Utente 464XXX
Buon giorno,da anni provo a curare la mia insonnia,l'ultimo neurologo mi ha consigliato a provare a prendere la Mirtazapina prima di andare al letto.Da 2 anni prendo il Rivotril da 0,5 per dormire,un giorno mi funziona,altro-no.Il neurologa mi ha detto che prendendo la Mirtazapina io potrei anche liberarmi di Rivotril ed iniziare a dormire.Da una settimana prendo la Mirtazapina da 15 e per adesso non vedo nessun miglioramento e ancora prendo il Rivotril da 0,5,ancora non riesco dormire senza !Ho provato a prendere 0,25 di Rivotril peró non sono riuscita a prendere il sonno....Secondo voi quanto tempo ci vorra per avere qualche miglioramento con sonno?Il neurologa mi ha detto che la Mirtazapina funziona quasi da subito e si puó scalare gia il Rivotril,peró io ancora non ci riesco a dormire bene e ne anche prendere il sonno in fretta...(in passato ho gia fatto la cura con il daparox sempre per migliorare il mio sonno,niente da fare!Non era il farmaco adatto a me).Secondo voi quanto tempo ci vuole per avere qualche beneficio per il sonno con la Mirtazapina e secondo voi dovro sempre abbinare questo farmaco con il Rivotril o alla fine potro scalarlo piano piano?

[#1] dopo  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,
in relazione al Suo resoconto emerge che la patologia di base che promuove la sua insonnia è un disturbo depressivo che può essere efficacemente curato con la Mirtazapina. Può, su consiglio del Neurologo che la tiene in cura, provare ad aumentarne il dosaggio. Può trovare notizie più estese sul Suo problema leggendo il mio articolo "Tutto sui disturbi del sonno" nella sezione Speciali Salute di Medicitalia.
Cordialmente
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it