Utente 476XXX
Salve gentili dottori,
Sono una ragazza di 22 anni ; circa 1 mese e mezzo fa , dopo una breve attività fisica, ho avvertito fascicolazioni al polpaccio sinistro e , leggendo della sla , sono entrata in uno stato di ansia fatto di tachicardia vomito , non mangiavo più..ho fatto delle analisi,dove
l'unico valore alterato erano le gamma globuline al 21%, ma secondo il mio medico di base non era nulla di cui preoccuparmi... allora , dopo circa 1 settimana in cui le fascicolazioni continuavano, sono stata da un neurologo che mi ha visitato e , vista la mia agitazione, mi ha assegnato una elettromiografia anche se per lui nn era necessaria.. ma comunque le fascicolazioni continuavano e ,a 15 giorni dal primo sintomo, sono andata a farla e il neurologo lì ha detto che era tutto nella norma.. volevo effettuarla anche agli arti superiori dove avevo avvertito anche lì alcune fascicolazioni, ma disse che non era necessario visto che i sintomi erano iniziati agli arti inferiori e lì era tutto nella norma... dopo ciò, non sono riuscita a rasserenarmi e , continuavo ad avvertire fascicolazioni... si è aggiunto un nodo in gola che pensavo potesse essere un altro sintomo di terribile malattia, ma che poi è svanito. Ho avvertito inoltre tremori alle mani e alle braccia(che ora avverto sporadicamente)... anche dolori alle mani e braccia, debolezza.. sono terrorizzata da questi sintomi .. infine ieri, dopo aver pattinato e esser stata su auto scontro , mi ritrovo un dolore e un piccolo ematoma nella zona sopra il solco delle natiche.. ma non ricordo di aver preso grandi urti.. quindi sono ancora più spaventata e non so cosa fare.. se tutto ciò è riconducibile a malattia.. che accertamenti fare.. ma è possibile che in una malattia neurodegenerativa i sintomi quali fascicolazioni ,diminuiscano( pur essendo stati i primi sintomi ) e si presentino altri sintomi come dolori a mani, tremori ecc??

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

non vedo sintomi che possano fare pensare una malattia neurodegenerativa, piuttosto mi sembra evidente una notevole componente ansiosa che andrebbe affrontata prima che si cronicizzi. Utile una visita neurologica per una valutazione diretta del caso.
Riguardo l'ematoma, si faccia controllare dal Suo medico curante ma non escluderei qualche urto sull'autoscontro.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 476XXX

Gentile Dottor Ferraloro,
La ringrazio per la risposta.. e vorrei inoltre chiederle se è possibile che in una malattia come la sla , le fascicolazioni diminuiscano quasi del tutto, pur essendo state il primo sintomo , ma che compaiano sintomi come dolori alle dita della mano?... la ringrazio per l'attenzione..

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

questa è un'eventualità molto rara a verificarsi, potrebbe anche essere una coincidenza, cioè che si tratti di fascicolazioni benigne e non c'entrano nulla con la malattia in questione.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 476XXX

Gentile Dottor Ferraloro,
torno a scriverLe in quanto ho fatto una EMG agli arti superiori per sporadiche fascicolazioni e fastidi anche alle braccia e alle mani.. quest' ultima è anch'essa risultata nella norma e la neurologa ha optato per miochimie più che per fascicolazioni; ad ogni modo, a distanza di una 20ina di giorni da quest'ultimo accertamento, le fascicolazioni avvertite per tutto il corpo sono diminuite, alcuni giorni sono del tutto assenti.. ma la mia ansia è sempre presente!!!...le mie domande sono : secondo Lei posso star tranquilla riguardo quella terribile malattia neurodegenerativa?... e inoltre vorrei sapere se potrebbe essere questa possibile con sintomi quali fascicolazioni e fastidi alle braccia sporadici, non presenti ogni giorno?
La ringrazio per la disponibilità..cordiali saluti

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

la sintomatologia e le modalità d'insorgenza e regressione fanno escludere la SLA, stia tranquilla e curi l'ansia.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro