L4/l5 segni involutivi discali e protrusione poster.

Gentile dottore, vorrei un consulto per sapere se è proprio necessario effettuare l'operazione come consigliato dal neurochirurgo a seguito di RM lombosacrale:
L4/L5:segni involutivi discali e protrusione posteriore a larga base del disco che impronta il sacco durale. Coesiste ernia discale espulsa e migrata caudalmente in sede retrosomatica L5 sn. Iniziale impegno discale biforaminale inferiore nel contesto di canali neurali di calibro nei limiti senza conflitto con le radici L4. Iniziale artropatia interapofisaria.
L5/S1: segni degenerativi somatici con osteofiti marginali. Riduzione in altezza dello spazio intersomatico e discopatia degerativa gassosa con protrusione posteriore a larga base del disco prevalente in sede paaramediana e laterale sinistra che impronta il sacco durale e determina risentimento della tasca radicolare S1 sn. Canali neurali di calibro nei limiti con impegno discale biforaminale inferiore senza conflitto con le radici L.5. Segni di artropatia interafofisaria.
Il neurochirurgo interpellato ha consigliato l'intervento poichè a distanza di circa un mese dal presentarsi del problema, a seguito di uno starnuto, ha constatato grave deficit (2/5)non solleva sul tallone a sn.
Come cura sto effettuando Bentelan 4mg, 1 fiala al giorno unitamente a Dobetin 5000 mcg/2 ml.
Fiducioso porgo distinti saluti.
[#1]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Se vi è un deficit motorio l'intervento chirurgico è più che urgente.
Cordialità ed auguri
[#2]
dopo
Utente
Utente
grazie per lacortese e sollecita risposta. saluti
[#3]
Dr. Paolo Sailis Ortopedico 1,8k 83 2
Sto parlando del caso qui sopra.

Dr. Paolo Sailis
paolo.sailis@gmail.com

[#4]
dopo
Utente
Utente
A seguito di altre consultazioni mediche mi è stato consigliato sempre l'intervento da eseguire anche in tempi brevi.
saluti.

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa