Nervo sciatico gamba

Buongiorno,
è da circa un mese che ho un'infiammazione del nervo sciatico della gamba destra che parte da sotto il gluteo e arriva fino al piede.
oggi ho ritirato il referto della Risonanaza Magnetica , che vi riporto qui sotto.
Volevo sapere da un'esperto quante ernie evidenza questo referto, e se l'infiammazione del nervo sciatico sia dovuto al problema in L5-S1.


------------------------------------------------
Quesito diagnostico: lombalgia-lombosciatalgia . terapia antalgica inefficace
Indagine eseguita mediante acquisizioni multiplanari variamente pesate, con apparecchio aperto 0,4 T.
Minimo atteggiamento scoliotico lombare sinistro-convesso.
Conservato l'allineamento metamerico posteriore.
L'indagine documenta una discopatia con disco intersomatico che risulta disidratato in L1-L2, L2-L3, L4-L5 e L5-S1.
In L2-L3, su protrusione discale ad ampio raggio che impronta le strutture durali e riduce l'ampiezza dei forami di
coniugazione, si osserva focalita' erniaria a sede paramediana sinistra che impegna parzialmente il recesso laterale
sinistro improntando le strutture durali, giungendo a contatto con la radice omolaterale di L2 a livello intraforaminale.
In L4-L5, protrusione discale ad ampio raggio che impronta le strutture durali e impegna entrambi i forami di
coniugazione, più accentuata in sede intraforaminale destra.
In L5-S1, su protrusione discale posteriore che impronta le strutture durali e riduce l'ampiezza dei forami di
coniugazione, si osserva focalita' erniaria paramediana destra, che migra caudalmente,con conflitto con la radice
omolaterale di S1.
Non evidenti focali alterazioni di segnale ossee.
Nei limiti inferiori l'ampiezza del canale veretebrale in presenza di ispessimento degenerativo dei legamenti gialli.
Normorappresentati la cauda ed il cono midollare.
------------------------------------------------------------------------


grazie
cordiali saluti
Emanuele
[#1]
Dr. Vincenzo Della Corte Neurochirurgo 6k 202 2
E' probabile che sia la compressione lombo-sacrale l'origine del Suo problema (meno probabile, ma non impossibile, che l'origine sia a L4-L5.
Si faccia vedere da un Neurochirurgo della Sua zona; Questi potrà visionare le immagini della rmn e collegarle a quanto emergerà dalla visita specialistica.
Se ha piacere, dia pure ulteriori notizie.
Cordialità.

Dr. Della Corte: vincenzodellacortemi@libero.it
Case di Cura: "La Madonnina Milano-02/58395555
"Villa Mafalda" ROMA-06/86094294

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie Dr. Vincenzo Della Corte per la sua risposta.

Prederò appuntamento con un neurochirurgo come da lei suggerito , e poi farò sapere ulteriori notizie.

cordiali saluti
Emanuele

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio