Utente 413XXX
Buonasera!Mi chiamo Giovanni e da circa 15 giorni soffro di un problema...ho frequenti contrazioni(leggere) involontarie diffuse un pò da tutte le parti del corpo in particolar modo dal lato sinistro...tutto e partito da minime "vibrazioni" dal lato sinistro in particolar modo sulla mano...poi successivamente interessavano parti varie del corpo:braccio coscia collo tempie insomma un pò dappertutto. Negli ultimi 2-3 giorni inoltre sento continue vibrazioni sotto la pianta del piede sinistro ed anche impugnad ad esempio il cellulare con la mano sinistra sembra quasi che qualcosa si muova al suo interno (nn so se mi tremi la mano in sè ma sento qualcosa al suo interno più o meno ciò che sento sotto la pianta del piede); adesso dottori ho davvero paura leggendo in internet a cosa siano connessi questi sintomi...;voglio aggiungere che mia cugine di primo grado è affetta da sclerosi multipla è ho davvero paura di averla anch'io o peggio ancora l'SLA; cosa molto importante è che questo ultimo mese e mezzo è stato il più stressante della mia vita mesi di transizione in quanto ho vinto il concorso per medicina e contemporaneamente quello in accademia e lo stress da scelta è stato davvero non indifferente.Adesso dottori attendo al più presto una vostra risposta perchè davvero non la sto vivendo bene; cordiali saluti,
Giovanni

[#1]  
Dr. Giovanni Migliaccio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
MESSINA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Complimenti per aver superato i tests!
Non ci dai invero molti elementi per un orientamento diagnostico.
Ti consiglio di farti visitare da un buon Neurologo che ti tranquillizzerà certamente, poichè non mi sembrano sintomi particolarmente suggestivi per una malattia demielinizzante.

Cordialità ed auguri per le Tue scelte future.

Dr. GIOVANNI MIGLIACCIO
Specialista in Neurochirurgia
Azienda Ospedaliera Fatebenefratelli
C.so di Porta Nuova,23 - MILANO (MI)
Tel.: 3356320940
giovannimigliaccio@medicitalia.it
https://www.medicitalia.it/giovannimigliaccio/
giovannimigliaccio@tiscali.it
Giovanni Migliaccio, M.D., Neurochirurgo; Consulente medico legale
studio@giovannimigliaccio.it -- www.giovannimigliaccio.it
sede principale: Milano

[#2] dopo  
Utente 413XXX

Salve dottor Migliaccio!La ringrazio innanzitutto per l'imminente risposta e l'affabile disponibilità; non so se posso aggiungere altro riguardo ai miei sintomi forse posso provare a spiegarle meglio: ho degli impulsi nervosi o elettrici tali che si verificano in quasi tutte le parti del corpo(in particolar modo lato sinistro) delle contrazioni involontarie (assolutamente non dolorose e non sono crampi); ho sentito parlare di fascicolazioni benigne o roba varie derivanti anche da stress; il problema è che ormai sono quasi 20 giorni che il fenomeno si presente; io sono di bari mi consiglia dei buoni neurologi in questa zona?Grazie ancora per la sua attenzione,
cordiali saluti,
Giovanni

[#3]  
Dr. Giovanni Migliaccio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
MESSINA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2006
E' opportuno che consulti un Neurologo. A Bari ce ne sono certamente di ottimi.
Cordiali saluti

dr.G.Migliaccio
Giovanni Migliaccio, M.D., Neurochirurgo; Consulente medico legale
studio@giovannimigliaccio.it -- www.giovannimigliaccio.it
sede principale: Milano

[#4] dopo  
Utente 413XXX

salve dottore! Grazie ancora per l'imminente risposta...il mio timore principale è legato proprio alla possibilità di malattie demielinizzanti...aggravato dal fatto che in internet i miei sintomi sembrano essere correlati ad esse. Comunque mille grazie ancora,
cordiali saluti,
Giovanni

[#5]  
Dr. Massimo Muciaccia

28% attività
4% attualità
12% socialità
BARLETTA (BT)
MODUGNO (BA)
CONVERSANO (BA)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Non è semplice esprimere un parere attendibile senza esame obiettivo neurologico. Esiste una sindrome delle fascicolazioni benigne, caratterizzata da fascicolazioni accentuate da ansia e stress psico-fisico, in assenza di evidenti alterazioni dell'esame neurologico (in particolare i riflessi osteo-tendinei, il tono muscolare, la forza ed il trofismo muscolare sono normali).
Se il disturbo dovesse persistere nel tempo, consiglierei di effettuare un esame del sangue per la valutazione di TSH, FT3, FT4, elettroliti, sideremia, emocromo, glicemia, creatininemia, VES, CPK, ecc. ed una visita neurologica.

Mi faccia sapere.

Cordiali saluti.

DOTT. MASSIMO MUCIACCIA
Specialista in Neurologia
Dirigente Medico ASL BARI

www.medicitalia.it/massimo.muciaccia
massimo.muciaccia@medicitalia.it
DOTT. MASSIMO MUCIACCIA
SPECIALISTA IN NEUROLOGIA
ASL BAT - ASL BARI

[#6] dopo  
Utente 413XXX

salve dottor muciaccia! Innanzitutto colgo l'occasione per ringraziarla dell'interesse prestatomi; poi vorrei chiederle se possano bastare le analisi sanguigne che lei mi consiglia di effettuare per escludere malattie demielinizzanti oppure (come ho avuto modo di leggere in molti forum), c'è necessariamente bisogno dell' emg; vorrei aggiungerle che questo ultimo mese e mezzo è stato il più intenso e stressante della mia vita per svariati motivi e che mi ritengo un tipo ipocondriaco e alquanto ansioso; il problema è che a queste fascicolazioni si associano alle volte dei momenti di stanchezza e pesantezza agli arti sia inferiori che superiori che scompaiono dopo 1-2 ore...;e giusto per completezza vorrei aggiungerle ( anche se nn so se le possa servire ) che negli ultimi sei mesi ho contratto la mononuclesosi e l'epatite A e che inoltre sono portatore sano di anemia mediterranea: La ringrazio ancora,
cordiali saluti;
Giovanni

[#7]  
Dr. Massimo Muciaccia

28% attività
4% attualità
12% socialità
BARLETTA (BT)
MODUGNO (BA)
CONVERSANO (BA)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Caro Giovanni,

Le consulenze online hanno dei limiti.
Indubbiamente le malattie che hai contratto di recente possono provocare astenia generalizzata per diversi mesi; tuttavia è necessario un colloquio diretto, la visione delle indagini effettuate ed un esame obiettivo neurologico per valutare con precisione la situazione di salute attuale.
Segui i consigli che ti ho dato.
Inoltre, se vuoi, potrei visitarti presso il mio studio in Bari.

Tanti saluti.


DOTT. MASSIMO MUCIACCIA
Specialista in Neurologia
Dirigente Medico ASL BARI

www.medicitalia.it/massimo.muciaccia
massimo.muciaccia@medicitalia.it
DOTT. MASSIMO MUCIACCIA
SPECIALISTA IN NEUROLOGIA
ASL BAT - ASL BARI

[#8] dopo  
Utente 413XXX

Salve dottor Muciaccia!Vorrei ringraziarla nuovamente per il suo interessa; vorrei chiederle per fascicolazioni cosa si intende: per fare un esempio a me capita che nel momento in cui impungo il cellulare e lo avvicino all'orechio per parlare sento come degli impulsi sui nervi delle dita della mano sinistra( in particolare il pollice e l'indice) e alcune volte vedo queste dite tremare minimamente; ho notato ciò solo alla mano sinistra; inoltre avverto dei tremolii minimi sotto la pianta del piede; ebbene questi due sintomi sono quelli che mi destano maggiore sospetto visto che da quanto ho potuto leggere le fascicolazioni sono più che altro contrazioni involontarie dei muscoli del corpo; ebbene per quanto riguarda le dita e la pianta del piede a me in quel caso sembra che tremino o che siano influenzati solo i nervi; e questo mi preoccupa tanto più che ormai è un mese che questi sintomi vanno avanti; oggi sono andato dal mio medico curante e mi ha consigliato di assumere per una settimana del magnesio e potassio in bustina ( MgK-vis) e mi ha detto che se la situazione non dovesse migliorare passeremo ad indagini neurologiche; infine vorrei aggiungerle un sintomo chge avverto da circa una settimana: sembra quasi di sentire i polpacci delle mie gambe in particolare sempre in uno stato in cui da un momento all'altro può venirmi un crampo ed anche le coscie sembrano quasi appesantite nonostante nn abbia fatto alcuno sforzo; ho vinto il concorso a medicina a bari dottore le lezioni inizieranno il 19 novembre e vorrei iniziare a studiare in tutta tranquillità e senza questi pensieri per la testa; è stato il mese e mezzo più stressante della mia vita per la situazione sempre ein bilico che si è venuta a creare e spero vivamente che tutto ciò sia derivante da questo momento e che nn sia qualcosa di più serio; la ringrazio ancora per l'affabile attenzione,
cordiali saluti

[#9]  
Dr. Massimo Muciaccia

28% attività
4% attualità
12% socialità
BARLETTA (BT)
MODUGNO (BA)
CONVERSANO (BA)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Caro Giovanni,

Le fascicolazioni sono contrazioni rapide ed involontarie di piccole parti di un muscolo e vengono percepite come guizzi improvvisi. Il tremore è un sintomo differente e può dipendere da svariate cause, quali ansia, affaticamento, assunzione di dosi eccessive di caffè, ecc.
Comunque al momento segui i consigli del tuo medico di base e non pensare a questi lievi disturbi.

Tanti cordiali saluti.

DOTT. MASSIMO MUCIACCIA
Specialista in Neurologia
Dirigente Medico ASL BARI

www.medicitalia.it/massimo.muciaccia
massimo.muciaccia@medicitalia.it

DOTT. MASSIMO MUCIACCIA
SPECIALISTA IN NEUROLOGIA
ASL BAT - ASL BARI

[#10] dopo  
Utente 413XXX

Salve dottor Muciaccia! ancora mille grazie per l'interesse prestatomi; volevo farle presente che la cura a base di magnesio e potassio l'ho terminata ma se devo esserle sincero non ha portato gli effetti sperati o meglio, i primi due giorni sembrava quasi che fossero scomparse le mie fascicolazioni, tuttavia dal terzo giorno in poi sono ricomparse; ormai mi sto quasi abituando alla sintomatologia e non so se questo sia positivo o negativo ma la cosa che in realtà mi preoccupa di più dei miei sintomi è ciò che accade alle mia mani ( in particolare mano sx) nel momento in cui provo ad aprire il palmo della mano e tenerla ferma in quella posizione o magari parlo al cellulare insomma quando effettuo un movimento in cui è necessario che la mano stia ferma e "in contrazione"; bè in tali occasioni sembra quasi che i nervi al di sopra delle dita subiscano degli impulsi ravvisabili al tatto ( li avverto di simile sotto la pianta del piede sx); adesso sinceramente non so più che pensare dottore; ultimamente tuttavia la mia preoccupazione più grande riguarda la mia scelta universitaria che come ho già detto è la facoltà di medicina e chirurgia; ho paura che per via di questo mio carattere un pò ipocondriaco di aver fatto la scelta sbagliata; amo la medicina ma ho davvero il timore di aver sbagliato e di nn aver considerato questo aspetto del mio carattere; cosa ne pensa? Scusi ancora il disturbo, grazie infinite,
saluti

[#11]  
Dr. Massimo Muciaccia

28% attività
4% attualità
12% socialità
BARLETTA (BT)
MODUGNO (BA)
CONVERSANO (BA)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Caro Giovanni,

Come ti ho già detto, per un po' di tempo non pensare ai lievi disturbi che avverti. Forse è il caso di proseguire ancora per un po' di tempo con le bustine di MgK-vis al quale potresti aggiungere un blando sedativo naturale. Per quanto riguarda il tuo carattere, forse un po' suggestionabile, non mi sembra opportuno rinunciare a studiare medicina, se realmente provi interesse per questa disciplina.

Ti saluto cordialmente.

DOTT. MASSIMO MUCIACCIA
Specialista in Neurologia
Dirigente Medico ASL BARI

www.medicitalia.it/massimo.muciaccia
massimo.muciaccia@medicitalia.it
DOTT. MASSIMO MUCIACCIA
SPECIALISTA IN NEUROLOGIA
ASL BAT - ASL BARI

[#12] dopo  
Utente 413XXX

Salve dottore la ringrazio ancora una volta per il suo puntuale interesse; per quanto riguarda il medicinale da me assunto non si tratta di mgk-vis ma "potassio e magnesio" della Bracco, un generico che in farmacia mi hanno detto essere la stessa cosa; sul sedativo naturale cosa mi consiglia di specifico? p.s. la ringrazio per la sua opinione riguardo medicina. Grazie ancora,
cordiali saluti

[#13]  
Dr. Massimo Muciaccia

28% attività
4% attualità
12% socialità
BARLETTA (BT)
MODUGNO (BA)
CONVERSANO (BA)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Caro Giovanni,

puoi provare "ANEVRASI capsule", prodotto a base di erbe medicinali, 3 capsule al giorno (mattina, pomeriggio, sera) per un mese. In ogni caso, se i disturbi dovessero persistere, è necessaria una valutazione neurologica.

Tanti saluti.

DOTT. MASSIMO MUCIACCIA
Specialista in Neurologia
Dirigente Medico ASL BARI

www.medicitalia.it/massimo.muciaccia
massimo.muciaccia@medicitalia.it
DOTT. MASSIMO MUCIACCIA
SPECIALISTA IN NEUROLOGIA
ASL BAT - ASL BARI

[#14] dopo  
Utente 413XXX

Salve dottore! In tutta sincerità non vi va per il momento di assumere altri medicinali, ne sono stufo.Stavo pensando piuttosto ( anche se credo di stare per dire una cosa senza senso) di assumere più volte al giorno un pò di camomilla, è errato? p.s. ho notato che durante la notte avverto molto meno la sintomatologia, anche se poi mi sveglio e pian piano ricominciano a farsi sentire...; grazie ancora,
cordiali saluti

[#15]  
Dr. Massimo Muciaccia

28% attività
4% attualità
12% socialità
BARLETTA (BT)
MODUGNO (BA)
CONVERSANO (BA)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Potrebbe andar bene anche la camomilla.

Tanti saluti.

DOTT. MASSIMO MUCIACCIA
Specialista in Neurologia
Dirigente Medico ASL BARI

www.medicitalia.it/massimo.muciaccia
massimo.muciaccia@medicitalia.it
DOTT. MASSIMO MUCIACCIA
SPECIALISTA IN NEUROLOGIA
ASL BAT - ASL BARI

[#16] dopo  
Utente 413XXX

Salve dottore,
adesso ho davvero paura le mie mani mi fanno paura, ormai le fascicolazioni alle gambe braccia e in tutto il resto del corpo ci sono sempre ma ne ho fatto l'abitudine, ma le mani e il piede sinistro!Diamine che rabbia!!in questo momento ho la mano destra impacciata e come al solito entrabe in partikolari movimenti inziiano a pulsare le dita ricevono impulsi sui nervi e sento appesantite le dita della destra ( anche la sinistra a periodi alterni di giorni) e i nervi dell'avambraccio che conducono alla mano, in aggiunta a dolori dal lato destro della schiena in alto! all'università ogni tanto è come se mi rifiutassi di prendere a ppunti perkè la mano destra sembra stanca e "svogliata" impacciata! Non riesco a credere a 19 anni di poter avere la SLA! :(. Non ce la faccio più a vivere con questa angoscia tanto più che i sintomi si accumulano ed inizio ad avvertire questa stamchezza insopportabile! Vi prego aiutatemi!Grazie infinite,
cordiali saluti

[#17]  
Dr. Massimo Muciaccia

28% attività
4% attualità
12% socialità
BARLETTA (BT)
MODUGNO (BA)
CONVERSANO (BA)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Caro Giovanni,

è necessario valutare con attenzione il problema.
Richiedi una visita neurologica.

Tanti saluti.

DOTT. MASSIMO MUCIACCIA
Specialista in Neurologia
Dirigente Medico ASL BARI

www.medicitalia.it/massimo.muciaccia
massimo.muciaccia@medicitalia.it
DOTT. MASSIMO MUCIACCIA
SPECIALISTA IN NEUROLOGIA
ASL BAT - ASL BARI

[#18] dopo  
Utente 413XXX

sono davvero grave??? posso incorrere in quel rischio???

[#19]  
Dr. Giovanni Migliaccio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
MESSINA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2006
Scusa, caro Giovanni, ma ho l'impressione che a questo punto stai scherzando e che ti diverte questo "epistolario" provocando professionisti che tolgono tempo prezioso alle proprie occupazioni per dedicarlo a questo servizio.
Abiti a Bari, sei in comunicazione con il dr. Muciaccia che esercita nella stessa città, prendi contatti con lui, chiedigli una visita nel suo studio e vedrai che saprà ben consigliarti e soprattutto avrà più elementi per fare una diagnosi. Se non ne hai intenzione, smettila di scrivere a questo sito.

Stai bene!

Dr.G.Migliaccio
Giovanni Migliaccio, M.D., Neurochirurgo; Consulente medico legale
studio@giovannimigliaccio.it -- www.giovannimigliaccio.it
sede principale: Milano

[#20] dopo  
Utente 413XXX

Salve dottor Migliaccio! mi dispiace ma devo contraddirla in quanto nn mi diverte affatto togliere del tempo a voi medici ai quali per altro sono molto riconoscente per la disponibilità; quello che mi frena dalla visita neurologic è semplicemente che ho paura! Lei dice "stai bene" ma fisicamente momentaneamente non sto affatto così e glielo posso assicurare tanto più che le preoccupazioni mentali unite al malessere fisico mi stanno ostacolando negli studi; veda un pò lei...;cordiali saluti

[#21]  
Dr. Giovanni Migliaccio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
MESSINA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2006
...e se hai paura cosa ti fa venire il coraggio? scrivere su questo sito le tue fantasie ?
contento tu?, ma d'ora in poi non credo che ti risponderà più nessuno.
Giovanni Migliaccio, M.D., Neurochirurgo; Consulente medico legale
studio@giovannimigliaccio.it -- www.giovannimigliaccio.it
sede principale: Milano

[#22] dopo  
Utente 413XXX

Salve dottori!innanzitutto volevo cogliere l'occasione per rinnovare i miei piu sentiti auguri di un felice natale e di un altrettanto buono anno nuovo;adesso ho effettuato tutto ciò che c'era da effettuare ma la mia situazione ormai a due mesi e mezzo dall'esordio è la stessa se non peggio; ho effettuato visita neurologica risultata negativa: riflessi osteo-tendinei nella norma, tono nella norma, e forza nella norma; dopodichè nel momento in cui ho ribadito le continue contrazioni che avvertoi in tutto il corpo specialmente alle mani e alle die in estensione, nei movimenti fini, ma ormai anche a riposo, mi è stato prescritto un emg e delle analisi degli elettroliti nel sangue e nelle urine delle 24 ore e la VES; in aggiunta per mia curiosità ho fatto un emocromo, TSH, FT3, FT4, CPK; risultato? EMG nelle zone testate nella norma, ma al test della spasmofilia alla mano sinistra sono risultato positivo; a quel punto speravo di trovare una disfunzione elettrolitica e invece tutto nella norma a parte un valore leggermente sopra la norma del sodio urinario; tutto il resto delle analisi ematiche nella norma, a parte i soliti valori che indicano il fatto di essere portatore sano di anemia mediterranea e basofili e monociti di molto poco al di sopra della norma; le mie mani sembrano impazzire ormai, alcune volte mi sento debole altre volte un pò meno, adesso aspetto di portare le analisi al mio neurologo ma sinceramente nn so cosa mi aspetterà a questo punto; la cosa che mi lascia perplesso è il fatto di sentire un dolore al mignolo del piede sinistro sbattendo il piede per terra e semplicemente stringendolo con le dita della mano mi fa molto molto male e addirittura tirando verso l'alto le dita di entrambi i piedi e paragonando la forza dei due mignoli noto palesemente come contrapponendomi con la mano al mignolo sinistro verso l'alto sia molto piu semplice riportarlo a posizione normale rispetto al destro; p.s. navigando in svariati forum in particolar modo su quello delle fascicolazioni benigne noto che molti che soffrono dei miei stessi problemi(anche se nessuno sembra avere i miei problemi alle mani) sono positivi alle igg dell'esptein barr come me daltronde; può esserci una correlazione visto che ho riscontrato questo virus a giugno scorso? attendo risposte e vi ringrazio ancora una volta della cortese disponibilità ed attenzione, cordiali saluti e ancora auguri