Utente 146XXX
Gentili dottori sono preoccupata per mio figlio di 9 anni. E' da circa 2 anni che mi sono accorta che non ha molta forza nello stringere le mani a pugno. A suo tempo lo feci visitare dal pediatra che mi disse di stare tranquilla pero' il problema persiste. Ieri per esempio mi ha detto che non riusciva a spremere il dentifricio. ( Il fratellino di 6 anni ci riusciva). Per il resto e' un bambino molto forte, sportivo, atletico. Assolutamente non gli capita di perdere gli oggetti dalle mani; scrive tranquillamente, usa le posate senza problemi, insomma nulla , semplicemente ha poca forza nello stritolare con le dita e anche lui me lo conferma. Cosa potrebbe essere? Cordiali saluti e grazie!!

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Signora,

il presunto problema di Suo figlio dovrebbe essere valutato mediante un esame obiettivo.
Potrebbe farlo rivedere dal pediatra (ora che sono trascorsi due anni) o da un neuropsichiatra infantile.

Cordiali saluti ed un bacio al ragazzino
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 146XXX

Grazie, lo portero' al piu' presto dal pediatra e poi vedremo. Cordiali saluti

[#3] dopo  
Utente 146XXX

Gentili Dottori, allora ho portato mio figlio dal pediatra che penso sia una persona molto preparata. Ha fatto una visita accurata a mio figlio e lui mi ha detto che dal punto di vista neurologico, muscolare e scheletrico il bambino e' perfetto. Ha la forza nelle dita, nella mano, nel braccio .... ha notato, come me, che quando stringe il pugno lui mette forza soprattutto nei muscoli del braccio e la stretta del pugno non e' di conseguenza molto forte. Quindi secondo lui e' semplicemente un uso improprio della forza e che e' una cosa sua ma che non e' patologica. Intanto mi chiedo come mai e comunque la mia paura e' soprattutto questa: puo' essere il segnale di una patologia neurologica o muscolare (es. SLA) futura?

Grazie e
Cordiali saluti

[#4]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

escludo che la situazione attuale possa essere una spia per una futura SLA in quanto questa non dà alcun segno premonitore e quindi non è assolutamente prevedibile. Per quanto riguarda altri problemi muscolari non sono in grado di risponderLe non avendo visitato il ragazzino.
Se il pediatra l'ha rassicurata Le consiglierei di stare tranquilla e magari di effettuare delle visite di controllo periodiche (sei mesi-un anno).

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#5] dopo  
Utente 146XXX

La ringrazio immensamente.
Cordiali saluti!!