Ernia del disco?

Buongiorno,scrivo per mio padre,un uomo di 59anni. Martedì mattina era a lavoro e ha iniziato ad accusare mal di schiena,fino al pomeriggio era quasi bloccato,impossibilitato a guidare. È tornato a casa e, dopo consulto con il medico di famiglia, ha fatto una iniezione di muscoril e diclofenac. Il mercoledì mattina, al risveglio, era completamente bloccato con dolori incredibili a schiena e glutei, fino alla gamba, in particolare la sinistra. Allora il mercoledì sera è passato nuovamente il medico di famiglia che vedendo le condizioni di mio padre ha eliminato il muscoril più diclofenac e ha fatto una iniezione di bentelan, poi ha aggiunto compresse di lyrica da prendere una al mattino una alla sera, una iniezione al giorno di nicetile e al bisogno 10 gocce di toradol. Inoltre la sera del mercoledì mio padre aveva anche febbre a 38.8. Il giovedì ha eseguito altre due iniezioni di bentelan e il venerdì mattina andava meglio, febbre passata e lui poteva fare piccoli movimenti percio il medico ha ritenuto opportuno sospendere il bentelan.Però il venerdì sera è tornato tutto al punto di partenza. Blocco totale,dolori forti e febbre. Allora sabato sera abbiamo chiamato il medico di guardia che ha rifatto una iniezione di bentelan ed eliminato il lyrica. Ad oggi, lunedì, mio padre ha effettuato ancora una iniezione di bentelan, cioè domenica sera. la cosa strana a detta del medico di guardia, è la febbre. So che dovrebbe effettuare il prima possibile una risonanza magnetica, ma purtroppo vista la sua condizione di quasi totale immobilità e di dolori fortissimi anche con piccoli movimenti, non sappiamo come raggiungere un centro o un ospedale dove poterla effettuare. Domattina dovrebbe eseguire un esame del sangue per capire almeno questa febbre. Vo in cosa pensate? Aver interrotto il bentelan dopo tre fiale è stato insensato? E questo toradol ormai lo prende da 5/6 giorni, so che è un farmaco molto forte, potrebbe sostituirlo? E questa febbre? Inoltre la notte ha una eccessiva sudorazione, si sveglia al mattino in un bagno di sudore.
[#1]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
La cosa più saggia è di trasportarlo al Pronto Soccorso. Verosimilmente si tratta di un'ernia discale per la quale forse è necessario intervenire con sollecitudine.
Ci faccia sapere

Cordialmente
[#2]
dopo
Utente
Utente
Salve,innanzitutto grazie per la risposta vorrei chiedere se quindi secondo lei la febbre puonessere dovuta All'ernia perche il medico curante lo ritiene improbabile. Puo essere una Infezione della colonna vertebrale?
[#3]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Lo porti in Pronto Soccorso, cioè in Ospedale
[#4]
dopo
Utente
Utente
Salve, come da lei suggerito, lo abbiamo portato al pronto soccorso ed hanno fatto degli esami tra cui TAC e raggi X e lo hanno ricoverato. Hanno parlato di una probabile infezione dietro il rene e di una vertebra schiacciata ma dicono che devono ancora indagare. Intanto mio padre continua ad avere dolori terribili e febbre. Innanzitutto le chiedo, secondo lei infezione "dietro" il rene cosa può significare? E poi... È possibile avere infezione al rene senza alcun fastidio urinario e sopratutto avendo esami urine perfetti, come lui aveva dai risultati di 3 giorni fa?
[#5]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Gentile signora,
a distanza posso solo intuire, ma la certezza è impossibile.
Verosimilmente i colleghi sospettano una spondilodiscite, cioè una infezione della vertebra e del disco. La vertebra (se suo padre non ha avuto un trauma vertebrale) potrebbe essere erosa dal processo infiammatorio.
Attenda gli accertamenti che saranno fatti e, se crede, ci tenga informati.

Cordialmente e auguri per il papà
[#6]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio moltissimo, lei è davvero molto gentile. Purtroppo sembra che fino a lunedì a mio padre non verrà fatta alcuna risonanza in quanto non ci sono posti. A questo punto dubito che i medici di questo ospedale abbiano intuito la gravità della situazione, perche credo che se ci sia la possibilità che l'infezione abbia attaccato a tal punto la vertebra da farla schiacciare, la situazione sia grave. Spero che capiscano il prima possibile la situazione e adottino le giuste cure. La terrò aggiornata, e ancora grazie.
[#7]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Mi scusi, non ci sono posti in Ospedale o per la RM?
A prescindere dalla disponibilità di posti in Ospedale, DEVONO fare una RM urgente. Fatta la diagnosi dovranno valutare se è necessario il ricovero o no e, in caso di mancanza di posti, trasferirlo in altra Struttura idonea.

Mi faccia sapere

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test