Intervento ernia cervicale

Ho effettuato un intervento di discectomia ed artrodesi via anteriore (sinistra) per ernia cervicale c6-c7 in data 27/04/17. Dopo 15 gg dall'intervento posso dire che il dolore durante la deglutizione è quasi sparito, e anche il dolore esteso alla schiena. È "rimasto" il dolore localizzato dove, per intenderci, avevo l'ernia e la parestesia al braccio dx è pure peggiorata. La sensibilità alle dita non è migliorata e non la sento migliorare. Anzi! Il braccio prima non mi faceva male, ora dopo pochi movimenti lo sento debole e dolorante. È normale tutto ciò?? La parestesia è presente da marzo del 2016 quando ho avuto l'episodio di cervicobrachialgia. Grazie mille!
[#1]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Deve eseguire una RM di controllo e una visita neurochirurgica.
L'intervento è consistito solo nella discectomia o è stata impiantata una protesi?
Le parestesie hanno bisogno di un pò di tempo per regredire, mentre se è presente dolore e/o sintomi come prima dell'intervento, è necessario approfondire

Cordialmente
[#2]
dopo
Utente
Utente
Gentile.mo Dott Migliaccio, mi hanno messo un Cage.. e attualmente il dolore a schiena e parestesia al braccio, sono peggiorati rispetto a prima dell'intervento.. grazie
[#3]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Confermo la necessità di una RM e di una visita specialistica.
Ne ha parlato con chi l'ha operato ?
[#4]
dopo
Utente
Utente
Ho parlato ieri nel tardo pomeriggio con il neurochirurgo che mi ha operata, mi ha detto che, vista la mia situazione prima dell'intervento, potrebbe essere il normale decorso post operatorio, di fare una radiografia come già mi avevano suggerito, e di tornare a visita a un mese dall'intervento. Diceva che la gabbietta che mi hanno messo richiede più spazio e che la mia colonna vertebrale si deve adattare.. Ora, io farò quanto mi è stato detto, se non miglioro anticiperò la visita..
Grazie mille

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa