Utente
Buongiorno Dottore,
Sono una ragazza di 22 anni, conduco una vita molto sedentaria.
Da gennaio ad oggi avverto continuamente dei movimenti involontari ai muscoli, in particolare a quelli delle gambe, soprattutto quando sono distesa, ma anche seduta. Raramente si presentano anche in punti delle braccia. Queste contrazioni muscolari sono indolori e si presentano in punti diversi delle gambe e durano giusto qualche secondo, a volte sento anche delle "pulsazioni" ad esempio in un punto sopra il ginocchio, o dietro al polpaccio, ogni volta in punti diversi. Altre volte sento come dei "battiti" che durano pochi secondi, se posiziono subito una mano nel punto dove avvengono riesco a sentirli anche al tatto. Altre volte ancora sento delle scosse muscolari sempre di breve durata e sempre su un punto diverso delle gambe.
Preciso che non faccio alcuna attività fisica, il mio peso è 55 kg per 1.68 cm di altezza.
Sono già stata dal medico di base e ho fatto le analisi del sangue, da cui è emersa una carenza di ferro. Il medico mi ha detto che queste sono fascicolazioni che possono essere dovute ad una carenza di potassio e magnesio, e mi ha suggerito di prendere degli integratori di queste sostanze.
Ad oggi però, pur continuando ad assumere integratori continuo a sentire queste contrazioni muscolari che mi stanno sempre più spaventando soprattutto perchè ho sentito che potrebbero essere sintomi di malattie neurodegenerative come la sla o sm.
Pur non avendo altri sintomi vorrei sapere se è possibile che si tratti di un esordio di qualche malattia del genere. Sarebbe opportuna una visita neurologica?
Sono molto spaventata.

Vi ringrazio cordialmente.

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

non pensi a malattie importanti (per la SLA non ha nemmeno l'età), stia serena.
Esiste anche una sindrome delle fascicolazioni benigne la cui causa è sconosciuta in cui c'è ipereccitabilità neuronale. A volte anche problemi alla colonna vertebrale potrebbero procurare queste fascicolazioni oppure stati ansiosi.
Comunque se dovessero persistere faccia una visita neurologica per avere una diagnosi corretta del problema.
Stia tranquilla.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro