Utente 548XXX
Buongiorno, ormai da un mese ho un dolore al gluteo sx che si irradia ino al ginocchio, non ho formicolio o mancanza di forza anzi, ma ho un dolore perenne che non passa.
Ho fatto due cicli di voltaren e muscoril che sono stati come bere acqua, antidolorifici ma nulla non passa.
oggi farò la terza seduta dall'osteopata ho fatto 4 tecar (45 min) ma non risolvo.

Questa è la risposta alla risonanza fatto venerdì scorso.
"E' stato studiato il tratto di rachide da D12 al sacro con sezzioni assiali e sagittali T1 e T2.
L'esame dimostra regolare allineamento somatico lombare.Normale segnale del cono midollare, che termina regolarmente a D12-L1.
Le radici della cauda a dx all'altezza di L3e L4 presentano una minima asimmetria (la dx maggiore della sx), utile se clinicamente concorde studio RM con mdc.

A L3-L4 accenno a millimetrica protusione discale ad ampio raggio con impegno biforaminale inferiore, senza segni di compressione radicolare. Iniziale riduzione in ampiezza dei forami di coniugazione.

A L4-L5 accenno a millimetrica protusione discale ad ampio raggio con impegno biforaminale inferiore, un poco più evidente a dx e rettilineizzazione del profilo anteriore del sacco durale. Iniziale riduzione in ampiezza dei forami di coniugazione.

A L5-S1 ridotto lo spessore discale. Minima alterazione delle limitanti somatiche contrapposte di tipo edemigeno, protusione discale ad ampio raggio con voluminosa ernia mediana-paramediana sx Ridotti in ampiezza entrambi i forami di coniugazione
Utile valutazione neurochirurgica per le cure del caso.

In sede paraaortica sx fusiformi linfonodi con asse corto subcontimetrico."

cosa sono questi linfonodi?
Sono terrorizzata e non so dove sbattere la testa.

[#1]  
Dr. Giovanni Migliaccio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
MESSINA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile ragazza,
non mi sembra il caso di "sbattere la testa", le conseguenze sarebbero più dannose delle ernie discali.
Dal referto della RM risulta esserci una grossa ernia del disco tra la 5 vertebra lombare e la 1 sacrale, verosimilmente responsabile dei sintomi e per la quale intuisco l'indicazione chirurgica.
Siccome è stata segnalata una asimmetria delle radici a livelllo L3-L4, la RM con m.d.c. sarà dirimente.
Per quanto riguarda i linfonodi non saprei, a distanza e senza la valutazione clinica, ipotizzare una diagnosi.

Disponibile per eventuali ulteriori chiarimenti, invio cordiali saluti

Cordialmente
Giovanni Migliaccio, M.D., Neurochirurgo; Consulente medico legale
studio@giovannimigliaccio.it -- www.giovannimigliaccio.it
sede principale: Milano