Utente 518XXX
Buongiorno, in seguito a rx colonna lombosacrale del mio compagno è risultato che ha una riduzione della fisiologica lordosi lombare, Iniziale riduzione degli spazi intersomatici a livello del muro posteriore più evidente a L3-L4 e L4-L5, una lieve deviazione sinistro convessa è discreti segni di artrosi dei massicci articolari L5-S1 bilateralmente.
Il mio compagno ha 36 anni normopeso, i controlli sono stati eseguiti in seguito a frequenti dolori che lo hanno costretto a fermarsi da lavoro, purtroppo il lavoro che svolge è un lavoro di fatica dove quotidianamente carica e scarica pesi.
Ci hanno consigliato di vedere un fisiatra e un neurochirurgo, ci hanno consigliato l'ozonoterapia, vorrei sapere quale strada intraprendere e quali sono i rischi se continuasse a fare il lavoro che fa. Grazie mille in anticipo.

[#1]  
Dr. Vincenzo Della Corte

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
La riduzione della lordosi lombare frequentemente si associa a sofferenza radicolare "in senso lato".
Se non ci sono deficit neurologici clinicamente evidenziabili, ma solo un saltuario disturbo soggettivo, direi che può essere continuato un congruo atteggiamento conservativo che lo Specialista interpellato Le consiglierà.
Per quanto concerne l'ozonoterapia, non ho molta fiducia nella metodica.
Cordialità.
Dr. Della Corte: vincenzodellacortemi@libero.it
Case di Cura: "La Madonnina Milano-02/58395555
"Villa Mafalda" ROMA-06/86094294