Follow up ESA sine materia

Buongiorno, ho 52 anni e nel maggio 2012 sono stato ricoverato per emorragia subaracnoidea "sine materia" (vedi consulto medico da me richiesto il 04.09.2012 e successive risposte)

Sino al 2015 ho effettuato controlli con periodicità annuale (angio RM encefalo ed esami cardiaci), sempre negativi.

Ora, a distanza di 3 anni, ho effettuato un'angio RM vascolare intracranico, di cui indico referto:

"Indagine eseguita con sequenze TSE e FLAIR senza somministrazione di mezzo di contrasto paramagnetico.
Non alterazioni dell'intensità di segnale del tessuto cerebrale fatta eccezione per areola iperintensa nelle immagini a TR lungo a carico della sostanza bianca del centro semiovale frontale anteriore sinistra come da gliosi.
Ventricoli e spazi subaracnoidei nei limiti di norma.
Linea mediana in asse.
Le sequenze gradient-eco non evidenziano alcuna irregolarità dell'intensità di segnale.
Lo studio angio-RM eseguito con tecnica 3D-TOF non evidenzia alterazioni di calibro e decorso dei vari assi arteriosi compresi nel tratto in esame."

Volevo cortesemente sapere se il referto indica, in buona sostanza, che va tutto bene, o se necessario un consulto medico o eventuali altri esami.

Cordiali saluti
[#1]
Dr. Mauro Colangelo Neurologo, Neurochirurgo 5,8k 318 197
Egregio Utente,
approvo la Sua decisione di sottoporsi a periodiche valutazioni di follow-up a seguito del pregresso episodio di emorragia sub-aracnoidea, ed in quest'ottica ha fatto bene ad eseguire un ulteriore controllo che, considerato l'esito negativo, non può che riassicurala ulteriormente.
Cordialmente

Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille per la celere e confortante risposta.
Cordiali saluti.

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa