Utente 170XXX
Gentili Dottori,
vi scrivo per porvi un quesito rispetto ad alcuni disturbi da me ultimamente riferiti.tutto è iniziato una quarantina di giorni fa con pizzichi ai palmi della mano e sotto i piedi fin sotto le dita,poi è continuato con formicolii e sensazione di insesnsibilità ad entrambe le gambe e fastido nello sfiorarle.la stessa sensazione si è poi estesa a tutto il corpo.inizialmente il mio medico curante mi prescrisse una rm lombo sacarale che rivelò diverse discopatie e piccola pritusione discale l4 l5.l'insensibilità sparì cosi come i pizzichi a mani e piedi,cosi dopo una visita neurologica nella norma,ho eseguito un rm cervicale,il cui esito rivela riduzione della fisiologica lordosi cervicale(colpo di frusta avvenuto a seguito di tamponamento il 14 aprile) e piccole protusioni discali c3 c4 c4 c5,che però non determinano alcuna compressione.restava tensione muscolare,dolore alle articolazioni,spasmi muscolari in tutto il tronco.terrorizzata dai sintomi(sono un soggetto molto ansioso)sono andata da un secondo neurologo che dopo visita neurologica nella norrma,mi ha eseguito elettromiografia arti superiori e inferiori,con risultato nella norma ad eccezione di una bifasicità del potenziale motorio dello spe sinistro.per tranquillizarmi ulteriormente mi ha fatto fare una rm cervello e tronco encefalico con mdc,negativa e prescritto una cura a base di citalopram e pasodan.attualmente ho come sussulti al cuore e difficoltà a dormire e ancora tensione a tutto il tronco dalla cervicale.ora la mia domanda è,visto che ne sono ossessionata,posso escludere la sm?o altre malattie neurologiche importanti? è possibile che tutti questi disturbi siano stati provocati dall'ansia?
in atessa di risposta,vi prego,non vivo più
vi ringrazio e mi scuso per la descrizione prolissa
distinti saluti

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

data la RM encefalo, rachide cervicale e lombare in cui non si evidenziano aree di demielinzzazione può escludere la SM. Anche due visite neurologiche sono risultate nella norma. In effetti i Suoi sintomi possono benissimo essere provocati dall'ansia. Da quanto tempo pratica la terapia suddetta?

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 170XXX

Gentile Professor Ferraloro,
prima di tutto la ringrazio per la disponibilità dimostrata e la tempestiva risposta.
dunque in effetti ancora non ho propriamente intrapeso la terapia prescrittami dal mio neurologo poichè anche su suggerimento del mio medico curante ho preferito tentare con rimedi naturali del tipo valeriana e passiflora ma a quanto vedo non danno molto effetti.lei cosa mi consiglia a proposito?temo per effetti indesiderati nonchè assuefazione per questi farmaci.inoltre il mio medico curante mi ha prescritto esami anche per controllare l a tiroide in quanto sono fortemente dimagrita in questo periodo,la trova una scelta consona?infine un'ultima precisazione e mi scuso per l'insistenza,la rm al rachide cervicale e lombo sacrale è stata eseguita senza mdc,è altrettanto attendibile?
la ringrazio ancora e mi scuso per il disturbo arrecatole
Distinti saluti

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

effettuare gli esami per studiare la funzionalità tiroidea mi sembra opportuno. Circa la terapia pescritta, Le consiglirei di iniziarla perchè gli eventuali effetti collaterali generalmente sono confinati alle prime due settimane e poi regrediscono fino a volte a scomparire del tutto. Il citalopram non crea assuefazione, mentre il pasaden sarebbe opportuno assumerlo per alcune settimane o qualche mese per poi cominciare a ridurre la dose, sempre però su consiglio del Suo specialista.
La RM senza contrasto evidenzierebbe le eventuali aree di demielinizzazione, il contrasto in questi casi serve per vedere le aree attive ma siccome da Lei non sono state riscontrate può stare tranquilla.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 170XXX

Gentile Proffesor Ferraloro,
la ringrazio per le esaurienti risposte datomi fino adesso e mi scuso di abusare ancora della sua disponibilità ma ho letto da qualche parte che a volte le placche demielinizzanti si localizzano solo a livello dorsale,l'unco tratto del rachide che io non ho ispezionato,e questo mi ha fatto ricadere nel panico più completo.La prego,mi scusi per le mie fissazioni ma sto veramente attraversando un periodo difficile per questi disturbi.mi potrebbe tranquillizzare a riguardo?
inoltre per quanto riguarda la cura,di che effetti collaterali si parla?
sa il mio neurologo non è molto aperto al dialogo e non mi sembra disponibile quanto lei
La ringrazio e mi scusi per queste continue domande nonostante cerchi di tranquillizzarmi in tutti i modi
Distinti saluti

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

la localizzazione delle placche di demielinizzazione esclusivamente a livello del rachide dorsale è molto rara e non giustificherebbe i Suoi sintomi a livello dei 4 arti. Pertanto La inviterei a tranquillizzarsi ed a vivere serenamente la Sua giovanissima età.
Gli eventuali effetti collaterali più frequenti (ma non è detto che si verifichino) sono sonnolenza o insonnia, lieve agitazione, nausea, bocca secca e vertigini.
Le ripeto che generalmente sono circoscritti alle prime due settimane di terapia.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente 170XXX

Gentile Professor Ferraloro,
in effetti i miei disturbi attuali ossia tensione muscolare(estesa a tutta la schiena) con formicolii a volte e l'ipersensibilità,soprattutto nello sfiorarli riguarda principalmente i quattro arti.a questo punto mi viene da pensare che oltre all'ansia c'entri un pò il forte colpo di frusta ricevuto e trascurato(non per mia colpa),potrebbe dare questi problemi a distanza di due mesi?è l'ultima domanda che le pongo,visto che avraà pazienti con problemi molto più seri a cui dedicarsi
per il resto la ringrazio ancora,sono rimasta davvero piacevolmente colpita dal servizio e dalla sua pazienza e gentilezza.ovviamente inizierò la cura al più presto e penserò solo a tranquillizarmi e tornare la ragazza solare di prima
Distinti saluti
Buona domenica

[#7]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

l'ipotesi degli esiti del colpo di frusta è probabile ma non facilmente dimostrabile. Ok, inizi la cura e mi faccia sapere, se vorrà.
Non pensi di disturbare perchè siamo qui per questo, per consigliare e/o risolvere dei dubbi, sempre con i limiti propri del consulto on line.

Buona domenica anche a Lei
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente 170XXX

Gentile Professor Ferraloro,
mi scusi se la disturbo ancora.oggi una mia conoscente mi ha consigliato di farmi visitare da un reumatologo,perchè potrebbe trattarsi di fibromialgia.Sono davvero molto cunfusa a questo punto,se può darmi un consiglio..
La ringrazio
Distinti saluti

[#9]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

io inizierei la terapia prescritta dal neurologo.
Infatti un eventuale sospetto di fibromialgia l'avrebbe suggerita il neurologo stesso, evidentemente non è stata sospettata.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#10] dopo  
Utente 170XXX

Gentile Professor Ferraloro,
da ieri ho iniziato la cura,solo che da due mattine mi sveglio con gambe e un braccio intorpiditi,cosa che poi muovendoli è nell'arco della giornata passa...diciamo che poi i sintomi riguardanti la sensibilità sono migliorati.unica cosa che resta è la tensione dei muscoli paravertebrali e un dolore fisso bruciante e accompagnato da formicolii alla scapola sinistra.e quando sono seduta avverto come la sensazione di schiacciare tutta la schiena e ho fastidio....sono disperata davvero
Distinti saluti
Grazie

[#11]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

per vedere i primi benefici della terapia deve attendere 3-4 settimane circa, all'inizio potrebbero essere evidenti soprattutto gli eventuali effetti collaterali che, però, nell'arco di una quindicina di giorni tendono a ridursi fino, a volte, a scomparire.
Deve avere un pò di pazienza.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#12] dopo  
Utente 170XXX

Gentile Professor Ferraloro,
ancora qui a disturbarla.Purtroppo per il perseverare dei miei disturbi,mi sono recata dal reumatologo,il quale mi ha in effetti diagnosticato fibromialgia in fase di riacutizzazione.mi ha prescritto un'ulteriore cura a base di nicetile 500 mg 3 compresse al giorno,polase e lexotan 5 gocce prima di andare a dormire ed effettivamente a differenza dell'altra cura prescrittami,va decisamente meglio.dovrò comunque effettuare altri esami del sangue che farò a breve.per mia sicurezza ho inoltre effettuato anche la restante risonanza magnetica al rachide dorsales enza mezzodi contrasto,con esito negativo fortunatamente.ora avrei una domanda da porle,che troverà ridicola ma del resto in quetso periodocon la paura che mi sono presa ogni pensiero mi sembra assurdo;volevo chiederle,può il nicetile assunto da circa 6 giorni aver in qualche modo interferito con il risultato della risonanza.
La ringrazio anche se mi rendo conto delle mie fisse inutili
Distinti saluti

[#13]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

mi fa piacere che stia meglio e che la RM sia risultata nella norma.
Il nicetile non ha influito minimamente sull'esito della RM, pertanto stia tranquilla.

Cordialità

Dr. Antonio Ferraloro

[#14] dopo  
Utente 170XXX

Gentile Professor Ferraloro,
la ringrazio ancora per il tempo dedicatomi e per l'aiuto che ha saputo darmi anche cosi a distanza.
Le auguro di tutto cuore ogni bene per la sua carriera e professione.
Distinti saluti

[#15]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

La ringrazio e resto a Sua disposizione per eventuali consigli.

Cordiali saluti ed auguri ancora
Dr. Antonio Ferraloro

[#16] dopo  
Utente 170XXX

Gentile Professor Ferraloro, non ho parole per scusarmi per tornare di nuovo a presentarle le mie ansie.ormai pensavo di aver intrapreso questa terapia e di aver lasciato da parte le passate preoccupazioni,ma purtroppo le persone che ho attorno fanno di tutto per impedirmi di tranquillizzarmi.mi è stato detto che poichè ho effetuato le risonanze al rachide a breve tempo dall'esordio dei sintomi,dovevano essere fatte col contrasto visto che senza le lesioni più piccole,non sarebbero visibili.è vero tutto questo?sono di nuovo in ansia di non aver eseguito correttamente gli accertamenti.mi scusi veramente tanto per questa insistenza Distinti saluti

[#17]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

non deve scusarsi di nulla.
Eventuali lesioni demielinizzanti si riscontrerebbero anche senza mezzo di contrasto, in questi casi il contrasto si fa per evidenziare le lesioni attive, cioè quelle che in quel determinato periodo possono procurare una determinata sintomatologia. Non è certamente il Suo caso. Inoltre il neuroradiologo, se avesse avuto dei sospetti o delle immagini poco chiare, avrebbe consigliato ulteriore approfondimento con mezzo di contrasto. Questa risposta comunque l'avevo data al post #3.
Pertanto si rassereni e trascorra un buon fine settimana.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#18] dopo  
Utente 170XXX

Gentilissimo Professor Ferrarolo, ha perfettamente ragione,mi aveva chiarito questo dubbio precedentemente,solo che mi aveva impaurita il fatto che questa persona mi avesse detto che visto era passato poco tempo dall'esordio dei sintomi,era necessario l'utilizzo del mezzo di contrasto per individuare anche le più piccole lesioni.ma io ho fiducia nel suo di parere.pensi che questa persona mi ha anche detto che visto che rispondo bene al nicetile,sicuramente ho danni al sistema nervoso.può immaginare come mi sia sentita,a me risulta sia essere una specie di integratore,giusto? comunque la ringrazio,gentilissimo e disponibilissimo come sempre. Le auguro anche io un sereno fine settimana

[#19]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

il Nicetile favorisce il metabolismo e i processi riparativi di lesioni infiammatorie e compressive dei nervi periferici ed ha anche un'azione antiossidante a livello, oltre che periferico, anche del sistema nervoso centrale. Si tranquillizzi. Comunque non è a me che deve avere fiducia ma al Suo neurologo ed al neuroradiologo che ha "letto" la RM.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#20] dopo  
Utente 170XXX

Gentile Professor Ferraloro,
purtroppo non ripongo molta fiducia nel mio neurologo,poichè aveva imputato tutto a uno stato ansioso,la cura mi è stata prescritta dal reumatologo che mi ha diagnosticato fibromialgia.a quetso punto vorrei chiederle una cosa se le va ancora di rispondermi;la mia risposta positiva al nicetile a cosa è collegata?avendo fatto anche elettroneurografia ai quattro arti,negativa se non per la bifasicità motorio dello spe sinistro?giusto per curiosità,perchè vorrei capire meglio.Per fortuna i sintomi sono regrediti completamente sia per quanto riguarda le parestesie che gli spasmi e la tensione muscolare,sono contenta di questo.
Distinti Saluti e buona serata

[#21]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

non posso sapere il perchè dell'azione benefica del nicetile sul Suo organismo dato che non risultavano sofferenze neurogene. Un'ipotesi potrebbe essere quella dell'azione antiossidante sul sistema nervoso in generale, sia periferico che centrale. Inoltre possiede un'azione favorente il metabolismo energetico dei neuroni e dei neurotrasmettitori nonchè una generica azione "neuroprotettrice".

Cordiali saluti


Dr. Antonio Ferraloro

[#22] dopo  
Utente 170XXX

Gentile Proffessor Ferraloro,
comunque il risultato positivo di questo farmaco,non è legato a danni gravi come mi è stato detto a carico del sistema nervoso,giusto?ho ancora circa 10 giorni di cura ma mi sento praticamente come prima che iniziasse questo incubo.Comunque,mi sono scordata di dirle che sono anche andata a fare gli esami del sangue,con la richiesta di ves,hla tissutale per i loci a,b,c ,d;pcr,fibrinogeno,tiroide,calcemia,25 oh d3,fosfatemia,cpk,ldh,aldolasi,proteine totali,protidogramma.Tra 15 giorni ritirerò i risultati,se vuole la terrò aggiornato.
Buona domenica da un'utente molto scocciante
Cordiali saluti

[#23]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

il nicetile non guarisce nessuna malattia degenerativa grave del sistema nervoso, altrimenti avremmo risolto il problema almeno per qualche malattia, non Le pare?
Stia tranquilla. Ok per esami.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#24] dopo  
Utente 170XXX

Gentile Proffessor Ferraloro,
ha perfettamente ragione,credo proprio di essere diventata del tutto irrazionale ultimamente.Le farò sapere.Grazie
Distinti Saluti
Eleonora