Paralisi del plesso brachiale

Gentile dottore,
Alla nascita, un trauma (stiramento) mi ha causato una paralisi del plesso brachiale (tronco superiore C5-C6 sindrome di Erb-Duchenne). Negli anni con la fisioterapia ho avuto un buon recupero, senza avere però la piena funzionalità dell'arto. Da quando ho interrotto (circa 15 anni - ora ne ho 25) le sedute di fisioterapia e il nuoto la mobilità si è ridotta, i muscoli si presentano atrofizzati e i problemi di elevazione e abduzione del braccio sono aumentati. La chirurgia quali possibilità offre per la mia patologia?

Grazie,

Saluti.
[#1]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Egr. signore,
non è possibile rispondere senza una valutazione clinica. Le consiglio di consultare un chirurgo del sistema nervoso periferico (non tutti i neurochirurghi si dedicano a tale branca specialistica), anche se ritengo che siano trascorsi troppi anni perché l'intervento possa ripristanare la completa funzionalità che, tra l'altro, da quel poco che descrive, sembra anche soddisfacente.

Cordialmente
[#2]
dopo
Utente
Utente
Gent.mo dottore,
la ringrazio della risposta. Come ha ben capito, la mobilità dell'arto è soddisfacente, anche se non completa. Consapevole del ritardo nel tentare un intervento sono comunque deciso a recuperare il possibile, almeno quello perso negli ultimi anni. Mi rendo conto di aver chiesto qualcosa che bisogna valutare di caso in caso e con un quadro clinico completo quindi mi scuso. Ho deciso di sentire sia il parere di un neurochirurgo che di un fisiatra per capire le opportunità riservate.

Saluti.
[#3]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Ottimo.
Auguri

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa