Utente
Buongiorno,

Chiedo aiuto perché ormai non ce la faccio più, è quasi un anno ormai che soffro di acufene, quello sull'orecchio sinistro è costante e quello sull'orecchio destro è intermittente, dalla mattina quando mi sveglio alla sera quando vado vado a letto persiste, e sono costretto ogni giorno a prendere il Samir 200 e Xanax(alprazolam) uniche speranze in grado di tenere a bada il fischio e la mia rabbia da esso procurata, ma il fischio permane lostesso.

Esattamente 3 anni fa ho avuto un attacco di panico da li la mia vita è cambiata per tenere a bada i sintomi dell'ansia generalizzata presi un antidepressivo, cymbalta prima 60 poi 30 mg per 1 anno su consiglio dello psichiatra, poi smisi e cominciai con Samir che prendo tuttora, avrei smesso anche con samir se non fosse per l'inizio del fischio alle orecchie , appena provo a smettere di prendere samir il fischio si fa più forte e mi innervosisco molto.

da quasi un anno ormai frequento uno psicologo lui dice che l'acufene è effetto della mia patologia ansiosa, ma mi sembra impossibile che un sintomo del genere continui ad persistere ogni giorno così,penso di essere ormai guarito da quel periodo ansioso ma finché il fischio non se ne va non lo potrò mai sapere del tutto perché condiziona molto la mia vita.

Andai da un otorino che disse che le mie orecchie erano apposto feci visita audiologica e test della pressione del timpano, nessun risultato

Andai da un osteopata disse che era colpa della compressione cranica dovuto da un indurimento dei muscoli, causa stress e ansia,mi fece delle manipolazioni e mi consigliò degli esercizi da fare, li feci per un bel pezzo insieme a nuoto, che a suo parere mi avrebbe aiutato, nessun risultato.

Spesi molti soldi per due bayte dal dentista personalizzati e continuamente aggiornati anche in questi giorni per malocclusione, nessun risultato.
Unico attenuante è un rumore bianco che ho scaricato per mp3, e che continuo ad ascoltare soprattutto durante lo studio, unico modo per riuscire ad concentrarmi.
Cosa posso fare? mi potete aiutare?

Cordiali saluti
Franco T.

[#1]  
Dr. Stefano Vollaro

24% attività
0% attualità
12% socialità
PIACENZA (PC)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2014
Prenota una visita specialistica
Buonasera,
Ho paura che si possa fare poco purtroppo... Esattamente l'acufene com'è fatto? E' un fischio, un fruscio, un battito, ecc.? E' presente ininterrottamente durante la giornata oppure intermittente? Si accentua con alcune posture o durante alcune attività? In che maniera è comparso?
E' un po' strano che un acufene risponda al Samyr, ma potrebbe essere una cosa positiva. Ad ogni modo ci sono altri vari farmaci che si potrebbero provare, dopo aver cercato di capire la causa dell'acufene. Solitamente l'otorino dovrebbe essere lo specialista di riferimento, ma anche un neurologo potrebbe proporre altri schemi terapeutici validi.
Dr. Stefano Vollaro

[#2] dopo  
Utente
E' un fischio, è presente interrottamente, è comparso quando ho cominciato a fare sollevamento pesi in palestra (Crossfit), quando finisco attività fisica è un po più insistente, l'otorino mi ha dato lo xanax e basta, che posso fare?

[#3]  
Dr. Stefano Vollaro

24% attività
0% attualità
12% socialità
PIACENZA (PC)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2014
Lo Xanax può essere utile, ma deve essere preso a dosaggi congrui. Si possono provare anche altre benzodiazepine o altri farmaci di diverse categorie, sia con l'obiettivo di migliorare il microcircolo che di desensibilizzare in qualche maniera la via uditiva. Se l'otorino non le risolve il problema provi pure a rivolgersi ad un neurologo.
Dr. Stefano Vollaro