Utente 407XXX
Buongiorno

Da circa 5 mesi ho una sensazione di debolezza al labbro inferiore e/o zona mento.
Una sensazione strana da spiegare ma sostanzialmente mi sembra che il labbro inferiore ok alcuni movimenti (espressioni di sorpresa,spavento soprattutto) sia indebolito e comunque sia sento quei muscoletti al di sotto del labbro più tirati e meno naturali nel movimento.
Sono stato da medico di base che ha fatto alcuni test per il nervo facciale (gonfiare le gote, ridere e stirare bocca) ma dice che non ravvede nulla.
Che cosa può essere?
Che esami eventualmente fare?

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

al momento queste sono solo Sue sensazioni, non supportate dalla visita del medico curante.
Pertanto prima di pensare ad esami è razionale effettuare una visita neurologica, poi eventuali esami li prescriverà il collega se lo dovesse ritenere utile in base ai riscontri della visita stessa.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 407XXX

Ok dottore grazie le posso solo chiedere se secondo lei può essere una sintomatologia da paralisi centrale del facciale?

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

non ci sono elementi per pensare una paralisi centrale.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 407XXX

Grazie mi preoccupavo perche' proprio quando la rigidita' del labbro inferiore la avverto maggiormente, percepisco che parlando faccio fatica a pronunciare talune lettere (F, P).... le pronuncio ma non sono pronunciate "pienamente" ......spero non sia disartria.. in 5 mesi sarebbe peggiorata tale difficolta' relativa alla pronuncia delle 2 lettere di cui sopra?

Le persone che mi sono vicine, allertate della mia preoccupazione, non hanno rilevato difficolta' nel
capirmi, ma tengo a precisare che la mia sensazione non e' qualcosa di "soggettivo" perche' quando parlo percepisco la lieve differenza rispetto rispetto a quando la sensazione di rigidita' non la avvertivo.....

Vale la pena avviare un procedimento diagnostico o stiamo a vedere come evolve e se peggiora?
Grazie

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente

Le avevo già consigliato di effettuare una visita neurologica, almeno per obiettivare il disturbo che descrive ed avere una valutazione clinica diretta, consiglio sempre valido.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro