Frattura s4

Buongiorno, cadendo con lo snowboard mi sono provocata una rima di frattura alla s4 e contusione del coccige. Quello che mi preoccupa e’ la possibilita’ di danni permanenti a nervi. Ho avvertito subito una sensazione di anestesia nella zona del perineo/genitale che credo di avvertire leggermente migliorata. Vorrei capire se dopo 8 gg c’e’ invece la possibilita’ che la situazione peggiori e capire fino a quando restare a riposo ( in Ps non mi hanno dato indicazioni se non 5 gg di cortisone e tachipirina) Questo il risultato della RM ‘ lo studio del sacro dimostra aspetto angolato del passaggio sacro-coccigeo. Diffuso edema piu’ evidente nelle immagini Stir a carico della spongiosa del III,IV,V metamero sacrale in esiti di contusione ossea. Si segnala inoltre la presenza di stria di basso segnale a decorso orizzontale nel contesto della spongiosa di s4, riferibile a rima di frattura intraspongiosa. Edema dei tessuti molli nella regione pre-sacrale. Nei limiti le sincondrosi sacro-iliache.’ Grazie mille
[#1]
Dr. Lorenzo Nigro Neurochirurgo 12 2
Gentile paziente,

Le confermo che di solito il trattamento di questo tipo di fratture che lei descrive è conservativo.

Ciò vuol dire che non vanno operate e può avere indicazione il riposo e la terapia cortisonica.

Dopo 8 giorni non mi aspetterei un peggioramento, anzi un miglioramento in quanto gli effetti del trauma sulle radici nervose tendono a ridursi.

È comunque indicata una rivalutazione clinica a distanza.

Cordiali saluti

Dr. Lorenzo Nigro
Neurochirurgo
Centro Chirurgico Toscano, Arezzo
nigro.nch@gmail.com

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio