Odori strani

Salve a tutti, volevo porre una domanda su un problema che ogni tanto mi da il tormento!
Ogni tanto, e capitava più di frequente un anno e mezzo fa, mi capitava spesso di sentire odore di bruciato...a volte mi svegliavo durante la notte e sentivo questo odore poi mi alzavo per capire cosa fosse ma poi nn lo sentivo più...al che ho creduto che fosse il mio naso o qualcosa nel mio corpo ma poi dopo un pò qst problema non si è più presentato e allora ho lasciato perdere...sono ora due giorni che nell'arco della giornata mi capita due o tre volte di percepire quell'odore ma dura per due o tre secondi al massimo e invece questa mattina mi sn svegliata che sentivo un odore strano piuttosto acido e fastidioso..dapprima pensavo che fossero odori in casa e mi sn riaddormentata poi l'ho sentito nuovamente e credevo che il cane avesse vomitato ma appena ho messo i piedi fuori dal letto l'odore è scomparso...allora credo che il problema sia in me...ora volevo sapere questi episodi soprattutto quest'ultimo possono essere dovuti a perdiodi di stress o postumi di un influenza (sono raffreddata da un paio di settimane a ancora ho un pò di muco) o devo pensare a qualcosa di più grave?!?grazie in anticipo cordiali saluti
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,9k 2k 23
Gentile Utente,

le cause che Lei menziona possono essere possibili (stress, ansia, rinite) ma è corretto escludere anche altri possibili problemi, per cui una visita neurologica corredata da EEG la riterrei senz'altro consigliabile.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille per aver risposto.
Ma questi problemi che dovrei escludere facendo un EEG quali potrebbero essere?questi odori che sento potrebbeto essere cause di cancro/tumore o solo magari infiammazioni di sinusite o setto nasale o qualche altro tipo di infiammazione?
[#3]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,9k 2k 23
Tra le ipotesi possibili ci potrebbe essere anche quella irritativa corticale, Le ripeto, solo ipotesi. Eventuali altri esami li richiederà il neurologo se lo riterrà opportuno in base ai riscontri della visita.

Cordialmente

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test