Aggiungo che ho 28 anni, non fumo, non bevo, non sono affetta da nessuna patologia, sono normopeso

Buonasera,
Oggi è il quarto giorno di fila in cui mi si addormentano entrambe le mani. Il disturbo inizia dal mignolo della mano destra, poi passa all'anulare e pian piano si estende anche all'altra mano. Dopo circa un'ora anche le braccia iniziano a dolere ed io non posso fare altro che chiudere e riaprire i pugni continuamente o sfregare le mani nella speranza di riacquistare un po' di sensibilità. Il disturbo tende a sparire verso sera ma ho sempre la sensazione di un lievissimo formicolio di sottofondo di cui però riesco a dimenticarmi.

Premetto che soffro di pressione bassa e, in questi giorni di grande caldo, è arrivata anche ad una minima di 55.
Il disturbo inizia a manifestarsi sempre intorno alle 14:00 quando, ho notato, mi trovo in una stanza particolarmente fredda a causa dell'aria condizionata. Esiste una possibile correlazione fra il mio disturbo e questi due fattori (pressione e sbalzo termico) ?

Aggiungo che ho 28 anni, non fumo, non bevo, non sono affetta da nessuna patologia, sono normopeso e pratico sport a livello semi agonistico.

Grazie in anticipo.
[#1]
Dr. Giorgio Leccese Chirurgo generale, Chirurgo della mano 9,7k 314
Gentile Signora,

probabilmente si tratta di una compressione del nervo ulnare al gomito.

Verifichi se il formicolio (parestesia) compare dopo aver flesso completamente i gomiti (li mantenga flessi per almeno 2-3 minuti).

Buona serata.

Dr. Giorgio LECCESE

NB: il consulto online non può nè deve sostituire la visita reale

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio