Utente
Salve.Vi espongo il mio problema:nel novembre 2011 ho iniziato ad accusare un dolore sempre più forte al braccio sinistro,con perdita di forza e formicolii.Dopo varie cure a base di antiinfiammatori,dopo diverse diagnosi e tipi di terapie,nel gennaio 2013 con risonanza magnetica ho avuto il seguente risultato"A livello dello spazio intersomatico C4-C5 si apprezza un'ernia discale posteriore mediana che comprime la superficie ventrale del midollo.Lieve protusione circonferenziale del disco intersomatico C3-C4 con modesta impronta sullo spazio sub-aracnoideo anteriore.Ulteriore lieve protusione discale posteriore mediana e paramediana si rileva a livello dello spazio intersmatico D7-D8 con modesta impronta sullo spazio liquorale perimidollare".A seguito di questo esame,di altre terapie e cure,mi sono rivolta ad un neurochirurgo che mi ha molto aiutata assegnandomi due cicli da 10 di Mezieres (1 terapia a settimana),collare semirigido per qualche ora al giorno e terapie serali casalinghe di trazione cervicale (con apposito attrezzo).La situazione è migliorata parecchio,anche dopo i cicli di terapie in centro,poichè continuavo a casa con le trazioni (circa 10 trazioni ogni ciclo e periodo più o meno lungo di benessere fino al bisogno di nuove trazioni).Da qualche settimana il dolore forte si è ripresentato.Lo combatto con l'aulin,ma ogni volta che assumo questo farmaco mi sento"in colpa"per quanto so che fa male.Ho letto dell'ozonoterapia e dei buoni risultati che da..Nel mio caso è consigliata?In quanto tempo potrei riprendere a stare bene o almeno ad avere un livello di dolore accettabile?Attualmente è fortissimo da nono dormire la notte e mi prende la zona interna del braccio.Ho eseguito anche esami di EMG ed ENG,ed i risultati erano nella norma.Inoltre,a gennaio 2014 ho subito un intervento di tiroidectomia totale causa carcinoma papillare:eventualmente le terapie con ozono possono darmi problemi in merito?Attendo pazientemente un vostra consulto,nella speranza di riuscire ad eliminare questo dolore assurdo. Saluti.

[#1]  
Dr. Giovanni Migliaccio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
MESSINA (ME)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile signora,
l'ozono terapia ambulatoriale per le ernie del disco è del tutto inefficace.
Un certo buon risultato può darlo se il "gas" è introdotto nello spazio discale e questa è una tecnica chirurgica da effettuare esclusivamente in Sala Operatoria.
In ogni caso l'ozono-terapia non rimuove per intero il tessuto discale.
Comunque una scelta del genere ha precise indicazioni che dipendono dal tipo di ernia, dalle condizioni fisiopatologiche del disco e dalla sintomatologia clinica.

A distanza, senza vedere le immagini, senza un esame obiettivo, non è possibile dare alcuna indicazione.
E' presumibile che responsabile dei sintomi, in particolare il dolore descritto al braccio, sia l'ernia in C4-C5.
E' quindi indispensabile un consulto diretto con un neurochirurgo al fine di inquadrare correttamente il caso e di conseguenza indicare la opportuna terapia.

Disponibile per eventuali ulteriori chiarimenti, invio cordiali saluti
Giovanni Migliaccio, M.D., Neurochirurgo; Consulente medico legale
studio@giovannimigliaccio.it -- www.giovannimigliaccio.it
sede principale: Milano