URINARIA nella norma; vado in visita da un neurochirurgo, visita ok, no disturbi neurologici (faccio presente che ho un'anisocoria), sostiene che ho un quadro di cefalea muscolo-tensiva e mi prescrive En gocce per la notte e RMN ENCEFALO + CERVICALE + ANGIO-RMN INTRACRANICO, ma al 90% esclude qualsiasi patologia se non un forte stress e contrattura muscolare;
mi rivolgo ad un secondo oculista che mi dopo una visita accurata mi spiega che potrebbero esserci disturbi al Sistema Simpatico Cervicale dovuto alla contrattura muscolare e quindi creare disturbi al sistema oculomotore (accomodazione e quindi lieve anisocoria); nella visita riscontra infatti lieve anisocoria, ma gli occhi sono apposto, mi consiglia RMN come neurochirurgo ma con approfondimento sul ponte e il cervelletto; ESITO ANGIO RMN INTRACRANICO + ENCEFALO: quadro cerebrale normale;
ESITO RMN CERVICALE: Iniziali discopatie in C3-C4 e C5-C6 con minime protusioni discali mediane che sporgono dello spazio premidollare anteriore,senza improntare il midollo, non sono evidenti franche ernie discali. le vertebre sono ben allineate e conformate, non cedimenti somatici o lesioni erosive. Normale ampiezza del canale rachideo. Non lesioni midollari;
visita chirurgo Maxillo-facciale riferendo tutti i miei disturbi + fastidi mandibolari; alla visita: buona apertura orale con dolore alla apertura forzata a carico dell'ATM dx. Dolore alla palpazione posteriore di entrambe ATM. dolore nei movimenti di protusione e lateralità a livello ATM dx. Importante tensione e contrazione della muscolatura cervicale e masticatoria. Si apprezzano rumori articolari importanti (scrosci in apertura a sx), presenza dei 4 ottavi estrusi; consiglia visita gnatologica + RMN ATM bilaterale a bocca aperta/chiusa + estrazione ottavi e muscoril per 10 gg;
mi rivolgo ad un chiropratico e osteopata che ha analizzato rx rachide e rmn cervicale e gli altri esami e abbiamo iniziato il trattamento per la cervicalgia e appena avrò l'esito della rmn ATM vediamo come comportarci in team con lo gnatologo (me lo presenta il mio dentista che mi conosce da 20 anni) per una corretta terapia, secondo voi gentili medici la strada intrapresa può essere corretta? i miei disturbi (acufene, disturbi visivi, dolori mascella, scrosci mandibolari, dolore, collo, occipite, spalla, braccia,sabbia nel collo e mandibola) potrebbero dipendere dalla cervicale e/o ATM? oppure cosa mi consigliate di fare?grazie per la vostra disponibilità
cordiali saluti

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa