Ernia cervicale e spondilosi

Salve,sono molto interessata ad avere un consiglio su cosa fare, data la mia giovane età, per nn peggiorare la mia situazione fisica.Soffro di scoliosi sin da piccolina e nn ho messo il busto.Ora a 24 anni mi ritrovo cn un ernia cervicale che mi da molto fastidio..ora nn so se è dovuta a essa ma mi si addormentano mani e piedi e soffro molto di giramenti di testa e male alla schiena.questo è il referto della rmn: RETTIFICAZIONE DELLA FISIOLOGICA LORDOSI CERVICALE.NOTE DI CARATTERE SPONDILOSICO DEI METAMERI CERVICALI A PREMINENTE IMPEGNO UNCOVERTEBRALE.LIEVEMENTE RIDOTTO IN AMPIEZZA LO SPAZIO INTERSOMATICO C5-C6 L5-S1.A C5-C6 ERNIA DISCALE POSTERO PARAMEDIANA SX.LIEVI NOTE DI CARATTERE SPONDILOS DEI METAMERI LOMBARI.AD L5-S1 PROTUSIONE POSTER.DELL'ANELLO FIBROSO.MODICAMENTE ADDENSATE LE SACRO ILLIACHE, IN PARTICOLARE LA SX, OVE E' ANCHE RIDOTTA IN AMPIEZZA LA RIMA ARTICOLARE. IN ATTESA DI UNA V.s RIPOSTA VI PORGO I MIEI DISTINTI SALUTI
[#1]
Dr. Marco Mannino Neurochirurgo 604 22 5
Cara Signora,
la prima cosa da fare è una visita neurochirurgica per capire se in qualche modo quest'ernia cervicale possa essere correlata ai suoi disturbi. Per far questo è necessario confrontare la risonanza magnetica con l'obiettività neurologica desumibile da una sua visita. Potrebbero inoltre servire degli altri esami complementari che le indicherà il collega che la prenderà in cura.
Cordialmente

Dr. Marco Mannino
Neurochirurgo
http://www.studiomannino.com

[#2]
dopo
Utente
Utente
Vi ringrazio per la disponibilità...cordiali saluti.Antonella
[#3]
dopo
Utente
Utente
Dr.Mannino avrei tanto voluto nn riscriverla perchè farlo sarebbe significato aver ancora problemi..e infatti..sono 5 giorni che sono bloccata..ho iniziato venerdi mattina cn dei formicolii alle mani;il giorno dopo avevo un forte mal di schiena soprattutto sul lato sx;il giorn dopo anche sul lato destro fino a quando, al mattino successivo, mi sn svegliata completamente bloccata con la testa.Non potevo far nessun movimento con la testa, la spalla e le braccia.Ah, dimenticavo..la sera prima di bloccarmi per una decina di minuti mi sono sentita debolissima su gambe e braccia..avvertivo tremolio interno come se nn ce la facessi a reggermi;ora sto prendendo il cortisone,da 3 gg,consigliato da un neurofisiatra, ma continuo ad avvertire dolore alla spalla,al collo e al braccio sx con momenti di debolezza fino alla mano.Le ricordo che ho solo 24 anni...e vorrei che mi consigliasse sul da farsi.Forse dovrei rifare una rmn?La mia paura è che ne sia uscita un'altra di ernia visto il forte dolore accusato al collo e braccio..in attesa di una sua risposta La saluto.Antonella
[#4]
Dr. Marco Mannino Neurochirurgo 604 22 5
Ma alla fine è andata dal neurochirurgo come le avevo consigliato? Se non lo ha fatto credo sia il casi do farlo.
Mi faccia sapere.
Cordialità
[#5]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio della disponibilità..visto l'urgenza ho consultato subito un neurofisiatra che mi ha prescritto questa cura di cortisone.ma ad oggi,e son gia passati 3 giorni,il torcicollo è diminuito ma sto avendo problemi al braccio..a momenti alterni lo sento debolissimo del tipo che nn posso neanche alzarlo per la debolezza, ma dura minuti poi si riprende per poi rifar la stessa cosa..quindi lei mi consiglia di interpellar subito un neurochirurgo e nn aspettare che finisca la cura di cortisone?La ringrazio ancora..Antonella
[#6]
dopo
Utente
Utente
innanzitutto buon giorno dottore. Volevo informarla che questa mattina mi ha visitato il neurofisiatra(amico di famiglia)perchè doveva prescrivermi le altre siringhe e praticamente mi ha detto di continuar con le siringhe di cortisone per un totale di 9 siringhe, escluse le 3 pillole prese inizialmente. Oggi mi fa mal ancora il collo, nn posso girarlo o abbassarlo perchè mi sento pungere dentro al collo...lui mi ha detto che per fortuna il nervo del braccio nn sembra aver subito danni anche se ho dei momenti in cui me lo sento debolissimo, e mi ha spiegato che è normale perchè sono infiammati ma il cortisone ora mi farà passar tutto.Io volevo chiederle una cosa:siccome nn voglio arrivar la prossima volta a bloccarmi ancor di più o a subir dei danni gravi a nervi eo midollo, e dato che la mia dovrebbe essere un ernia molle ancora, se si poteva adoperare l'ago aspirato per toglierla via....La ringrazio anticipatamente...ANTONELLA
[#7]
Dr. Marco Mannino Neurochirurgo 604 22 5
E' difficile dirle qualcosa senza visitarla e vedere gli esami. Ribadisco il consiglio: vada dal neurochirurgo.
Cordialità
[#8]
dopo
Utente
Utente
Certo Dottore...vedrò di prenotar subito una visita e Le faccio sapere.Cordiali saluti a Lei e grazie ancora per la disponibilità dimostrata.
Antonella

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa