Utente
Salve a tutti, sono un ragazzo di 23 anni, lavoro al pc per più di otto ore al giorno, ultimamente avverto dei fastidi alla testa, interessano praticamente tutto:la base del collo, le tempie, la fronte e la nuca.Tutto ciò non succede sempre, ma spesso, soprattutto la sera.Questo faastidio interessa anche gli occhi, che li sento molto deboli e a volte faccio fatica a mettere a fuoco.Infatti ho sempre più bisogno di "staccarmi" dal monitor per far riposare tutto il corpo.Alcune volte invece si concentra tutto sulla fronte e mi rende la testa molto pesante.La settimana di ferragosto mi trovavo a mare, mentre mi accingevo a tuffarmi in acqua ho sentito un leggero fastidio al collo, una volta tuffato mi sono bloccato, questo dolore lacerante, alla base del collo come una cervicale, non mi dava pace, mi sono dovuto recare alla guardia medica.Oltre al collo avevo una forte nausea ed dei formicolii alle mani e alle gambe (dal ginocchio in giù) il medico mi ha fatto subito due iniezioni, un'antidolorifico, e un'altra per la nausea.E mi disse che si trattava di uno strappo muscolare, il resto era dovuto al panico che si era creato in me.Insomma mi è passato tutto in una settimana.Addesso però ho quei fastidi elencati in principio di messaggio, non sempre avvengono ripeto, però quando ci sono, sanno essere fastidiosi!Si presenta molto spesso anche nausea, l'appettito non mi manca mai, in qualsiasi momento della giornato, ma ogni tanto si presenta.Spero di non avere fatto troppa confusione, aspetto una vostra valutazione in merito, distinti saluti.

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

il Suo problema potrebbe essere dovuto alla postura prolungata davanti al computer che facilmente può instaurare quello che noi chiamiamo cefalea di tipo tensivo. Il mio consiglio è di interrompere spesso, se possibile, il lavoro davanti al monitor e fare nel resto della giornata attività fisica regolare.
Se il disturbo dovesse persistere Le consiglio una visita neurologica.
Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Grazie dottore per la tempestiva risposta, sicuramente la postura "obbligata" per lungo tempo non facilita le cose.Mi sono recato dal mio medico di famiglia circa una settimana fa, e mi prescrisse un farmaco per far sciogliere i muscoli e distenderli, non sono ancora riuscito ad acquistare il medicinale, lo farò al più presto.La mia domanda è:posso prima vedere come si evolve la situazione con questo farmaco prescritto prima di effettuare una visita neurologica, oppure è meglio optare per la visita nel più breve tempo possibile?La ringrazio per la sua disponibilità, le auguro una buona giornata.

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

può attendere, prima di effettuare la visita neurologica, l'evoluzione del suo problema col farmaco prescrotto dal suo medico.
Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente
Ringrazio ancora dottore, ma è possibile che a 23 anni si possono riscontrare questi fastidi?Sono solo due anni che svolgo questa professione che mi tiene impegnato davanti al pc per più di otto ore, prima zero problemi in assoluto.Ringrazio, saluti.

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Caro Utente,

una postura prolungata e obbligata può provocare problemi a tutte le età.
Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro