Utente 106XXX
Gentili Medici, da circa un anno mi è stata diagnosticata una forma leggera di miopatia metabolica. Dopo vari esami del sangue e visite neurologiche esami del DNA mitocondriale e varie (tutti negativi), hanno trovato una lieve sofferenza tramite esame: Biopsia muscolare ed elettro-miografia Non ho effettuato alcuna immagine. I sintomi sono: Formicolio, crampi, miotonia, debolezza e stanchezza diffusa dolori addominali tipo scosse elettriche, episodi diarrotici e di reflusso gastrico/ che sono insorti molto tempo prima almeno du eanni) , mal di testa, e durante la minima sollecitazione muscolare dolori tipo acido lattico e tremito. Sto seguendo il consiglio dei neurologi che optano per cicli di integratori e creatina. Nessun risultato evidente dopo oltre sei mesi. Di recente, (circa un mese) ho episodi di crisi di sbadiglio ripetitive, anche otto nove a file a più riprese durante la giornata. Sto assumendo anche 20 mg al giorno di Citalopram, perché secondo il mio medico lo stress o una lieve forma di attacchi di panico potrebbero essere la causa dei mal di testa. Sapete darmi un consiglio soprattutto in relazione a queste recenti crisi di sbadiglio. Nello scusarmi per la logorroica mail porgo i miei più cordiali saluti e resto in attesa di un riscontro. Grazie

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

dire miopatia metabolica è molto generico. Mi dovrebbe dire la forma clinica precisa che Le è stata diagnosticata.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro