Utente 412XXX
Salve, chiedo un consulto sulla mia situazione.
Da più di un anno soffro di problemi intestinali non evidenziati da esami endoscopici. Esami ematici ok, esami feci ok, intolleranze e celiachia ok. Da due mesi accuso molta fiacca e sonnolenza che mi era stata attribuita allo stato di salute generale.
Da un mese ho formicolio a mani e piedi, dolore a muovermi ad esempio mi sento le dita "lente e mi affatico le braccia a ogni movimento. In più ho dolori alle caviglie se provo a correre.

Ho fatto una visita neurologica ( esclusa tiroide dagli esami) dove dopo tutti i test mi è stato detto che non ci sono segni evidenti di problemi e può essere una somatizzazione degli altri problemi e mi ha prescritto emg

Il mio dubbio è: un po' di stress dovuto ai problemi intestinali può causare tutto ciò?
Purtroppo svegliandomi sempre con nuovi dolori articolari ho paura di malattie degenerative come la sclerosi, secondo voi dagli esami fatti posso stare tranquillo?

Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

una visita neurologica con esito negativo è già importante, ovviamente non può escludere completamente la malattia che teme che comunque sembrerebbe improbabile.
Lo stress potrebbe essere una causa della sintomatologia riferita.
Utile riterrei anche, considerati i dolori articolari, una visita reumatologica.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 412XXX

Grazie dell'attenzione. Quindi la visita neurologica + emg che devo fare secondo lei non eacludono la necessita del reumatologo?
Secondo lei quindi non posso fare altro che "aspettare e sperare che non degeneri?

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

prima faccia l'EMG, poi si vedrà come procedere.
Se questa sarà negativa la visita reumatologica è indicata.

Non deve aspettare che "non degeneri", già sta facendo degli accertamenti.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 412XXX

Purtroppo non mi è chiaro come l'ansia (che non ho più di tanto) possa limitare la motilità di mani e gambe e dare dolori.
L'emg è fissata tra qualche settimana, nel frattempo la sensazione di difficoltà a muovere le mani e le braccia continua, ad esempio se tengo in mano qualcosa mi si stanca subito il polso...nell'attesa dell'emg secondo lei dovrei fare altri accertamenti? Avevo anche avuto esito negativo dagli esami della tiroide.

Scusi il disturbo ma sono fastidi che trovo abbastanza preoccupanti

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente

con visita neurologica negativa, per il momento non deve fare nulla, solo l'EMG, poi si vedrà come procedere in base all'esito.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente 412XXX

Ho eseguito l'emg e non è emerso nulla di nulla.
Purtroppo da qualche giorno ho sempre "calore ai polpastrelli, mani stanche a muovere le dita e spalle tirate...cosa può essere a questo punto?

[#7] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

le ipotesi sono diverse, da un problema muscolare ( tensione, contrattura) ad uno reumatologico ma ovviamente da questa postazione è impossibile stabilirlo.
La visita neurologica ha avuto esito negativo ed il collega ha ipotizzato un disturbo psicosomatico, prima di arrivare a questa conclusione però sentirei anche il parere di un reumatologo.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente 412XXX

Le chiedo un'ultima cosa...una emg negativa cosa esclude? Ad esempio artrite o altre malattie degenerative sono escluse?
Alla luce di quanto le ho detto sono ancora "possibili malattie gravi?

[#9] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

un'EMG negativa esclude malattie muscolari e neuropatie periferiche anche importanti.
Non esclude diverse malattie neurologiche centrali né reumatologiche, come mi chiedeva, compresa l'artrite reumatoide.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#10] dopo  
Utente 412XXX

Salve i dolori persistono però il medico di base (ortopedico)mi ha detto che lato neurologico non ci sono segni visibili e mi ha detto di andare dal reumatologo solo se ho gonfiori. Mi ha prescritto branigen concorda?
La mia paura è che ora ho questi dolori di stanchezza che però siano solo l'inizio di altre malattie gravi...secobdo lei a questo punto sarebbe già venuto fuori qualcosa?

[#11] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

cosa penso? Quello che pensavo prima, cioè l'utilità di una visita reumatologica.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#12] dopo  
Utente 412XXX

Salve ho in programma la visita neurologica per inizio settembre.
Nel frattempo si sono aggiunti una sensazione di contrattura ai muscoli del trapezio e affaticamento anche ai muscoli della coscia, soprattutto quelli posteriori, ad esempio a fare le scale mi sento come se avessi corso la maratona! In più a volte ho un Po di prurito ai polpastrelli delle mani oltre ai leggeri formicolio...seconso lei è consigliabile accelerare i tempi e andare al pronto soccorso o non vede in questo nuovo sintomo segnali d'allarme di malattie gravi ?

[#13] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

secondo me può attendere l'inizio di settembre per effettuare la visita neurologica, sempre con i limiti del consulto a distanza.
È meglio comunque che ne parli col medico curante per avere un consiglio più attendibile.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#14] dopo  
Utente 412XXX

Salve le chiedo un altro parere in attesa della visita rermatologica.
3 giorni fa ho provato a correre 10-15 min e avevo doloretti sul davanti attorno alla tibia. Poi ieri ho riprovato a correre e fin dai primi passi mi sentivo cedere la gamba dal ginocchio in giù sempre lungo la tibia. Oggi ho avuto crampi continui a letto e fatico a camminare e non riesco a fare le scale ...secondo lei mi devo preoccupare?

[#15] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

in attesa della visita specialistica si faccia controllare dal Suo medico curante.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#16] dopo  
Utente 412XXX

Salve ho fatto la visita reumatologica, mi è stato detto che dalla visita non sembra fibromialgia o artrite reumatoide. Secondo lo specialista non è neppure sclerosi ma dolori accumulabili alla colite.
Mi ha prescritto levobren 0er un mese...sevobdo lei dovrei fare altro visto che continuo a non riuscire a correre o dovrei aspettare?

[#17] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

per l'inizio di settembre non aveva prenotato una visita neurologica?
Dr. Antonio Ferraloro

[#18] dopo  
Utente 412XXX

No quella l'avevo fatta in precedenza ho sbagliato a scrivere.. avevo prenotato visita reumatologica che ho fatto appunto qualche giorno fa.
Mi è stato anche detto di ripetere esame cpk che era 220.

[#19] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

visite neurologica e reumatologica negative, EMG negativa, ipotesi del neurologo di sintomatologia psicosomatica, pertanto affronti questo problema rivolgendosi ad uno psichiatra o ad uno psicologo, cos'altro Le posso dire?

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#20] dopo  
Utente 412XXX

Salve dottore, ho fatto visionare tutti gli esami al neurologo che per sicurezza (mia soprattutto) mi ha ha fatto fare rm encefalo senza contrasto..le chiedo un parere sull'esito dato che ho appuntamento il 20 settembre e vorrei capire se è tutto ok perché non mi è chiaro se c'è qualcosa di anomalo:
"Non si documentano alterazioni dellintensita di segnale dell'encefalo.
Cisti della pineale con diametro AP 13 mm da rivalutare tra 6 mesi.
Struttura della linea mediana in asse.
Regolare l'ampiezza delle cavità ventricolare.
In via collaterale inversione della fisiologica lordosi cervicale."

Grazie dell'attenzione, saluti

[#21] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

la RM ha rilevato una cisti della ghiandola pineale, reperto non raro a riscontrarsi, che nella maggioranza dei casi è asintomatico.
Corretta l'indicazione del neuroradiologo ad un controllo RM tra sei mesi.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#22] dopo  
Utente 412XXX

Il medico di base mi ha detto che in sostanza è negativa quindi escluso con certezza sclerosi e malattie simili.
A suo parere la ciste potrebbe comportare sonnolenza e stanchezza o è più plausibile che sia li da anni? Il medico di base mi ha detto che non dovrebbe incidere.
È dello stesso parere su tutti i fronti?

[#23] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

sì, concordo sostanzialmente con quanto detto dal medico curante, difficilmente i sintomi riferiti possono essere attribuiti alla cisti. Deve solo monitorarla nel tempo.
Veda cosa Le dirà il neurologo visionando direttamente le immagini della RM.

Buon fine settimana
Dr. Antonio Ferraloro

[#24] dopo  
Utente 412XXX

Salve ho visto il neurologo che non ritiene concreta la possibilità di malattie gravi e mi ha prescritto per 2 mesi mezza compressa di deniban.
Sinceramente ho qualche timore a prenderlo perché non mi ritengo depresso e di conseguenza sto male, semplicemente mi sento male e sono ovviamente giù...
Inoltre non capisco...un eventuale ansia (non ho crisi o problemi nella vita) può giustificare sintomi come forti crampi davanti alle caviglie, dolori muscolari al minimo sforzo, giramento testa e stanchezza continua? Cioè non mi capacito di ciò...i sintomi che ho sono veri, non "fisse". Con rm negativa ai escludono al 100% quindi malattie degenerative? Scusi l'insistenza ma non è facile svegliarsi ogni giorno più acciaccato con un futuro da costruire!

[#25] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

i sintomi psicosomatici non sono "fisse", sono reali, si avvertono davvero, solo che non sono generati da malattie organiche ma dal cervello.
Tra le ipotesi si potrebbe prendere in considerazione anche una fibromialgia.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#26] dopo  
Utente 412XXX

Si il medico di base aveva ipotizzato un Po di fibromalgia ma il reumatologo dalle analisi anticorpi e altri valori l'ha esclusa dopo avermi visitato. Però effettivamente mi ci ritrovo come sintomi aperte il dolore in quei punti specifici. Nel caso non c'è una cura o diagnosi specifica giusto? E una cosa passeggera?

[#27] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

"Il reumatologo dalle analisi anticorpi e altri valori l'ha esclusa dopo avermi visitato", evidentemente alla visita non sono stati riscontrati i punti tipici dolenti alla pressione.
Per quanto riguarda gli esami, oltre la visita, è necessario che vengano riscontrati valori nella norma.
Comunque questa condizione è curabile ma può persistere anche per anni.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#28] dopo  
Utente 412XXX

Salve dottore la aggiorno...ho finito cura di un mese con deniban mezza cp datami dal neurologo ma le cose vanno sempre peggio.
Sonnolenza stanchezza terribile dolori muscolari (sopratturto caviglie avambracci e polsi) anche a tenere in mano il telefono e ora anche giramenti di testa con male alla nuca, orecchie tappate, occhi doloranti a muoverli e senso di stordimento continuo.

Mi chiedo se è plausibile che dopo visita neurologica, reumatologica, rm encefalo senza contrasto, analisi e emg è possibile che ho cose gravi tipo atriti sclerosi ecc?

Il discorso delle somatizzazioni lo vedo inverosimile... Non ho mai tregua da questi fastidi e in teoria a livello lavorativo e familiare (nati 2 gemelli) è un periodo d'oro quindi senza problemi.

Vorrei tornare a riuscire a fare sport e vivermi la mia vita ma non so più che cavolo posso avere...a volte pare uno scherzo che ogni giorno ho qualche sintomo nuovo...

[#29] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente

La capisco, con visite specialistiche ed esami negativi, dice Lei, come si può stare sempre male? Ovviamente non dovrebbe esserci nulla d'importante.
Cosa Le posso consigliare? Riferisca al neurologo che il farmaco prescritto non ha dato i benefici sperati.

Tanti auguri per i gemelli, da estendere anche alla Signora.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#30] dopo  
Utente 412XXX

Ma secondo lei è corretto rivolgermi al neurologo visto che si sono escluse le malattie neurologiche gravi? O devo fare riferimento ad altri specialisti? Che lei sappia un eventuale ansia, che ripeto, non credo di avere..puo dare luogo a situazione così fastidiose e estese nel tempo? Mi fa solo strano che ho avuto una forte colite per un anno poi appena è passata è iniziata questa storia..

Leggevo che ad esempio per la sclerosi ci sono altri esami tipo rm midollo ecc..secondo lei sono necessari accertamenti in quel senso?

[#31] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

un'eventuale somatizzazione d'ansia non richiede la consapevolezza del paziente di essere ansioso, può sopraggiungere anche in soggetti apparentemente tranquilli.
Questo in generale, senza entrare nel merito della Sua sintomatologia.
Riguardo la visita specialistica, è prassi che quando una terapia non ha prodotto risultati positivi venga riferito al medico che l'ha prescritta al fine di una rivalutazione del caso.
RM alla colonna vertebrale e midollo? Ne parli col collega, potrebbe essere utile per escludere, per es., patologie discali mentre riguardo la SM, con visita neurologica negativa non dovrebbero esserci problemi in tal senso.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#32] dopo  
Utente 412XXX

Gentile dottore,
Ho fatto su consiglio del neurologo audio altro mese di deniban ma nulla.
Continuo ad avere forti crampi alle caviglie che sono gonfie e fanno male nella parte interna e mi stanco veramente a ogni minimo movimento. Il neurologo mi ha fatto fare anche analisi per valutare carenza di calcio ma senza successo.
Dopo 2 neurologo 1 reumatologo rm e emg non so più che provare...consigli? Ha senso un secondo parere reumatologico? Il medico di base ipotizzava fibromialgia però mi ero stato detto che non avevo punti sensibili

[#33] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

una sintomatologia caratterizzata da dolori e crampi agli arti inferiori associata a gonfiore delle caviglie meriterebbe una seconda valutazione reumatologica e di laboratorio.
Assume antipertensivi?
Dr. Antonio Ferraloro

[#34] dopo  
Utente 412XXX

No non ho mai assunto altri farmaci

[#35] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

Le ho fatto la domanda sugli antipertensivi perchè alcuni di questi possono causare gonfiore alle caviglie.
Come Le dicevo precedentemente, una seconda valutazione neurologica la riterrei utile.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#36] dopo  
Utente 412XXX

Ho effettuato una nuova visita rrumatologica/immunologia. Dalla mia storia clinica e sensibilità a alcuni punti di pressione mi è stata sottoposta possibile diagnosi di fibromalgia, devo prendere per due mesi di sanyr però non mi è chiaro perché un altro antidepressivo.
Un suo parere: dalla fibromalgia si guarisce o il male ce lo avrò tutto i giorni?

[#37] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

la fibromialgia è curabile, esistono diversi farmaci che si possono utilizzare, la risposta però è individuale.
Nel complesso comunque è una condizione che si può tenere sotto controllo.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#38] dopo  
Utente 412XXX

Salve dottore, le chiedo un ultimo chiarimento in quanto il medico di base non ha saputo darmi risposta certa.
Secondo lei effettuare una risonanza della colonna vertebrale può servire a escludere maggiormente sclerosi o basta quella fatta allencefalo? Premetto che mi sono gi state escluse ernie dalla visita pratica

[#39] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

per escludere la sclerosi multipla il protocollo prevede la RM encefalica e del midollo spinale.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#40] dopo  
Utente 412XXX

Grazie del celere chiarimento.
Ma quindi perché i 2 neurologi e i 2 reumatologo non hanno ri chiesto questo esame secondo lei? Devono essere sintomi specifici o venir fuori prima qualcosa in quella allencefalo? Secondo lei vale la pensa fare questo nuovo approfondimento o vista la situazione non lo ritiene utile?

[#41] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

evidentemente hanno escluso l'ipotesi di questa malattia, in effetti non ci sono sintomi tipici.
Segua le loro indicazioni.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#42] dopo  
Utente 412XXX

Capisco.. il fatto è che mi è stato detto che non è nulla, o somatizzazioni, ora fibromialgia... il punto è che ogni giorno mi sveglio piu debole e con più crampi e difficoltà di m movimento. Mi sembra assurdo che dopo 6 mesi non si è capito bene cosa è e non ce stato mai sollievo. Potrei prendere in considerazione altre ipotesi/specialisti secondo lei? Inizia veramente ad essere una situazione pesante

[#43] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

non è professionale avanzare nuove ipotesi che poi potrebbero risultare pure fantasiose, sarebbe scorretto.
Approfondisca il problema con chi già La sta seguendo, reumatologo in primis.

Buon fine settimana
Dr. Antonio Ferraloro

[#44] dopo  
Utente 412XXX

Il dolore agli occhi se li muovo puo essere sempre attribuito a fibromialgia?

Secondo lei siccome ero stato visto sia da due neurologi che rematologo, escluse malattie come sclerosi posso continuare la cura col reumatologo e accantonare il neurologo al quale mi ero rivolto nel timore di qualcosa più grave?

Inoltre tutti mi dicono che dai sintomi non c'e pericolo malattie gravi, però nella mia ignoranza vedo su Internet che stanchezza crampi vertigini e formicolio e dolore occhi sono proprio i sintomi della sclerosi...dunque le chiedo quale è il discriminante nella valutazione.

Grazie dell'attenzione

[#45] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
L'esito negativo della visita neurologica è la discriminante associata all'esperienza clinica.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#46] dopo  
Utente 412XXX

Dalla sua esperienza dottore si guarisce dalla fibromialgia? Perché informandomi un po ho visto che alcuni la etichettato come invalidante altri come dolori passeggeri che spariscono cambiando stile di vita.
Vorrei sapere è una cosa tipo colon irritabile di cui hjo sofferto? Che magari dura 6 mesi poi sparisce e ha alti e bassi?
Perché per ora da 6 mesi a oggi è tutto un crescere e ogni giorno è una sfida...in più ho letto che colpisce donne sui 40-50 io sono un ragazzo di 28 anni..è comunque possibile? Già ho dovuto rinunciare a fare sport agonistico...

[#47] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente

la fibromialgia è curabile, di solito alterna periodi di riacutizzazione con periodi di benessere, anche prolungato.
Il decorso comunque è variabile da un soggetto all'altro ed è assolutamente imprevedibile.
Esistono diversi farmaci per affrontare il problema ma è importante anche il benessere psichico del soggetto.
È più frequente nelle donne ma è certamente possibile anche negli uomini. Il dato che Lei ha letto è solo statistico.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#48] dopo  
Utente 412XXX

Visto che persistono stanchezza crampi vertigini a suo parere ha senso fare una rm colonna vertebrale per escludere sclerosi con rm encefalo negativa e visita negativa? Se si quale zona va analizzata? Cervicale o lombare?

Grazie dell'attenzione

[#49] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

questo lo deve decidere il medico che La segue.
Per lo studio della SM la RM va fatta al tratto cervicale e dorsale, a livello lombare non c'è più midollo.
Il tratto lombosacrale si effettua quando ci sono sospetti di discopatie ed altre condizioni ossee e articolari.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#50] dopo  
Utente 412XXX

La rm encefalo include il tratto cervicale? Perche nel referto ho scritto inversione lordosi cervicale.
Il medico non me mi ha detto nulla..ma quindi è raro avere lesioni nella parte dorsale e basta?

[#51] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

la RM encefalica non include il tratto cervicale ma se il referto recita "inversione della lordosi cervicale" evidentemente è stato studiato anche questo tratto.
A livello dorsale, come lesioni isolate, sono più rare. Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#52] dopo  
Utente 412XXX

Il medico non ritiene necessari approfondimenti.
Invece secondo lei un continuo scricchiolare della ginocchia quando mi piego o giro si collega alla possibile fibromialgia? In più ho male se provo a saltare alla caviglia destra anche appena sveglio...anche questo è apparso assieme agli altri sintomi..non vedo però il nesso tra tutto questo

[#53] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

il problema al ginocchio sembrerebbe di tipo artrosico ma per una valutazione diretta ne parli col Suo medico curante.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#54] dopo  
Utente 412XXX

Buongiorno le chiedo un parlare in base alla sua esperienza. La fibromialgia è qualcosa che rovina la vita? Mi spiego...medico di base me ne ha parlato come fosse un raffreddore che dopo un po passa e da solo fastidio, il reumatologo mi ha detto che non è che finisci sulla carrozzina . Su internet leggo testimonianze di gente che ha dovuto addirittura lasciare il lavoro..chi dice il vero?

[#55] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

legga la risposta #47.
In ogni caso è una condizione benigna, non si faccia condizionare da "testimonianze" in Rete di soggetti non verificabili.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#56] dopo  
Utente 412XXX

Le chiedo una cosa in quanto riesco a vedere il medico solo la prossima settimana..da 2 giorni ho anche dolore a muovere gli occhi e difficoltà a mettere a fuoco i testi e ho sempre un caldo interno tipo febbre ( che non ho)...è tutto riconducibile alla presunta fibromialgia?

Ho letto che il fattore psicologico è importante...quindi che dovrei fare? Ignorare la cosa senza parlarne ecc?

[#57] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente

potrebbe essere correlato con la fibromialgia ma non possiamo avere certezze a distanza per cui appena può ne parli col Suo medico.
Ovviamente cerchi di stare tranquilla.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#58] dopo  
Utente 412XXX

Salve dopo un mese di samyr nulla è migliorato. Le chiedo alcuni chiarimenti suilla fibromialgia in quanto leggo opinioni contrastanti.
Fare sport fa bene? Io ho un dolore costante al piede destro soprattutto appena sveglio..è bene sforzarsi anche se sono sempre a pezzi?
Leggo si gente con la vita rovinata lavoro perso ecc.
Io sono giovane ho un figlio appena nato un lavoro che richiede forza mentale e tanta voglia di viaggiare e fare. Vorrei capire se questa cosa è normale che aumenti ogni giorno...Leggo che va a periodi ma per ora è solo un crescere...

Grazie per il supporto

[#59] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

la fibromialgia si manifesta con una sintomatologia ed un decorso assolutamente individuale per cui non è possibile generalizzare.
Il samyr non è un farmaco particolarmente efficace in questa condizione, esistono altri farmaci che lo specialista che La segue certamente conosce.
Fare sport? Se possibile, non ci sono controindicazioni ma forzare eccessivamente non è utile.
Consideri che a parte i dolori, il secondo sintomo statisticamente più frequente è proprio la stanchezza.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#60] dopo  
Utente 412XXX

Salve su indicazione del neurologo che mi ha seguito sto provando fluoxerina perché secondo lui più che fibromialgia è un po' di depressione ( ha accomunato le due cose) mi ha detto che può tardare un po la eiaculazione. Siccome nei prossimi mesi ce anche in programma un bimbo, secondo lei questi farmaci hanno effetti leggeri quando lì prendi o dare altri problemi?

Che ne pensa del suo parere?

[#61] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

gli effetti collaterali di ogni farmaco sono strettamente individuali e non è possibile prevederli, teoricamente possono anche non manifestarsi o, al contrario, essere tali da indurre a sospendere il farmaco.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#62] dopo  
Utente 412XXX

Ma siccome ho un po' di confusione su chi seguire...secondo lei è corretto che segua il neurologo con questa cura? O dovrei seguire il reumatolo sulla strada della fibromialgia? O in sostanza si accavallano non senso che non ce differenza se seguo una figura o l'altra?

[#63] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Ci sono molti neurologi che si occupano anche di fibromialgia considerato che molti farmaci utilizzati in questa condizione sono anche utilizzati in neurologia.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#64] dopo  
Utente 412XXX

Le chiedo un paio di chiarimenti:
1) il reumatologo che mi disse della fibromialgia non mi tastó i 18 tendere point di cui ho letto ma solo alcuni punti al collo, e alla pressione dissi che avevo male, ma in realtà sono dolente ovunque! Quindi è solo un ipotesi?

2) vorrei qualche chiarimento sulla fluoxetina... per quando tempo va assunta? Un paio di mesi sono sufficienti? Può risolvere anche i miei disturbi che sono per lo più fisici legati alla stanchezza?

3) gli effetti collaterali dovuti alla sfera sessuale che mi ha indicato il neurologo, svaniscono subito dopo l'assunzione o possono compromettere il funzionamento?

Grazie dell attenzione

[#65] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

1. se è "dolente ovunque" è probabile che si tratti di fibromialgia.

2. Un paio di mesi non sono sufficienti, non si può stabilire prima il tempo di assunzione, dipende dal decorso, in ogni caso parliamo di diversi mesi ma anche di qualche anno o più, ripeto, dipende dal decorso.

3. Gli effetti collaterali sulla sfera sessuale, quando ci sono, regrediscono alla sospensione del farmaco.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#66] dopo  
Utente 412XXX

Secondo lei dottore questa stanchezza estrema e dolori muscolari sono da fibromialgua o depressione/ansia? Perché finora solo un dottore mi ha detto fibromialgua... ma mi chiedo quanto posso peggiorare...il medico di base dice che fibromialgua è in pratica nulla... ma io che ho soglia alta del dolore fatico pure a guidare... vedendo le varie testimonianze leggo di tanti che lasciano il lavoro... Io non ci penso neanche ovviamente ma non capisco perché non ho una sola ora sana da mesi...se fosse quella non ha alti e bassi?

[#67] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

"Secondo lei dottore questa stanchezza estrema e dolori muscolari sono da fibromialgua o depressione/ansia?" Come faccio a saperlo? I sintomi sono in comune con le due condizioni che menziona, in questo caso è dirimente la visita medica.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#68] dopo  
Utente 412XXX

Salve dottore e buone feste. Dopo un mese di fluoxetina i disturbi di "testa" come giramenti e dolore agli occhi sono un pelo calati..e dopo un mese di totale inattività anche i dolori muscolari erano spariti. Ho poi provato a camminare 2 giorni a passo sostenuto per mezz'ora e dopo 5 giorni eccomi ancora qua con forti dolori alla caviglia, in sostanza mi fa male attorno all'osso che va da sotto il ginocchio al piede, soprattutto se piego il piede o verso l'alto o lo distendo da sdraiato. In più se tengo in mano qualcosa per diversi minuti il giorno dopo ho braccio indolenzito. Tutto ciò rientra nella fibromialgia? Neanche i miorilassanti mi avevano fatto nulla...il punto è che mi pare strano che ogni problema sia originario nella testa, ad esempio non vedo un nesso con questo dolore alle caviglie.

[#69] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

senza una visita diretta non è possibile stabilire la natura dei dolori che descrive, teoricamente la sintomatologia è compatibile con la fibromialgia ma capisce bene che non si possono avanzare ipotesi attendibili sul Suo caso specifico.

Cordiali saluti e buone feste anche a Lei
Dr. Antonio Ferraloro

[#70] dopo  
Utente 412XXX

Salve dottore le chiedo un chiarimento: il reuumatologo mi ha detto di proseguire con il neurologo per la presunta fibromialgia/reazione ansioso depressiva. Sto continuando la cura con fluoxetina senza successo. Ogni mattina mi sveglio con ogni muscolo già esausto. Ho letto di una "sindrome stanchezza cronica" molto invalidante..Non capisco perché non mi è stato ipotizzata..in effetti non ho i tender point della fibromialgia.. continuo a non capire come nel 2017 non si possa curare o capire bene cosa ho. Per lei può essere anche sindrome stanchezza cronica o ci sono differenze peculiari? Non ha senso rivolgermi a un ennesimo reumatologo vero?

[#71] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

questi dubbi li deve riferire al neurologo, a distanza non è corretto avanzare nuove ipotesi non supportate dalla visita diretta.
Riferisca pure la mancanza di risposta terapeutica.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#72] dopo  
Utente 412XXX

Salve sono tornato dal reumatologo il quale mi ha consigliato di interrompere antidepressivi vista la giovane età e la non efficacia. Pensa sia una specie di fibromialgia senza parte reumatica, non ho per niente tender pointer.. mi ha prescritto per in mese flexiban che ne pensa dottore?

[#73] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

senza la positività dei tender points non si può parlare di fibromialgia. Le è stato prescritto un miorilassante, probabilmente è stata riscontrata una tensione muscolare, faccia la terapia e veda l'eventuale efficacia.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#74] dopo  
Utente 412XXX

Ma secondo lei dottore se possiamo escludere sclerosi e malattie gravi, allergia e intolleranze e fibromialgia, che rimane? Ansia e depressione non mi convincono....però aumenta sempre di più il giramento di testa, stordimento e difficoltà in ogni movimento quotidiano

[#75] dopo  
Utente 412XXX

Salve purtroppo anche il flexiban non sembra dare benefici. Ultimamente i sintomi sono peggiorati..ho scosse sotto i piedi e anche stando seduto mi viene formicolio ai piedi...inoltre fatico a tenere in mano anche il cellulare...secondo lei a chi mi posso rivolgere o quale malattia dovrei valutare? Se fosse ad esempio cfs è così tragica come si legge? Confido in un suo parere, saluti

[#76] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

lo riferisca al reumatologo, poi farei un nuovo consulto neurologico.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#77] dopo  
Utente 412XXX

Un nuovo consulto per quale motivo? Dopo 2 visite e altrettante cure antidepressive non ho risolto nulla..serve valutare altri elementi per eventuali problemi neurologici?

[#78] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

come Lei ben capisce, non posso ricordare tutto né posso leggere quasi 80 post, pertanto se ha già fatto due visite neurologiche con esito negativo riferisca l'attuale situazione al reumatologo che La segue.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#79] dopo  
Utente 412XXX

Salve dottore le chiedo un consiglio:
1) con 2 visite neurologiche negative rm encefalo negativa e pareri del medico di base...è inutile temere malattie organiche gravi come sclerosi? Scusi la domanda ma ogni mattina mi sveglio più debole e non so più che fare
2) ho visto che ci sono dei centri che si occuupano di stanchezza cronica, patologia che mi è stata ipotizzata.. per lei ha senso rivolgersi qui?

Grazie della disponibilità

[#80] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

se Le hanno ipotizzato la sindrome da fatica cronica non sarebbe sbagliato rivolgersi ad un centro specializzato almeno per una conferma o meno del sospetto diagnostico.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#81] dopo  
Utente 412XXX

E invece per discorso sclerosi anche se i sintomi sono quelli non ce pericolo secondo lei con 2 visite negative e rm negativa?

[#82] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

con visite neurologiche e RM negative non pensi più alla SM.

Buon fine settimana
Dr. Antonio Ferraloro

[#83] dopo  
Utente 412XXX

Grazie per la rassicurazione... viste le varie ipotesi proverò a ignorare per quanto possibile il problema speeanfo che svanisce così com'è arrivayo.. tanto ogni visita faccio aggiunge solo dubbi o cure inconcludenti

[#84] dopo  
Utente 412XXX

Dottore anche formicolii a mani e piedi ( leggeri e altalenanti) possono essere associati a reazione ansiosa/fibromialgia o quel che è? Il reumatologo mi ha detto di proseguire il flexiban per almeno un mese

[#85] dopo  
Utente 412XXX

Gentile dottore le chiedo un'altra info: riscontrando il referto ho letto che la rm mi è stata fatta a encefalo e poi al tratto cervicale. Ho letto che le lezioni potrebbero essere anche nel midollo dorsale...è possibile avere lesioni nella zona lombare ma non encefalo o cervicale? Secondo letto ha senso farla?

[#86] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

teoricamente è possibile avere lesioni circoscritte solo alla regione dorsale del midollo ma, isolate, sono molto più rare.
Se si riferisce alla stanchezza, le lesioni sono prevalentemente encefaliche, non vedo motivi per fare anche la RM dorsale.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#87] dopo  
Utente 412XXX

Grazie dell'inflazione io ho anche grande stanchezza a braccia e vertigini..immagino che questi sintomi sarebbero associabili allencefalo giusto?

Le chiedo perché secondo lei i due neurologi che mi hanno visto non hanno mai sospettato di sm (la risonanza magnetica l'ha prescritta per sicurezza il medico di base). In fondo stanchezza, affaticabilota, debolezza, vertigini non sono tutti sintomi tipici anche della sm? Più che altro negli ultimi giorni faccio fatica a tenere anche su un bicchiere e continuo a credere che l'ansia non possa arrivare a tanto..secondo lei mi devo "rassegnare" che è quella?

[#88] dopo  
Utente 412XXX

Buongiorno vista la persistenza di stanchezza crampi e dolori vari mi sono deciso a fissare anche una visita psichiatrica. Le chiedo se la mielite traversa può dare i sintomi che ho nell'ultimo anno, e se con visita, con rm negativa può essere comunque presente

[#89] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Considerata la visita specialistica, gli esami effettuati e la sintomatologia riferita escluderei una mielite trasversa.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#90] dopo  
Utente 412XXX

Ho rivisto il neurologo, ha detto che fibromialgia etc sono diagnosi di pura esclusione. Inizia a escludere la componente depressiva su mia indicazione e data la mandata efficacia degli antidepressivi. Mi ha prospettato la possibilità di ripetere analisi, emg e nel caso risonanza in ospedale per escludere definitivamente tutto, anche se ha detto che la visita neurologica è assolutamente negativa...pareri al riguardo? Sono sempre più debole e la cosa mi spaventa

[#91] dopo  
Utente 412XXX

Salve dottore torno ad aggiornarla..purtroppo la stanchezza non mi abbandona e neppure il leggero formicolio a mani e piedi. Dopo mezzora a piedi non riesco più ad appoggiare i talloni...oppure a portare un sacchetto mi stanco subito.

Dopo rm emg e mille analisi negative il neurologo dice di pazientare e il medico di base consiglia di ripetere esami. Il reumatologo invece accenna a 1ualcosa tipo fibromialgia con vitamine e miorilassanti che non fanno nulla.

Per lei che devo fare? Con sintomi così precisi come si fa a non capire e risolvere il problema? Che evidentemente c'è. Sto provando a ignorare il tutto facendo sport ma anche una camminata mi provoca dolore fortissimi ai piedi. E guardando internet tutto riporta a sclerosi ecc

[#92] dopo  
Utente 412XXX

Buongiorno, aggiorno la mia situazione riepjlgoando tutto:

SINTOMI
- stanchezza fin dal risveglio
- dolori muscolari e crampi soprattutto caviglie
- affaticabilita appena faccio qualcosa in più di camminare con forte sudorazione
- dolore alle tempie vertigini senso scartamento
- spesso pancia gonfia
- rush cutanei

ESAMI
- 2 visite neurologiche e 2 reumatologiche
- RM encefalo cervicale
- 2 EMG quattro arti
- analisi urine e sangue per tiroide borrellia anticorpi vari controlli vitamine ecc ecc
- visita cardiologica con eco
- visita oculistica

CURE
- antidepressivi
- integratori di vario tipo
- miorilassabti

Dagli esami non è venuto fuori nulla...lei cosa mi consiglia dato il continuo intensificarsi dei sintomi?

Ce qualche malattia neurologica o reujmatoloogica possibile con questo quadro?

[#93] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

con visite specialistiche ed esami diagnostici negativi l'ipotesi della sindrome da fatica cronica è possibile ma non escluderei nemmeno una sindrome fibromialgica. È stata avanzata anche questa ipotesi?

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#94] dopo  
Utente 412XXX

Salve è stata accantonata in quanto non ho alcun tipo di dolore al tatto.
Ma ce qualche indagine mancante secondo lei? Con gli esami citati si possono eliminare sclerosi sla mielite e miastenia?

Purtroppo sono in un vicolo cieco nel senso che continuo a fare esami "a tentativi" ad esempio mi è stato proposta emg singola fibra che ho letto esclude miastenia ma ho già fatto anticorpi aceticolina e emg..a che serve?!

Leggevo anche della candida intestinale però non saprei...sinceramente non so più a che figura rivolgermi...avevo provato anche visita psichiatrica nonostante di testa stia "bene"

[#95] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

con visite neurologiche negative è poco probabile una miastenia.
Quale antidepressivo ha assunto e per quanto tempo?
Ha fatto i dosaggi ematici di calcio, magnesio, sodio e potassio?

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#96] dopo  
Utente 412XXX

Fluoxetina per 2 mesi.
Si nelle analisi c'erano quei dosaggi (regolari) in particolare diverse indagini relative al calcio in quanto soffro di calcoli renali e si era ipotizzato un problema legato a quello.
Ultimamente si è aggiunto anche mal di testa e sonnolenza diurna.

Non mi capacito di come possa essere 24h sfinito con esami tutti perfetti.
Per rendere l'idea è come se avessi camminato per giorni senza dormire la notte (invece dormo 7 ore)

Per info il tutto è iniziato dopo un anno in cui ho avuto calcoli renale espulso e colon irritabile (appurato da colonscopia e accertamenti vari)

[#97] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
La tetania normocalcemica è stata esclusa? Si è pensato a questa condizione?
Dr. Antonio Ferraloro

[#98] dopo  
Utente 412XXX

Sinceramente non so che sia...il medico quando mi ha fatto fare esami del calcio ha escluso dalle varie voci presenti ipoparatiroidismo e ipocalcemia (leggendo il suo foglio).
Ma secondo lei la figura giusta è il neurologo arrivati a questo punto? Il medico di base ahimè se ne "lava le mani" dato che mi hanno seguito già in ospedale per gli esami svolti non ritiene opportuno intervenire. Però ho finito gli esami e mi ritrovo con gli stessi sintomi peggiorati e tante diagnosi negative

[#99] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Esiste una forma di tetania con livelli ematici di calcio nella norma, infatti viene definita "normocalcemica".
Ovviamente non sto dicendo che sia il Suo caso ma può essere presa in considerazione, anche per escluderla, mediante alcune prove che si fanno durante la visita neurologica e l'EMG con test specifico.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#100] dopo  
Utente 412XXX

Gentilissimo, lo farò presente alla prossima visita. Comunque mi pare di capire che anche lei ritenga nmpm ci sia nulla di grave grave alla luce di tutti questi accertamenti? Anche se fosse stanchezza cronica si tratta sempre di qualcosa risolvibile per pazienza e attesa?

[#101] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Non c'è nulla di grave, stia tranquillo.
Dr. Antonio Ferraloro

[#102] dopo  
Utente 412XXX

Le chiedo due ultime cose in base alla sua esperienza.
È possibile avere ad esempio sclerosi ma per qualche motivo la risonanza o il resto non ha non mostrato nulla? Stesso discorso per altri problemi muscolari.

La stanchezza cronica è una diagnosi del tipo "non si capisce cos'è" o qualcosa riscontrabile tramite degli esami?

[#103] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

i sintomi di una SM sono causati da lesioni demielinizzanti del sistema nervoso centrale, se la RM non li riscontra evidentemente non c'è la malattia.
Nella sindrome da fatica cronica gli esami diagnostici sono tutti negativi.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#104] dopo  
Utente 412XXX

E questa stanchezza cronica è una cosa che svanisce nel tempo? Perché su internet non è molto chiaro se chi dice che è costretto a letto chi dice che fa una vita normale

[#105] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Di solito è un sintomo invalidante ma il decorso è variabile potendo oscillare tra le due condizioni limite che Lei menziona.

Buona giornata
Dr. Antonio Ferraloro

[#106] dopo  
Utente 412XXX

In conclusione alla luce degli esami e sintomi citati sopra lei che mi consiglia di fare? Chiedere altri pareri mi pare inutile..al momento sto solo aspettando che miracolosamente passi

[#107] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

è difficile a questo punto darLe un consiglio dopo diverse visite specialistiche ed esami diagnostici negativi.
Provi ad escludere una condizione di tetania normocalemica, poi sinceramente non avrei più cosa dirLe.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#108] dopo  
Utente 412XXX

Dottore invece la sonnolenza diurna può essere sempre un effetto della possibile fibromial gia? Chiedo questo perché nonostante dormo 7 o 8 ore senza risveglio da metà mattina in poi è un lottare a tenere gli occhi aperti..

[#109] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Sì, anche questo può essere un sintomo della sindrome fibromialgica, se esclusi altri fattori, per es. le apnee notturne.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#110] dopo  
Utente 412XXX

A questo punto le chiedo vista la confusione che ce attorno a questi sintomi: nella sua esperienza questi casi di fibromialgia hanno mai avuto lieti fine con passare del tempo o questi pazienti rimangono nel limbo?

[#111] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

siamo di fronte ad una condizione che può essere tenuta sotto controllo, che può recidivare periodicamente, ma che ha una grande variabilità di risposta ai vari farmaci utilizzati, nel senso che la risposta terapeutica è individuale e anche nello stesso soggetto può variare secondo i periodi.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#112] dopo  
Utente 412XXX

E questi farmaci da banco quali sono generalmente? Ho gia provato senza successo miorilassanti antidepressivi e integratori di magnesio potassio

[#113] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

è vietato consigliare farmaci a distanza.
Le tipologie in linea di massima sono quelle che ha indicato.
Vengono utilizzati anche antiepilettici. Ovviamente la prescrizione è compito dello specialista, sempre che lo ritenga opportuno.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#114] dopo  
Utente 412XXX

Circa un anno fa mi erano state escluse malattie reumatiche ma da un mese quando mi sveglio ho male a muovere e stendere piedi sono tutto contratto... nelle analisi di due mesi fa ves e pcr erano nella norma e non ho articolazione gonfie o strane si può escludere di certo artrite reumatoide?

Inoltre da due tre mesi ho raffreddore e catarro senza febbre e mal di gola.. questo può avere a che fare con la fibromialgia?

[#115] dopo  
Utente 412XXX

Buongiorno,integro la precedente risposta.
Che ne pensa della malattia di lyme? Non ho mai notato punture di zecche o eritemi strani, può avere senso verificare gli anticorpi e non rientro in quella sintomatologia?

[#116] dopo  
Utente 412XXX

Salve ho fatto esami per la mononucleosi questi i rusultqti;

ANTICORPI ANTI-EPSTEIN BARR VCA IgM 10,00 valore Max 20

ANTICORPI ANTI-EPSTEIN BARR (EBNA) IgG 600,00 valore Max 20 *

Possono essere la causa del problema?

[#117] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

dagli anticorpi si evince che ha contratto in passato la mononucleosi, è possibile che alcuni sintomi possano essere esiti della pregressa infezione, a volte possono persistono per mesi o per qualche anno. Deve parlarne con un infettivologo.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#118] dopo  
Utente 412XXX

Grazie del supporto...è inoltre emerso un valore "carente" di vitamina d...questo può causare la stanchezza o il corpo debilitato che causa questo calo?

[#119] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
E' anche possibile.
Dr. Antonio Ferraloro

[#120] dopo  
Utente 412XXX

Capisco...e il fatto bene al mattino faccio sempre più fatica a partire? Ho rigidità tremenda soprattutto piedi e polsi...ma anche spalle e dita. Mesi fa avevo fatto anticorpi dell'artrrite reumatoide ma niente...negativi anche i vari indici di infiammazione. In più non ho gonfiori.solo forte sudorazione. Cosa può suggerire questa sintomatologia?