Intervento Nervo Ulnare su sportivo

Buona Sera,sono un tennista professionista,purtroppo dopo aver avuto alcuni problemi al gomito e dopo Elettromiografia,mi hanno riscontrato un problema all'altezza del gomito compressione del nervo ulnare.
Dopo varie terapie ,i Dottori da me consultati mi hanno consigliato intervento chirurgico.
Ora la mia domanda e'questa ,quale tecnica di intervento puo'essere piu'idonea per un tennista ?
Ogni Dottore ha una propia tecnica:
Transposizione del nervo sottocutanea
Trasposizione del nervo anteponendolo.
Riduzione della base del tricipide ,liberando cosi il nervo.
Anche sulle tempistiche di recupero non concordano tra'di loro.
Grazie in anticipo per una Vs.graditissima risposta.
[#1]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Egr. signore,
la tecnica chirurgica per il nervo ulnare è indipendente dalla professione che esercita il paziente.
Ora dipende dal tipo di compressione, cosa è che comprime il nervo ecc.
Su questa scorta si decide la procedura chirugica.

Cordialmente
[#2]
dopo
Utente
Utente
Buon Giorno Dott.Migliaccio,grazie della cortese risposta.
Le scrivo il risultati dell'ultima ETG al gomito sx,eseguita comparativamente sia a riposo sia durante manovra dinamica di flessoestensione.
Si osserva fisiologico spessore del nervoulnare ma lieve riduzione della sua ecostruttura per segni di sofferenza di grado moderato.
Durante la manovra di massima flessione si osserva completa lussazione a livello del profilo epitrocleare del nervo stesso.
Relazione medico chirurgo
A livello del gomito si apprezza Tinel+alla doccia epitrocleo-olecranica con dislocazione anteriore del nervo ulnare alla flessione del gomito (confermata anche dall'ecografia dinamica eseguita).
Attualmente non vi sono deficit motori o sensitivi(vi e'solo positivita'all'esame EMG di sofferenza dell'ulnare al gomito).
Grazie ancora della risposta precedente.
[#3]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Egr. signore,
credo che l'indicazione all'intervento sia concettualmente corretta, ma se Lei non ha dolore, non ha alcun deficit e l'attuale situazione non impedisce la Sua attività, ritengo che si possa attendere.
Tenga presente però che queste sono mie considerazioni generiche, in assenza di una valutazione clinica diretta.

Cordialità ed auguri
[#4]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio,buona giornata.

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa