Utente 849XXX
Gentili medici,
prima di scrivere la mia storia ho cercato tra le altre, ma nulla mi pare essere simile.
Nel marzo del 2016 ho accusato dei dolori nella zona lombare soprattutto da seduto, con i mesi successivi il dolore lombare si è aggravato e si esteso al gluteo e alla gamba sinistra, un dolore acuto da rendere ogni cosa impossibile.
Il medico di base mi prescrisse tauxib ed expose (per 30 giorni) che mi provocò gravi effetti collaterali da subito, ma il dolore andava via solo per la durata del trattamento anti ìnfiammatorio.
Ho consultato uno specialista ed ho eseguito una risonanza magnetica senza contrasto.
Lo specialista mi diagnosticò una lombo-sciatalgia mentre la RM non evidenziò nulla, nemmeno un'ernia.
Seguì una terapia cortisonica di 10 giorni e 10 sedute dal fiosioterapista: i dolori diminuirono, ma non passarono.
A distanza di un anno mi ritornato il dolore alla gamba, ma questa volta alla gamba destra.
Vorrei chiedere: la RM senza contrasto può escludere un neurinoma?
Avete dei consigli da darmi?
Vi ringrazio per il servizio.

[#1] dopo  
Dr. Otello Poli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
"...il dolore andava via solo per la durata del trattamento anti ìnfiammatorio...";
il dolore si attenua o passa solo per la durata dell'effetto del farmaco analgesico assunto al bisogno;
si tratta di un sintomatico non di un approccio curativo.

"...Lo specialista mi diagnosticò una lombo-sciatalgia mentre la RM non evidenziò nulla, nemmeno un'ernia...";
esistono altre situazioni anatomo/funzionali che possono mimare una lombosciatalgia da problematiche disco-artrosiche.

"...A distanza di un anno mi ritornato il dolore alla gamba, ma questa volta alla gamba destra...";
forse è il momento di acquisire un secondo parere/una seconda opinione presso neurologo "esperto certificato" in Terapia del Dolore.

"...Vorrei chiedere: la RM senza contrasto può escludere un neurinoma?...";
se l'ipotetico neurinoma fosse di piccole dimensioni il medesimo è ben osservabile solo dopo una RM con mdc.

Ma si è mai sottoposta ad un esame EMG?

Cordialmente.
Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com - sito web: www.otellopoli.it

[#2] dopo  
Utente 849XXX

Non mi sono mai sottoposto ad un esame EMG, per il momento non mi è stato mai prescritto.
La ringrazio per le risposte.

[#3] dopo  
Utente 849XXX

Gentile dott.
vorrei seguire il consiglio di consultare un altro medico, ma che tipo di specialista dovrei contattare? Un neurologo, un ortopedico o altro?
Vi ringrazio.

[#4] dopo  
Dr. Otello Poli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Neurologo o neurochirurgo...
...l'importante è lo spessore ela dottrina del professionista.
Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com - sito web: www.otellopoli.it

[#5] dopo  
Utente 849XXX

Gentili medici,
dopo avevrvi contattato sono andato dal mio medico curante per farmi consigliare un neurochirurgo, ma lui mi ha consigliato un chirurgo delle colonna vertebrale.
Sono andato da lui, mi ha fatto fare un'altra risonanza magnetica al bacino e delle radiografie in dinamica del bacino.
Dopo la visita mi he detto che sia la RM che le RX sono perfette, nessun problema; mi ha prescritto della laserterapia, massaggi al gluteo, dei plantari con il sostegno della volta, tauxib al bisogno.
E' passato più di un mese, ma tutto è come prima.

Di mia iniziativa sono andato da un bravissimo neurochirurgo, ha eseguito una visita e mi ha riscontrato il riflesso di Hoffman alla mano destra e "nulla altro".
Mi ha prescritto delle analisi del sangue per controllare eventuali reumatiscmi e una RM cervicale.

I dolori che accuso sono sempre simili ma non sempre uguli, in più accuso debolezza ai polsi tanto rifiutarmi anche di versare dell'acqua per bere, ma questo succede raramente.

Avete qualche consiglio, suggerimento, diagnosi da darmi?
E' possibile che sia ai primi stadi della sclerosi multipla?

Vi ringrazio.

[#6] dopo  
Dr. Otello Poli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Beh SI ... giacché la RM Encefalo è risultata negativa appare indicata una RM Midollo Spinale ((Cervicale e Dorsale).

Ciò in rappoto alla positività del segno di Hoffman rilevato.
Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com - sito web: www.otellopoli.it

[#7] dopo  
Utente 849XXX

Mi scusi, ma non ho capito nulla.

[#8] dopo  
Dr. Otello Poli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
In rapporto al rflesso di Hoffman rilevato completi lo studio vertebro midollare oltre che con una RM Cerrvicale anche con una RM Dorsale.
Ciò a cetcare di spiegare la positività del rflesso di Hoffman.
Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com - sito web: www.otellopoli.it

[#9] dopo  
Utente 849XXX

Con le informazioni che ho fino ad ora, quale sarebbe la percentuale di una possibile sclerosi?

[#10] dopo  
Dr. Otello Poli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Perché necessariamente una SM?
Una qualsiasi cosa che eventualmente contatti o interessi il midollo spinale.
Es: semplice estrusione discale.

In ogni modo non ho poteri dominatori.

Pertanto non chieda numeri.

Nb: questo è un consulto a distanza e come tale non può sostituire una visita medica.
Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com - sito web: www.otellopoli.it