Ernia al disco l4 l5

Buonasera mi chiamo manuel ho 25 anni ,tutto comincia 3 4 mesi fa con un dolore forte alla schiena alla quale non ho dato parecchia importanza curando con specifiche pumate fermando il dolore .Qualche mese fa il dolore pian piano si è spostato sulla gamba sx all inizio altezza gluteo fino ad arrivare quasi al polpaccio in determinati movimenti .Premetto faccio un lavoro di magazziniere ,scaffalista insomma tanti movimenti ..mi piace muovermi fare sport tra cui calciotto a livello amatoriale ,e palestra .Un mese fa faccio una RM la diagnosi e un ernia discale l4 ,l5 bella grande che spinge sul nervo che si irradia su tutta la gamba sinistra .Sento 3 neurochirurgi di cui con il primo faccio una cura cortisonica con 8 giorni di bentalan suddivisi in 4 giorni mattina e sera (siringhe ) e 2 pasticche quelle piccole bentalan ,i 4 giorni successivi una siringa e una pasticca .Durante il periodo della cura le cose andavano meglio finita la cura il dolore alla gamba dopo qualche giorno si ripresenta fino al polpaccio con anche qualche formicolio tutto questo succede soprattutto quando sono seduto anche 5 minuti rialzandomi il dolore si presenta x qualche secondo su tutta la gamba .A oggi è passato un mese quasi e mezzo il dolore e sempre quello quando mi rialzo ,per avere qualche altro parere mi sono fatto visitare da altri 2 neurochirurgi i quali mettendomi sdraiato riescono ad alzare la mia gamba sinistra fino a 40 gradi dove sento il dolore che parte dal gluteo .Secondo loro l operazione è la prima via da prendere ,(discechtomia)mentre il primo dottore che mi ha fatto la cura voleva ancora aspettare facendomi riposare ancora senza fare niente. Dopo l operazione se prendessi questa via posso tornare alla mia vita facendo tutto ??Mi piacerebbe sentire un vostro parere ,ve ne sarei grato ,distinti saluti!
[#1]
Dr. Pietro Brignardello Neurochirurgo 389 27
Gentile utente,
in linea generale, in presenza di una ernia discale, si tende ad aspettare circa sei settimane, effettuando terapie mediche, per vedere se vi e' un miglioramento dei sintomi. Trascorso questo periodo, se non vi sono stati miglioramenti, puo' essere presa in considerazione la soluzione chirurgica. Nel suo caso sono passati 4 mesi, il dolore persiste nonostante la terapia cortisonica, pertanto l' indicazione all'intervento posta dai colleghi sembra condivisibile. Riguardo al post-operatorio, trascorso un adeguato periodo di convalescenza, si ritorna alle proprie attivita' e, gradualmente, anche alla pratica sportiva. Disponibile per eventuali ulteriori chiarimenti, La saluto cordialmente

dr. Pietro Brignardello
pietrobri@hotmail.com
www.pietrobrignardello.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Dr la ringrazio per il consulto a essere sincero dal riposo e il cortisone sono passate solo 3 settimane e il dolore sulla gamba persiste soltanto dopo essermi alzato da una sedia diciamo più tempo sto seduto più il dolore che sentirò rialzandomi e forte.Riesco a camminare tranquillamente nella posizione eretta senza avere dolore.La cosa strana è proprio quella che diceva lei perché di 3 neurochirurgi nessuno mi ha prescritto qualche terapia medica prima di arrivare all intervento?forse per il fatto che la gamba non supera i 40 gradi da sdraiato e il cortisone non ha avuto alcun effetto ?per la mia età? Dice di aspettare altre 3 settimane??Accogliere volentieri un suo parere dottore .!!! La ringrazio in anticipo .
[#3]
Dr. Pietro Brignardello Neurochirurgo 389 27
La terapia medica in realta' e' stata effettuata in quanto e' stato prescritto il cortisone. La decisione se operarsi o meno dipende dall'entita' del dolore. Se la sintomatologia e' in miglioramento puo' essere consigliabile aspettare per vedere se si verifica un riassorbimento dell'ernia, come accade in molti casi con il passare del tempo. Naturalmente si tratta di una opinione espressa a distanza, in quanto e' solo con la visita che si puo' valutare correttamente il quadro neurologico e decidere il trattamento piu' corretto. Rimango sempre disponibile per eventuali ulteriori chiarimenti e La saluto cordialmente
[#4]
dopo
Utente
Utente
Dr la ringrazio mille x la sua cordialità e i suoi consigli prenderò presto una decisione anche se credo di puntare sull intervento. Le auguro una buona giornata.Distinti saluti.

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa