Protrusione discale e formicolii

Gentili medici,
Nel mese di dicembre è insorta una lombosciatalgia trattata con 11 iniezioni intramuscolo fra dicloreum, cortisone e piroxicam con pochi risultati. Successivamente ho assunto nicetile per via orale per un mese.
Ho eseguito RM. Scrivo di seguito il relativo referto:

"Il canale spinale presenta normale ampiezza.
Modesti fenomeni spondilosici.
Bulging dell'anulus mediano L3-L4.
Protrusione discale posterolaterale destra L4-L5, con minima impronta sulla superficie ventrale del sacco
durale".

Al momento la sintomatologia dolorosa è migliorata. Il dolore (sopportabile) si manifesta se cammino, sto in piedi o dopo un leggero sforzo, ma da qualche settimana avverto formicolii ad entrambi gli arti inferiori, soprattutto ai piedi (in genere dopo essere rimasta seduta per qualche tempo). La durata è variabile, possono durare qualche minuto oppure qualche ora. La mia condizione non è insopportabile ma è abbastanza invalidante.

Potrei sapere com'è la situazione? L'ortopedico mi ha consigliato ionoforesi e ginnastica leggera dopo la scomparsa del dolore. Il problema è che il dolore comunque persiste.
Ringrazio anticipatamente sperando di ricevere risposta.
[#1]
Dr. Nicola Marengo Neurochirurgo 198 17
Buonasera,

In considerazione della solo parziale risposta alla terapia medica conservativa sembrerebbe opportuno rivalutare la situazione nell' ipotesi di un trattamento chirurgico il cui tipo e tecnica sono discutibili solo alla luce degli esami radiologici.

Si rivolga al suo neurochirurgo/ortopedico per fare il punto della situazione.

Spero di esserle stato utile,
cordialmente,

Dr. Nicola Marengo
nicolamarengo@icloud.com
AOU Cittá della Salute e della Scienza di Torino

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio. Buona serata

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio